Vegeta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Vegeta

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Cosplayer di Vegeta

Universo Dragon Ball
Nome originale

ベジータ
Vegeta

Autore Akira Toriyama
Voce originale
  • Ryō Horikawa
Voce italiana

Vegeta, personaggio immaginario della serie di manga ed anime Dragon Ball, scritto e disegnato da Akira Toriyama.

Citazioni di Vegeta[modifica]

Manga[modifica]

Dragon Ball[modifica]

  • Un Sayan che non può muoversi è inutile! (Capitolo 227-Il sovrano inizia a muoversi)
  • Ricordatevi bene, rifiuti... La prossima volta non ci sarà un miracolo come questo... (Capitolo 241-La preghiera di Son Goku...)
  • Se le cose andranno bene, potrò avere la vita eterna: così sconfiggere Freezer non sarebbe più un sogno! Quando lui sparirà, sarò io il numero uno! Tutto lo spazio verrà governato da Vegeta il Sayan! (Capitolo 249-I superpoteri di Vegeta)
  • Noi Sayan divntiamo sempre più forti man mano che combattiamo! Più forte è l'avversario, più potenza accumuliamo! Io stavo per morire sulla Terra, e ora mi ritrovo con una forza aumentata in modo impressionante! Uh uh uh... Questa è la forza dei Sayan, il popolo guerriero! Avrai quel che ti meriti per avermi sottovalutato! Ti auguro una buona reincarnazione! (Capitolo 257-Il terrore di Dodoria)
  • Non m'interessa niente del mio pianeta, dei miei amici, né dei miei genitori... Sono solo arrabbiato con me stesso per essermi fatto usare da voi fin da bambino senza rendermene conto! (Capitolo 257-Il terrore di Dodoria)
  • La vostra bontà mi dà proprio il voltastomaco: perché l'hai lasciato andare [Jeeth] senza fare nulla? Con la tua forza potevi eliminarlo facilmente! Sembra che tu non sia riuscito a diventare un perfetto Super Sayan... (Capitolo 282-Il cuore confuso di Vegeta)
  • Sembri orgoglioso di essere diventato tanto forte, ma così non potrai mai vincere contro Freezer! A meno che non diventi immortale! Non hai la minima idea di quanto sia terribile! (Capitolo 282-Il cuore confuso di Vegeta)
  • Kakaroth non sarà mai un Super Sayan perché non sa essere spietato, ma io si! (Capitolo 289-L'imperdonabile errore di calcolo di Ginew!)
  • A-ascolta, Kakaroth... Il pianeta Vegeta... Dove io e te siamo nati... è scomparso... Non a causa dello scontro con un gigantesco meteorite... [...] Invece è stato Freezer ad attaccarlo! Noi Saiyan abbiamo servito Freezer con dedizione, eseguendo sempre con fedeltà i suoi ordini... Sono morti tutti... Anche i tuoi genitori e mio padre, il Re... Freezer temeva che tra i più forti potesse nascere un Super Saiyan. [...] T-ti prego... Sconfiggilo... Uccidi Freezer... Ti prego... Voglio che venga ucciso...Dalle mani di un Saiyan... (Capitolo 308-Vegeta muore!)
  • Non sono venuto per sconfiggerti, ma per ridurti in frantumi senza lasciare alcuna traccia! (Capitolo 332-Il secondo Super Sayan)
  • Sono proprio curioso di scoprire se anche un cyborg può tremare di paura... (Capitolo 343-Arriva Vegeta)
  • Il mio cuore era calmo...E anche molto puro...Però era puramente malvagio. Ho soltanto desiderato con tutto me stesso di diventare più forte, e ho continuato a fare un addestramento durissimo. A un certo punto sono giunto al mio limite: la rabbia nei confronti di me stesso ha improvvisamente risvegliato il Super Sayan! Mi sono sentito fremere di gioia, perché finalmente è giunto il momento in cui potrò superare Kakaroth...E tornare ad essere il principe dei Sayan! (Capitolo 343-Arriva Vegeta)
  • Volevo tornare me stesso! Volevo tornare un sayan spietato e crudele e combattere contro di te senza remore! Non mi piacevo più, senza quasi rendermene conto stavo diventando sempre più pacifico perché influenzato da voi! Ho persino messo su famiglia...Non che mi sia dispiaciuto...Cominciava pure a piacermi vivere sulla Terra...Perciò avevo bisogno di farmi controllare da Babidy...E tornare il cattivo che ero! Grazie a lui ora mi sento bene! (Capitolo 459-Countdown)

Anime[modifica]

Dragon Ball Z[modifica]

  • Mi interessano quelle... come le hanno chiamate? Sfere del drago? [...] Ho intenzione di chiedergli di renderci immortali, che cosa ne dici? Pensa a quanti vantaggi. Potremmo divertirci a combattere per tutta l'eternità. (Episodio 5 – La scomparsa di Goku)
  • Sai cosa facciamo? Tanto per cominciare, spazziamo via dalla faccia della Terra tutti gli esseri umani. (Episodio 5 – La scomparsa di Goku)
  • Noi Saiyan diventiamo più cattivi quanto più cattivo è il nostro avversario! Più ci avviciniamo al pericolo più diventiamo forti! È questo il nostro grande segreto. Sulla terra ci ho quasi lasciato le penne, questo è vero, ma ora sono molto più potente di prima. Non ce la farai mai a sconfiggermi, perché ora sono imbattibile! (Episodio 49 – Vegeta contro Dodoria)
  • Sappi che non me ne importa un bel niente di come è esploso il pianeta, ne tanto meno della mia gente! L'unica cosa che mi rende furioso è sapere che mi avete usato per tutto questo tempo, prendendovi gioco di me! (Episodio 49 – Vegeta contro Dodoria)
  • Freezer, credo proprio che sia arrivata la tua ora. Sei spacciato. Questa volta finalmente la leggenda è diventata realtà. Hai appena conosciuto il Super Saiyan. E guardalo con attenzione: è lui il guerriero più forte di tutta la galassia, il mitico Super Saiyan. Ti sta bene, Freezer, così impari a non credere alle leggende. Contro di lui non hai speranze. (Episodio 86 – La fine di Vegeta)
  • Ma come è possibile che tu riesca ancora a pensare alla correttezza e alla lealtà? Pensavo che tu fossi diventato un Super Saiyan. Non sei cambiato. Devi imparare a essere spietato, solo così con il tempo potrai diventare il guerriero numero uno, il grande, il mitico leggendario Super Saiyan. (Episodio 86 – La fine di Vegeta)
  • Sono il principe dei Saiyan. Io non indosserò mai questa robaccia da volgare terrestre. (Episodio 118 – Il ritorno di Freezer)
  • Io voglio soltanto battermi con Kaaroth, gli altri non mi interessano. Io sono il principe dei guerrieri Saiyan, non so se mi spiego. Non mi lascio comandare da un essere patetico come te. Anche se il mio corpo e la mia mente sono sotto il tuo controllo, il mio orgoglio mi impedisce di eseguire i tuoi ordini. Sono stato chiaro? (Episodio 229 – Nessuno può fermare Vegeta)
  • Kaaroth, sei davvero la persona che più detesto al mondo. Tu mi hai sempre umiliato. Non soltanto ti sei sempre ritenuto superiore a me, ma ti sei addirittura sacrificato per salvare la mia vita. E questo non potrò mai perdonartelo. Questa volta sistemerò le cose anche a costo di giocarmi la vita. Mi hai avvelenato l'esistenza con la tua sicurezza, la tua arroganza. Ti sei sempre sentito il guerriero Saiyan più forte dell'universo. Ma sono io il sommo principe di tutti i Saiyan. Ricordatelo, Kaaroth. Io non mi piegherò al volere di nessuno, nemmeno del mago Babidy. Resterò sempre un vero Saiyan, sprezzante del pericolo e libero da ogni regola. Quando ti sveglierai, probabilmente sarà finito tutto e anch'io potrei non essere più qui. Addio per sempre, Kaaroth. Ma non finirò nell'aldilà da solo, perché voi verrete con me, capito? (Episodio 235 – Vegeta si prepara al duello)
  • Trunks, se non ricordo male, figliolo, da quando sei nato non ho mai avuto un gesto affettuoso nei tuoi riguardi. Lascia che ti abbracci. Perdonami, figliolo, non sono stato un buon padre. (Episodio 237 – Il cambiamento di Vegeta)
  • Devo ammeterlo, sei davvero straordinario, Kaaroth. Majin Bu è un avversario contro cui non posso competere. L'unico che può batterlo, sei tu. È successo tanto tempo fa, ma ricordo bene la prima volta che ti ho incontrato. Al mio arrivo sulla Terra dopo la conquista di un pianeta lontano. Da allora il mio unico obiettivo è stato quello di migliorare sempre più per riuscire a superarti. Secondo la leggenda i Super Saiyan appaiono una volta ogni 1000 anni. Il loro potere è praticamente ineguagliabile. Nessuno può sconfiggerli. Come potevi tu, così insignificante, essere un mitico guerriero? Dopo l'esplosione del nostro pianeta pensavo di essere rimasto solo io ad avere la possibilità di diventare un Super Saiyan! Alla fine lasciai esplodere tutta la mia rabbia e anch'io raggiunsi lo stadio del Super Saiyan. Ero arrivato al tuo livello, ma sapevo che prima o poi il grande principe dei Saiyan sarebbe riuscito a superare il suo infimo suddito, era solo questione di tempo. E invece quel momento non è mai arrivato, Kaaroth. Mai! Non riuscivo a darmi pace. All'inizio pensavo che la tua forza derivasse dal fatto che forse avevi qualcuno da proteggere. Il desiderio di difendere qualcuno ad ogni costo genera un potere straordinario, ma se così fosse dovrei essere diventato come te, perché ora anche io ho due persone da proteggere. Avevo sempre combattuto per il solo gusto di farlo, perché mi piaceva distruggere, conquistare, mostrare a tutti la mia forza. Mi battevo per orgoglio e basta! Tu invece sei diverso, Kaaroth, lo sei sempre stato. Non hai mai combattuto per il puro piacere di vincere. Tu lo facevi per metterti alla prova e per migliorare, per riuscire a superare i tuoi limiti. A me importava solamente eliminare il mio avversario e invece tu alla fine hai scelto di risparmiarmi. A poco a poco anch'io, stando insieme a te e ai terrestri, ho finito col farmi contagiare, e sono diventato più "umano". Però non riesco a reggere la vista di un Saiyan dal cuore nobile che combatte così generosamente! Comunque in bocca al lupo. Sei tu il numero uno! (Episodio 280 – Goku il numero uno)

Altri progetti[modifica]