Venerdì

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Venerdì (illustrazione di W. Hollar)

Citazioni sul venerdì.

  • A volte il venerdì sembra tutto finito e il lunedì è tutto a posto, per certe cose ci vuole tempo. (Pretty Little Liars)
  • – Dal lunedì al giovedì mi tengo occupata.
    – E il venerdì?
    – Il venerdì sono libera. [...]
    – È molto consolante. È un giorno innocente. (Gli uccelli)
  • Il mal di denti tende a cominciare di venerdì sera. (Legge di Murphy)
  • Il venerdì ammazza il sabato. (proverbio toscano)
  • Ma il venerdì io mangio magro perché non voglio ingrassare, | il venerdì io apro le finestre perché sono bello se penso a te. (Rino Gaetano)
  • Né di venere, né di marte non si sposa né si parte, né si dà principio all'arte. (proverbio italiano)
  • Sebbene fosse passata la mezzanotte, era sempre un venerdì sera, e i venerdì sera erano notti di festa, almeno per chi fra noi era ancora single e non faceva il turno di notte. (Keri Arthur)
  • Secondo Leopardi, il più bel giorno della settimana non è la domenica, ma il sabato, perché precede la domenica; mentre la domenica si è tristi, pensando al lunedì. Ma ormai tutti han letto l'immortale canto, epperò il venerdì sera dicono: «Che gioia, domani è sabato, il più bel giorno della settimana!», mentre l'indomani pensano con tristezza alla domenica. Ragion per cui siamo più felici il venerdì che il sabato; e invece che Il sabato Leopardi avrebbe fatto meglio a scrivere Il venerdì, o addirittura Il giovedì del villaggio, se si pensa che il giovedì, precedendo il più bel giorno della settimana, viene ad essere esso stesso il più bello, sempre per quella teoria che la vigilia d'un lieto giorno è più bella che il lieto giorno medesimo. (Achille Campanile)

Altri progetti[modifica]