Wall Street (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Wall Street

Immagine Wall Street Sign.jpg.
Titolo originale

Wall Street

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1987
Genere drammatico
Regia Oliver Stone
Sceneggiatura Stanley Weiser, Oliver Stone
Produttore Edward R. Pressman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Vincitore di un premio Oscar (1988):

Wall Street, film statunitense del 1987 con Michael Douglas, regia di Oliver Stone.

Frasi[modifica]

  • Ferro azzurro ama Anacott Acciaio. (Gordon Gekko)
  • Tu e io siamo uguali, Darien. Abbastanza intelligenti da non credere al più antico dei miti: l'amore. Fantasia creata dalla gente per impedirsi di buttarsi dalla finestra. (Gordon Gekko)
  • L'avidità, non trovo una parola migliore, è valida[1], l'avidità è giusta, l'avidità funziona, l'avidità chiarifica, penetra e cattura l'essenza dello spirito evolutivo. L'avidità in tutte le sue forme: l'avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha improntato lo slancio in avanti di tutta l'umanità. E l'avidità, ascoltatemi bene, non salverà solamente la Teldar Carta, ma anche l'altra disfunzionante società che ha nome America. (Gordon Gekko)
  • Il più ricco 1% del paese possiede metà della ricchezza del paese, 5 trilioni di dollari. Un terzo di questi viene dal duro lavoro, 2/3 dai beni ereditati, interessi sugli interessi accumulati da vedove e figli idioti, e dal mio lavoro, la speculazione mobiliare-immobiliare. È una stronzata, c'è il 90% degli americani là fuori che è nullatenente o quasi. Io non creo niente, io posseggo. (Gordon Gekko)
  • I più di questi laureati a Harvard non valgono un cazzo. Serve gente povera, furba e affamata. Senza sentimenti. Una volta vinci e una volta perdi; ma continui a combattere. E se vuoi un amico, prenditi un cane. (Gordon Gekko)
  • Non sarai tanto ingenuo da credere che viviamo in una democrazia, vero Buddy? È il libero mercato. (Gordon Gekko)
  • Il denaro non dorme mai. (Gordon Gekko)
  • Il denaro c'è ma non si vede: qualcuno vince, qualcuno perde. Il denaro di per sé non si crea né si distrugge. Semplicemente si trasferisce da una intuizione ad un'altra, magicamente. Il capitalismo al suo massimo. (Gordon Gekko)
  • È tutta una questione di soldi, il resto è conversazione. (Gordon Gekko)
  • Informazioni, non m'importa come, non m'importa dove le ottieni... ottienile... tu mi devi stupire! (Gordon Gekko)
  • Mai saputo quanto ero povero, prima di cominciare a fare i soldi. (Bud Fox)
  • Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera. (Bud Fox, parafrasando Sun Tzu)
  • Se vendesse bare, non morirebbe più nessuno. (Gordon Gekko)
  • Ogni battaglia è vinta prima che sia combattuta. (Gordon Gekko, parafrasando Sun Tzu)
  • Sei cieco e stai camminando senza bastone, e vai a sbattere contro le porte che si aprono col denaro. (Gordon Gekko)
  • Mio padre lavorava come un mulo per vendere materiale elettrico e a quarantanove anni lo fulminarono un infarto e le tasse, ti devi svegliare hai capito? Se non ci sei dentro, ne se proprio fuori, ok? E io non parlo di un impieguccio da quattrocento mila dollari l'anno in Wall Street, di volare in prima classe, di vita comoda, io sto parlando di ricchezza, ricchezza sufficiente per avere un tuo jet, sufficiente per non buttare via il tempo, cinquanta, cento milioni di dollari, Bud. O capitano, o niente. (Gordon Gekko)
  • E smettila di andare per dollari facili e produci qualche cosa nella vita. Costruisci invece di vivere sulla compravendita degli altri. (Carl Fox)
  • Quello che merita fare, merita farlo per soldi. (Gordon Gekko)
  • Ho un conflitto emotivo... come se Larry Wildman schizzasse giù da un burrone sulla mia Maserati. (Gordon Gekko)

Dialoghi[modifica]

  • Avvocato: Gordon, l'assicurazione nicchia per i trasporti di tronchi: che cosa vuoi fare?
    Gordon Gekko: Di' a quegli invertebrati che noi ci auto-assicuriamo.

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. In lingua originale: «Greed, for lack of a better word, is good.». Dopo un sondaggio tenuto negli USA nel 2005 dall'American Film Institute, che è andato a comporre l'AFI's 100 Years... 100 Movie Quotes, questa citazione è stata inserita al 57° posto nella classifica AFI delle cento battute più celebri della storia del cinema.

Altri progetti[modifica]