I Griffin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

I Griffin

Serie animata
Immagine Family Guy television set.svg.
Titolo originale Family Guy
Paese USA
Anno 1999 - in corso
Genere sitcom
Stagioni 11+
Episodi/Puntate 200+
Ideatore Seth MacFarlane

I Griffin (Family Guy), serie televisiva di cartoni animati creata da Seth MacFarlane nel 1999.

Frasi ricorrenti[modifica]

  • Ehi, papone! (Chris)
  • La vittoria è mia! (Stewie)
  • Oh cacchio! (Peter)
  • Va' all'inferno! (Stewie)
  • Libbido... le ho visto un capezzolo! (Chris)
  • Porca zozza! (Chris)
  • Mondo cane! (Brian)

Stewie[modifica]

 Se conosci l'episodio di riferimento aggiungilo per favore Se conosci l'episodio di riferimento aggiungilo per favore

  • Sai madre! Questo potrebbe quasi passare per un gustoso pasticcio di banana. Ma la totale assenza di wafers alla vaniglia e cioccolato lo rende soltanto un altro dei tuoi abominevoli aborti culinari! [Butta il piatto a terra] E adesso pulisci!
  • A te non importa niente di me! Ma dei miei biscotti! Sempre e soltanto quei dannati biscotti! Be', zuccherino! La pasticceria ha appena chiuso! Trovati i biscotti da qualche altra parte! Tu che venderesti l'amore per un piatto di avena!
  • Ballate burattini! Ballate!
  • Il cagnetto ha fatto ciao ciao... oddio quanto sono triste... presto riparti!
  • La vita è come una scatola di cioccolatini... ma nel tuo caso è più simile ad una scatola di granate innescate!
  • [A Bin Laden] Buona giornata a lei signore! E ora preparati a morire!
  • Grazie, uomo! Quando il mondo sarà mio, la tua morte sarà veloce e indolore!
  • [Alla madre dopo essere stato svegliato dalle pulci] Sveglia matrona, si dà il caso che questa decrepita baraccopoli sia infestata non solo da idioti.
  • [Al padre] Tu sei solo un lurido ammasso di grasso incapace nel lavoro, [a Brian] tu sei un cane alcolizzato, [alla madre] e tu, tu mi fai semplicemente schifo.
  • [Dettando a Brian le sue memorie] Oh, piccolo scarabocchio nel fluido del mio occhio, vedo te che mi guardi dalla periferia del mio campo visivo, ma quando provo io a guardare te, tu corri via. Sei timido, piccolo scarabocchio? Perché solo quando io ti ignoro tu ritorni al centro del mio occhio? Oooh, scarabocchio! Non ha importanza, ti concedo il mio perdono.

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Soldi dal cielo[modifica]

  • Peter [alla comunione di Meg]: Reverendo, ma usate sempre questo vino?
    Parroco: Sì.
    Peter: Be', allora avete bisogno di una licenza per superalcolici!
  • Tom Hanks! Ti fa morire quello... (Peter, ubriaco al cinema mentre proiettano le prime scene di "Philadelphia")
  • Non ho mai scorreggiato prima dei 30 anni. (Peter, raccontando i suoi problemi fisici alla previdenza sociale)

Episodio 2, I Teledipendenti[modifica]

  • Bene, allora staremo seduti qui fino a quando uno di noi due non schiatta, e hai una buona quarantina d'anni in più di me, donna! (Stewie)
  • Al diavolo i broccoli, al diavolo te e al diavolo i fratelli Wright! (Stewie, A Lois che lo imbocca mimando un aeroplanino)
  • Che gamba mi devo scopare per avere un Martini!? (Brian)

Episodio 3, Questione di denti[modifica]

  • Ehi, ridammi il mio calzino bastardo di un caprone! (Peter, non trovando un calzino sparito nella lavatrice, ci entra e insegue un Satiro che glielo ha rubato, come ne Le Cronache di Narnia)
  • Mia madre usava sempre del whiskey quando avevo mal di denti... (Peter, ricordando sua madre che gli tira una bottiglia)

Episodio 4, L'uomo In Bianco[modifica]

  • Per ogni sottaceto che trovo... ti uccido. È chiaro? (Stewie, minacciando Chris)
  • Responsabile del Cheesie Charlie: Inoltre è incluso il rinfresco, il dolce e il gelato a scelta: vaniglia, fragola, cioccolata o carne umana.
    Peter: Com'era l'ultimo?
    Responsabile del Cheesie Charlie: Cioccolata!
  • Bravo Peter, ti sei guadagnato la palma d'oro di gran cazzaro. (Brian, dopo la giustificazione di Peter)

Episodio 5, Eroe Non Per Caso[modifica]

  • Ehi, guardatemi! Cammino! (Peter, geloso di Joe)
  • Ma chissenefrega neanche ti conosco vecchiaccia! (Peter, ad una vecchietta che chiede aiuto)
  • Inchinati davanti a me, mascellone! (Stewie, quando viene presentato a Joe)

Episodio 6, Non Solo Scout[modifica]

  • È evidente madame che io e lei differiamo enormemente sul concetto di bellezza... (Stewie)
  • E le regole non sono fatte per essere infrante? (Peter)
  • Chris, adesso io mi alzerò in piedi. Uscirò da questa stanza, e non toccheremo mai più questo argomento. (Peter, ad un bacio sulla guancia di Chris)
  • Peter: Oh mio Dio! Brian! Gli alfabetozzi hanno formato un messaggio!...Dice O O O.
    Brian: ...Quelli sono anellini di avena.

Episodio 7, Brian: ritratto di un cane[modifica]

  • Brian: Oh, andiamo! Avete venti portoricani in cucina, sarebbe questa la classica cucina Italiana?!
  • (Brian esce dalla macchina) Stewie: Il cagnolino ha fatto 'ciao ciao'! Oooh, come sono triste... (si gira a guardare Brian che se ne va) Presto riparti!

Episodio 12, Piccole bugie innocenti[modifica]

  • Peter[davanti a una folla che lo crede un guaritore divino]: Tranquilla, Lois, ho letto un libro sull'argomento!
    Brian: Sei sicuro che fosse un libro? Sei sicuro che non fosse invece un... niente?!
    Peter: Ah sì, giusto...

Stagione 2[modifica]

Episodio 3, La fine del mondo[modifica]

  • Peter: Se andate in cantina troverete quello che avete sempre voluto per Natale!
    Chris: La bicicletta?
    Meg: I rollerblade?
    Stewie: La mamma morta?!

Episodio 7, Il re è morto[modifica]

  • Cioè, cioè... adesso dovrei disegnare il pene? (Davanti ad un modello di nudo ad un corso di pittura) Cioè, cioè... adesso dovrei scolpire il pene? (Davanti ad un nudo ad un corso d'arte) Cioè, cioè... adesso dovrei dirigere con il pene? (Come direttore d'orchestra) (Peter)

Episodio 11, Prima pagina[modifica]

  • Chris [manovrato da Stewie fuori dal negozio con un congegno che domina la sua volontà]: Buongiorno negoziante, vorrei acquistare una sega a motore manuale in grado di segare uno sterno umano.
    Negoziante: Cooosa??
    Chris: È per un progetto scolastico, sono una specie di studente mandato qui peeer... ah, oh... oooh dannazione che cosa diavolo studiano ah-ahm... il corso di latino!
    Negoziante: Oohm, spiacente ragazzo, non posso vendere seghe a motore ai minori.
    Chris: Ora stammi a sentire pelato occhialuto di uno stoccafisso: o mi dai quello che ti chiedo o quel collo da merluzzo che hai te lo faccio diventare color rosso sangue. E tu chi diavolo sei? No, non ho spicci con me, dove diavolo dovrei tenerli, nel pannolino?! Via, gira al largo barbone! Oh dannazione, questo affare è ancora acceso...

Stagione 3[modifica]

Episodio 3, My Fair Eliza[modifica]

  • Una catastrofe? Prova a perdere un testicolo in una rissa al coltello con tua madre! (Gestore dell' Ostrica Ubriaca, dopo un uragano che ha distrutto il locale)
  • La moglie sfaccendata finisce accoltellata. (Stewie)

Episodio 5, Il mostro della baia[modifica]

  • Banditore d'asta: Benvenuti. Apriamo l'asta di oggi con questo paio di mutandine sequestrate ad una prostituta.
    Quagmire: 50 dollari!
    Banditore d'asta: Aveva nove malattie sessuali...
    Quagmire: 45 dollari.
    Banditore d'asta: ... e quando l'abbiamo presa se l'è fatta addosso.
    Quagmire: 50 dollari!
  • Quagmire [al vecchio con le protesi di legno]: Cos'è stato tipo un incidente o cosa?
    Vecchio: No, mio padre era un albero.

Episodio 11, Il presidente[modifica]

  • Peter: Ah, ehm, scusatemi ehm... A-Al Gore, George W. Bush?
    Al Gore e George W. Bush: Sì?
    Peter: Ah, stupendo. E come si chiama lì il vostro amico?
    Al Gore: Dickazzon. [pronuncia di Dick Carson]
    Peter [ridendo a crepapelle]: Hmphh, aha aha aha aha aha aha... no dai, sul serio, come si chiama, avanti?
    Al Gore: Dickazzon!
    Peter [ridendo ancora a crepapelle]: Hmph, aha aha aha aha aha.
    Al Gore [mentre Peter ancora ride]: Ah sì, ora l'ho capita!
    Peter: Ehi, ehi Dickazzon, come si chiama tua moglie? Per caso sarà mica Testicols? No, no, scherzo gente. Ehi, salite in macchina, andiamo a uno strip bar.

Stagione 4[modifica]

Episodio 1, I due volti della passione[modifica]

  • Peter: Purtroppo ho delle brutte notizie, non andiamo più in onda!
    Lois: Oh no Peter, come hanno potuto farlo?
    Peter: Be', sfortunatamente, Lois, non c'è più spazio nel palinsesto... Dobbiamo accettare il fatto che la Fox debba far posto a programmi strepitosi del tipo Dark Angel, Tito, Sottosegreto, Azione, O come Ottanta, La cascata magica, Corsia rapida, Andy Ritchie controlla l'universo, Pelle, Ragazze Club, Fallimentare, La feccia, Le lucciole, Mondo reale, Legami pericolosi, Banda in libertà, Costello, Rapinatori solitari, Un minuto con Stan Hopper, Normal Ohio, Pasadena, Il mio regno, Il favoloso Eddie, La strada, Ambasciata Americana, Cedric lo Show Man, L'attimo, Lewi, e Greg il coniglio.
  • [Porno inglese]
    Lui: Sai Margaret potremmo avere un rapporto sessuale in questo momento.
    Lei: Sì, sì, potremmo.
    Lui: Mmh meglio di no.
    [Lui sopra e lei sotto]
    Lui: Ci sono quasi... ci sono quasi... ci sono quasi... ecco arrivato.
    Lei: Ben fatto.
  • Stewie: Sai Brian, se io ora decidessi di fare il pieno al pannolino ci saresti soltanto tu qui per cambiarmi, cosa te ne pare?
    Brian: Tanto io non ti cambio.
    Stewie: Non parlerai sul serio! E se io metti faccio la cacca? No, non succederà, no, non succederà... Ahh, l'ho fatta!

Episodio 3, Il brutto anatroccolo[modifica]

  • Temo di avere delle pessime notizie, sua moglie sarà un vegetale; dovrà lavarla, darle da mangiare e occuparsi di lei per il resto della vita. No, no, stavo solo scherzando, è morta! (Peter, quando faceva l'infermiere)
  • Peter: Ciao Cleveland! (Peter salutando il pubblico della prigione)
    Cleveland: Ciao Peter!

Episodio 10, Brian lo scapolo[modifica]

  • ...E come procede il romanzo che stai scrivendo, eh? Hai un po' eeh.. bel po' di carta ammucchiata lì ? Hai hai hai una bella storiella sulla quale stai lavorando un grande romanzo? Sul quale stai lavorando da tre anni eh? Hai un protagonista avvincente? eh? Forse c'è anche un ostacolo che deve superare eh? Una bella storiella in cantiere. Stai lavorando? Stai lavorando da un bel po di tempo? si? Hai iniziato a parlarne tre anni fa. Stai lavorando senza sosta? Un bel pezzo di narrativa, inizio sviluppo e fine? Amici che diventano nemici, nemici che diventano amici sì? Alla fine il tuo personaggio principale esce arricchito da questa esperienza? Sì? Sì? Sì? Sìì? Ha un... no no ti meriti del tempo libero! (Stewie)
  • Oh, so che ora fa male Brian ma guarda il lato positivo hai del nuovo materiale per quel romanzo che stai scrivendo ricordi, eh? Quel romanzo che stai scrivendo? Sai, quello sul quale stai lavorando da tre anni? Ti ricordi? Il romanzo, eh? Hai qualcosa di nuovo da raccontare, capisci? Forse il personaggio principale si fa coinvolgere in una relazione? E patisce le pene d'amore? Una cosa tipo quella che tu, che tu stesso hai patito? Prendi spunto dalla vita reale? Dalle pene d'amore capisci? Lo inserisci nella trama, rendi quei personaggi un po' più tridimensionali? Un po' di esperienza che diventa ricchezza per il lettore? Vuoi tenere sulle spine il lettore con altre duecento pagine invogliandolo a scoprire il finale? Dei risvolti emozionanti? Un piccolo epilogo? Tutti si rendono conto che il percorso dell'eroe non è sempre così sereno? Sai, non vedo l'ora di leggerlo! (Stewie)

Episodio 17, Un nido d'amore[modifica]

  • Meg: Allora? Cosa devi fare come servizio sociale?
    Brian: Ahh, sono stato assegnato al programma assistenza anziani, devo prendermi cura di una donna anziana che non esce di casa da trent'anni.
    Chris: Quando mi hanno sorpreso a scuola con le mani nei pantaloni ho dovuto tenerle lì per un'intera settimana... Ah! Che settimana!
    Brian: Ah... occuparmi di quella donna sarà come fare da baby-sitter, solo con i pannolini più grandi!
    Stewie: Ah-ah! Allora li fanno i pannolini più grandi. Questa mentitrice mi ha detto che dovevo imparare ad usare il water! [indicando Lois] Be', al diavolo il water! Vi ha reso schiavi tutti quanti! L'ho visto seduto là dentro, quel perdigiorno buono a nulla di porcellana nutrirsi della popò comunitaria, senza dare nessun apporto alla società! [Di corsa verso il bagno] Sei tu la vera cacca!

Episodio 19, L'amore di papà[modifica]

  • Peter: C'è la mia capa che mi odia.
    Joe: Forse quello che ti serve è solo lisciarle un po' il pelo.
    Quagmire: Hai ragione! Le brutte, poi, ne hanno parecchio.
  • Cleveland: Hey, Seabiscuit, scusa un secondo, vorresti dire due parole a Rete E?
    Penelope Cruz: Non sono un cavallo da corsa, sono Penelope Cruz.
    Cleveland: E sei semplicemente favolosa! Tieni, gradisci una carota?
  • Mi hanno detto che tu ami gli animali, così ti ho preparato un combattimento di galli a sorpresa. (Peter)
  • Lois: Peter, dobbiamo parlare di nostro figlio!
    Peter: Il ciccione o quello con la faccia buffa?
    Chris [a Stewie]: Ah ah ah, papone ti ha chiamato ciccione... Aspetta!
  • Giuseppe: Mi dispiace, Gesù, ma a casa mia segui le mie regole.
    Gesù: Fammi il favore, Giuseppe, tu non sei il mio vero padre! [telefona a Dio] Ehi pa, sono io, senti, mi dispiace ma le cosa qui non funzionano più e così stavo pensando, ecco, non potrei venire a stare da te e Janet per un po'?
    Dio: Wow figliolo, ecco, cioè mi farebbe piacere ma non so se è il momento migliore, magari l'anno prossimo, ok? Ci vediamo venerdì. Di' a tua madre che le mando un assegno.
  • Tom Tucker: Ci colleghiamo con Holly Williams dall'elicottero per le notizie sul traffico. Com'è la situazione?
    Holly Williams: Sembrano tante formiche.
    Tom Tucker: Grazie Holly
  • Peter: Brian, mi sento un fallito! Stewie ed io andavamo d'amore e d'accordo e adesso lui mi odia! Come faccio per piacergli di nuovo?
    Brian: Be', dipende, vuoi davvero il mio consiglio o stai facendo solo delle domande a casaccio?
    Peter: Cos'è l'ipotenusa?
  • Ah, la Florida! Tu pensa, in questo momento stanno facendo un'iniezione letale a qualcuno! (Stewie)

Episodio 22, La vita è uno swing[modifica]

  • A dopo, Lois. Ah, vorrei ricordarti che se mi capitasse di rincasare prima e di trovarti in dolce compagnia, farei una strage. (Peter)
  • Lo so che non siamo qui per colpevolizzare o recriminare ma non posso fare a meno di pensare che in qualche modo sia colpa di Meg. (Peter)
  • Ora aprite il libro a pagina... no, un momento, scusatemi; posso farvi vedere il video in cui io mi bip mia moglie? (Professore)
  • Lois: Brian, non credi che sia un po' troppo presto per bere alcoolici?
    Brian: Perché aspettare? La vita va vissuta attimo per attimo e al meglio.
    Stewie: Come Jim Morrison, bella mossa.
  • Che diavolo potrei fare per ammazzare il tempo? Oh, potrei giocare a 52 e raccogli. [Stewie getta un mazzo di carte per terra] Oh, questo gioco funziona meglio quando c'è qualcun altro, che potrebbe dire "Ah, io quello carte non le raccolgo" e allora io risponderei "Devi, è 52 e raccogli" e lui ancora "Be', che succede se le lascio lì?" ed io "Quelle sono le carte di mio padre, non le puoi lasciare lì, si arrabbierà moltissimo". Dove mi trovo? (Stewie)
  • Frank Sinatra Jr.: Questa gente ha pagato un sacco di soldi per essere qui.
    Stewie: Ah sì, e quanto gli fai pagare per andarsene?
  • Meg: Ho una cosa importante da dirvi. [...] Io sono gay.
    Peter: Cacchio, grandioso.
  • Lois: Io credo che tu stia cercando di inserirti fingendo di essere quella che non sei. Come quando tuo padre finse di essere razzista per non fare il giurato.
    Peter [Nell'aula di tribunale]: Quanti visi pallidi da queste parti!
  • Stewie: Ehi, Brian, ti ricordi di me? Io sono il tizio che hai lasciato là al bancone di McDonald's con un sacchetto pieno di hamburger. È stato divertente cercare di tornare a casa a piedi ed, ehm, a quest'ora della notte trovi in giro un sacco di cervi affamati, oh e qui la storia si fa divertente; forse hai notato che mi manca un orecchio. L'ho ripreso dalla bocca del cervo e l'ho messo nel ghiaccio che ho preso ad un supermercato aperto tutta la notte; quindi se vuoi scusarti, parla in questo bicchiere di plastica.
    Lois: Brian, questo è davvero imperdonabile.
    Peter: Già. E se fosse successo qualcosa a Stewie?
    Stewie: Ho un orecchio in un bicchiere di plastica. Non conta?

Episodio 23, Oggi sposi[modifica]

  • [A La ruota della fortuna] Conduttore: La categoria è attori e spettacolo, ci servono cinque consonanti e una vocale.
    Peter: Ok, Z, 4, Q, un'altra Q, una terza Q, e il simbolo di Batman.
    Conduttore: Non abbiamo nessun aiuto. Quindici secondi, se vuoi fare un tentativo, vai pure.
    Peter: È per caso Alex Karras in Webster?
    Conduttore: Non ci posso credere.
    Peter: Oh, cacchio, ho buttato là la prima cosa che m'è venuta in mente.
  • Peter: Quanto viene quel tipo grassoccio nel tondino, non vedo il cartellino del prezzo.
    Conduttore: Quello sei tu.
  • Siamo chiari, tu per me sei soltanto un'amica. (Stewie, mentre Lois lo sta allattando)
  • Joan: Salve, sono Joan, la vostra cameriera per una settimana.
    Peter: Io Peter. Tu cameriera.
    Joan: Ehm, io so parlare la tua lingua.
    Peter: Tu cameriera pulire per me Peter. Tu pulire sporco di Peter.
  • Quelle cose che hai lì davanti non sono tette, sono menzogne. (Stewie)
  • Joan: Se tu mi lasciassi, io dovrei tagliarmi le vene e poi dovrei tagliare le tue. Ti amo tanto, Glen.
    Quagmire: Ti amo anch'io psicotica accidenti a chi me l'ha fatto fare di sposarti.
  • Peter: Ehi, Lois, cos'è questa parola?
    Lois: Evel.
    Peter: E questa qui?
    Lois: Knievel.
    Peter: E questa qui?
    Lois: È.
    Peter: E questa qui?
    Lois: Nato.
    Peter: E questa qui?
    Lois: Nel.
    Peter: E questa qui?
    Lois: Montana.
    Peter: Ehi, Lois, lo sapevi che Evel Knievel è nato nel Montana?

Episodio 24, Grasso è bello[modifica]

  • Peter [a Lois]: Spero che tu non sia incinta, non possiamo permettercelo! Abbiamo già Chris, Stewie, Richie, Johnie, Greg, Marshall, Bobby, Jane, Mike Sever, Carol Sever, Boner, Arcol, il signor Farley...
    Brian: Peter, sono tutti personaggi di vecchie sitcom!
    Peter: Blanka, Zangief, Chun-Li, Guile, E. Honda...
    Brian: Quello è Street Fighter!
    Peter: Rosso, Blu, Verde...
    Brian: Sono colori!
  • Lois [vestita da cheerleader]: Ho bisogno di una bella sculacciata, sono una ragazza molto cattiva.
    Peter [nudo nel letto]: E io sono un paladino con diciotto punti di carisma e novantasette di salute, so usare il mio elmo distruttore e per attaccare tiro un d4 [dado a 4 facce di Dungeon & Dragons] mentre il mio mago mezz'elfo che brandisce il suo vendicatore sacro più cinque punti al danno.
    Lois: I paladini non possono usare l'elmo distruttore!
    Peter: Ah, ok, allora zono un negrone!
  • Lois: Non vedo perché dovrei farmi chiudere le tube, fatti tu una vasectomia!
    Peter: In primo luogo non so cosa sia, secondo te lo puoi scordare.
  • Gli uomini non sono grassi, solo le donne grasse sono grasse. (Peter)
  • Quando avrò finito con te mi odierai come le vocali odiano la Y! (Stewie)

Episodio 25, Il grande giocatore[modifica]

  • Oh oh, o il mio esofago si è improvvisamente ristretto o sono sul punto di vomitare. (Peter)
  • Devo ringraziare Dio, voglio ringraziare il padre eterno, perché non è dipeso da me, è dipeso da lui, e voglio ringraziare anche il diavolo, sì perché è per questo che c'è Dio, lui si occupa della sicurezza facendo in modo che il tizio non ritorni, cioè se non fosse per il diavolo, Dio probabilmente darebbe di matto, si sparerebbe dalla noia, mi spiego? A tutti quanti piace sentirsi utili, contribuire a far girare il mondo. A te, Tom. (Peter, intervistato al telegiornale)
  • Tra poco la nuova parolaccia più popolare d'America, post-it. (Tom Tucker)
  • Lois: Be', vivere in un appartamento di Londra non sarà poi così male, no?
    Chris: Mamma, non c'è acqua nel cesso.
    Lois: Prima di tutto, Chris, si chiama toilette e secondo non c'è acqua perché tutti qui usano solo acqua di colonia Elizabeth Tarley.
    Chris: E dov'è questa Elizabeth, perché a me serve ora.

Episodio 26, Nuovi talenti[modifica]

  • [Ad un colloquio di lavoro] Adam West: Allora, Meg, cominceremo con una semplice associazione di parole; io dirò una parola e tu dirai la prima che ti viene in mente. Zanzara.
    Meg: Pizzico.
    Adam West: Pizzico.
    Meg: Zanzara.
    Adam West: Oh, eccellente. Zanzara.
    Meg: Pizzico.
    Adam West: Zanzara.
    Meg: Pizzico.
    Adam West: Zanzara.
    Meg: Pizzico.
    Adam West: Pizzico.
    Meg: Zanzara.
    Adam West: Oh, molto bene, sei un avversario estremamente valido.
  • Se ci fosse un tubo | che ti collega al tuo lavoro | quanta la benzina in meno | ma quanti tubi ci sarebbero in più (Peter)
  • Adam West: Oh, sei così carina, Meg, mi diverto da morire quando sono con te.
    Meg: Oh, sindaco West, ho proprio le stesse sensazioni.
    Adam West: Oh, ti prego, chiamami dolce sindaco.
  • Meg: Devo dirti una cosa, Adam.
    Adam West: Sei un'aliena, lo so.

Episodio 27, Peterotica[modifica]

  • [Dentro ad un sexy shop] Cleveland: Che cosa stai fissando, Joe?
    Joe: Queste bambole sembrano estremamente sorprese da qualche oscuro motivo; mi domando chissà qual è il motivo di tanta sorpresa. Cos'è? Non avete mai visto un disabile prima d'ora?!
    Cleveland: Sono bambole gonfiabili di poliuterano, Joe, non sono in grado di dare giudizi e anche se lo fossero, chissenefrega, sono bambole.
  • Lois: Non voglio che leggi libri osceni a tavola!
    Peter: Sì, se almeno fosse osceno, Lois; le strofinò la spalla sensualmente. Che diavolo significa, questo non è erotismo, non puoi fare sesso con una spalla!
  • Peter: Ho scritto un libro erotico e vorrei da lei solo sette miliardi di dollari in prestito per pubblicarlo.
    Carter: E se ti presto cinque dollari? Sono in fondo a questo barattolo con il filo spinato ed il sale.
  • I culi di Angela; Nuovo mondo rasato; Harry Potter e la ragazza mulatta; Cosa farei sessualmente a Hillary Clinton; La ragazza sexy che era italiana o forse di qualche razza ispanica. (Catalogo di romanzi erotici di Peter)
  • Ammiratrice: Ti offendi se ti dico che la tua prosa fa pensare a una versione maschile tipo Classe operaia di Emily Brontë?
    Peter: No, tu ti offendi se ti dico che mi piacerebbe usare il tuo culetto come bongo?
  • Salve, sono Julia Roberts; sapete, molte gente è morta nello tsunami ma non vi preoccupate, io sono viva e sarò qui per intrattenervi con i miei film ed amare la mia vita ancora per molti, molti anni a seguire. (Julia Roberts)
  • Allora Katie, sembra che Stewie Griffin sia pronto ad iniziare gli esercizi a corpo libero. Esatto Mitch, e mentre ammiriamo l'arte di Griffin, vorrei ricordare a tutti quanti che non è assolutamente uno sport da gay. (Stewie', prima di iniziare un esercizio di ginnastica artistica)
  • Carter: Hai un viso familiare.
    Giardiniere: Sono stato il suo giardiniere per dodici anni.
    Carter: Oh, sembri diverso senza il prato sotto.
    Giardiniere: Non mi porto l'erba a casa quando stacco.
    Carter: Allora ho fatto bene a fidarmi di te.
  • Non vedo nessun lato positivo ad essere una persona normale; l'autobus puzza, il cinema è affollato e Renée Zellweger può fare al massimo la co-protagonista. (Carter)
  • Tu sei un cane, non vedi i colori, quindi non puoi vedere i colori della bandiera americana, comunista! (Stewie, a Brian)

Episodio 28, Ora puoi anche baciare... il ragazzo[modifica]

  • Dottore: Le comunico che quelle escrescenze sugli avambracci in realtà sono tumori giganti.
    Braccio di Ferro: Ofafafafansasasaasbebebe.
    Dottore: Mi sorprende che non abbia ancora capito che un essere umano non ha questo aspetto.
    Braccio di Ferro: Sesesteongogogu.
    Dottore: Inoltre il modo in cui parla e l'occhio offeso mi fanno capire che sette anni fa ha avuto un ictus.
    Braccio di ferro: Chesesesosifitifiai.
    Dottore: In altre parole, è un miracolo che lei sia ancora in grado di parlare e di camminare.
    Braccio di ferro: Sesosisisosateterubia.
    Dottore: Le do appena due mesi.
  • Mio dio, sono un pomodoro. (Sindaco West, dopo aver visto il suo sangue)
  • Noè: [indicando un pinguino con la testa da elefante] Che cavolo è questo?
    Elefante: Non hai dato indicazioni precise sul tipo di coppia.
    Noè: Ha anche un nome?
    Elefante: Sì, si chiama Paul.
    Noè: Allora cominciate a salutarlo perché finirà con un calcio in culo nell'oceano.
  • Matrimoni gay? Andiamo, senza un buco due metà non fanno un intero. (Quagmire)
  • Questa è la legge sui matrimoni gay? È un documento importante! Voglio mettere la mia firma tutta in maiuscolo! voglio scrivere ADAM WEST, non una lettera di più, non una lettera di meno. (Sindaco West)

Episodio 29, Strane presenze[modifica]

  • Adam West: Mi scusi, ho comprato un rottweiler e mi serve un cartello per avvertire la gente della sua pericolosità.
    Commessa: Abbiamo esattamente quello che...
    Adam West: Ah, ecco qui quello che cercavo, senso unico, così la gente saprà che se dovesse entrare nel mio territorio avrà una sola via d'uscita, in un sacco di plastica.
  • Prete: John, vuoi prendere Kelly come legittima sposa?
    John Travolta: Decisamente sì, insomma sì, sì assolutamente, e da stasera con lei farò cose come toccarla, baciarla e toccarle l'affarino, aspetta no, quello no, niente.
  • Ciao, sono Stewie Griffin ed oggi picchierò mio padre dalla mattina alla sera. (Stewie)
  • Spero che quel clown terrificante seduto ai piedi del mio letto sparisca in fretta. (Chris)
  • Brian: Allora, com'è dall'altra parte?
    Stewie: Be', ho conosciuto Gesù.
    Brian: Davvero? E com'è?
    Stewie: Ah, che tu ci creda o no, è cinese.
    Brian: Sul serio?
    Stewie: Certo, infatti il suo cognome è Ong. È Gesù Ong e non capisce perché la gente lo chiami Cristo.
  • Come puoi vedere la mia famiglia si diletta. È la serata dei giochi, giochiamo a... sesso. (Quagmire)

Episodio 30, La storia sconclusionata della famiglia Griffin[modifica]

  • Lois: Peter, ti sei lavato i denti?
    Peter: No.
    Lois: Peter, lavati i denti.
    Peter: No, non mi va.
    Lois: Peter, lavati i denti.
    Peter: No, è stupido.
    Lois: In questo caso dovrò usare le maniere forti.
    Peter: No.
    Lois: Apri la bocca.
    Peter: No.
    Lois: Peter, apri la bocca.
    Peter: No, non voglio.
    Lois: Fammi vedere i denti.
    Peter: No.
  • Brian: Peter, quella cos'è?
    Peter: Mi è venuta l'idea di costruire una stanza-bunker dopo aver visto il film The Butterfly Effect. Ho pensato "Cacchiarola, ma è terribile. Vorrei poter fuggire in un posto dove questo film non possa scovarmi".
  • Mosè Griffin: Ecco qua, il Mar Rosso. Ora non ci resta che attraversarlo a nuoto.
    Ebreo 1: Non ho il costume da bagno.
    Ebreo 2: Io non voglio tagliarmi con le conchiglie.
    Ebreo 3: E io non voglio l'acqua che mi entra nelle orecchie.
    Ebreo 4: Io ho mangiato venti minuti fa.
    Ebreo 5: Tutto quello che scaricano al Cairo finisce direttamente qui.
    Mosè Griffin: Ah, e va bene, vedrò cosa posso fare.
  • Mosè Griffin: Ascoltatemi, prima di continuare il viaggio stabilirò alcune regole. Chiaro?
    Comandamento numero 1: Tappatevi quella bocca.
    Comandamento numero 2: Non posso fare nulla per il sole cocente.
    Comandamento numero 3: Non ci sono più caramelle, le abbiamo spazzolate via tutte.
    Comandamento numero 4: Quando passiamo davanti a un cartellone, non leggetelo a voce alta.
  • Sai non dovresti girare qui, hanno avvistato uomini bianchi. Piazzano trappole per reclutare giocatori per la lega di softball. (Scimmia)
  • Normalmente i neri non sono attratti dalle donne bianche. Ma lei aveva qualcosa di diverso. Come direbbe un poeta, lei era quel tipo di donna con cui vorresti fare sesso ad oltranza. In poche parole: lui doveva averla e lei doveva darla. (Nate Griffin)
  • Nate dedicò la vita a vendicarsi dei bianchi per l'ingiustizia della schiavitù, inventando il Dipartimento della Motorizzazione. (Nate Griffin)
  • Lois: Dobbiamo uscire di qui o uccideranno Meg.
    Peter: Ah, sì? Devono passare sul suo cadavere.
  • Visto che moriremo tutti, c'è un ultimo segreto che sento di dover dividere con voi. Il padrino non mi è piaciuto per niente. (Peter)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]