Trappola di cristallo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Trappola di cristallo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Die Hard
Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1988
Genere Azione, poliziesco, thriller
Regia John McTiernan
Soggetto basato su Nothing Lasts Forever
Sceneggiatura Steven E. de Souza, Jeb Stuart
Produttore Joel Silver, Lawrence Gordon
Interpreti e personaggi

Trappola di cristallo, film statunitense del 1988 con Bruce Willis, Bonnie Bedelia e Reginald Veljohnson, regia di John McTiernan.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • John è vivo... solo John è in grado di esasperare così una persona ! (Holly McClane)
  • Perché non gli hai impedito di ucciderlo? Perché avrebbe ammazzato anche te, coglione! Rifletti imbecille, rifletti. (John McClane) [Parlando a se stesso]
  • Bene, sbrigatevi belli di papà, e vi giuro che vi abbraccio anche i vostri cani Mascotte! (John McClane) [Ai soccorsi che sembrano arrivare da lontano]
  • Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli. (John McClane) [Rimane scalzo dopo aver provato le scarpe troppo piccole del terrorista appena ucciso]
  • Vieni in California, vedrai che bello, ci divertiremo da matti... (John McClane) [Imitando la voce di Holly mentre lui scappa per le condutture di aerazione del grattacielo]
  • Ma chi è che guida, Stevie Wonder?!? (John McClane) [Alla volante di polizia mandata a fare il giro di ricognizione al Nakatomy]
  • Benvenuto alla festicciola. (John McClane) [Al poliziotto della volante, dopo avergli tirato un cadavere contro la macchina per attirare la sua attenzione]
  • Hippy ya ye pezzo di merda! (John McClane)
  • Con i miei saluti, pezzo di merda! (John McClane) [Mentre lancia una grossa quantità di esplosivo al terrorista che sta sparando missili sui blindati della polizia]
  • Hans, bubi! Sono il tuo salvatore! (Ellis)
  • Suor Teresa mi chiamava signor McClane in collegio, ma gli amici mi chiamano John, e tu non sei né l'una, né gli altri. (John McClane)
  • Ma non sente la puzza delle stronzate che dice? (Al Powell)
  • Salve, cerca qualcosa? (John McClane) [Rivolto ad Hans, puntandogli il fucile mitragliatore addosso, senza sapere chi egli sia]
  • Bene, e adesso che si fa, li arrestiamo per non aver pagato la bolletta della luce? (Al Powell) [Rivolto all'agente speciale Johnson del F.B.I, dopo che questi ha ordinato di staccare la corrente all'intero isolato del grattacielo]
  • Dovevi sentire tuo fratello come squittiva quando gli ho rotto l'osso del collo. (John McClane)
  • Giuro su Dio che finché campo non voglio più salire neanche sul tetto di una macchina! (John McClane) [Mentre si sta per lanciare dalla cima del grattacielo]

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Karl: Voglio il suo sangue!!!
    Hans Gruber: E lo avrai! Ma lascia che Heinrich piazzi le cariche e che Theo prepari il caveau, poi chiameremo la polizia, si perderanno ore in trattative, potrai fare a pezzi l'edificio per cercare quell'uomo, ma fino ad allora non possiamo modificare il piano!
    Karl: E se fosse lui, a modificarlo?
  • Centralinista polizia: Attenzione, chiunque lei sia, questo canale è riservato alle chiamate d'emergenza.
    John McClane: Ma che cazzo dici?? Ho il tono di chi ordina una pizza?!? Hanno già ucciso uno degli ostaggi e si rafforzano ogni minuto di più, mentre voi state lì a masturbarvi!
    Centralinista polizia: Signore, devo ripeterglielo, questo canale è riservato, se la sua è una chiamata d'emergenza componga il 911 sul suo telefono, altrimenti sarò costretta a denunciare la sua violazione delle leggi federali.
    John McClane: Brava, brava! Mi denunci, anzi ancora meglio mi faccia arrestare ma mandi subito una... [Interrotto da spari]
  • Terrorista: Vieni fuori bastardo, vieni fuori, vieni fuori! Ormai sei morto, i tavoli sono finiti, adesso dove ti nascondi? La prossima volta che puoi ammazzare qualcuno, non pensarci troppo.
    John McClane: Grazie per il consiglio. [Dopo averlo ucciso]
  • John McClane: Vetri rotti? Ma chi se ne frega dei vetri rotti, chi cazzo sei tu?
    Ispettore polizia: Ispettore capo di polizia Dwayne T Robinson e dirigo le operazioni contro i terroristi.
    John McClane: Ah, sei tu che le dirigi? Be' devo darti una brutta notizia Dwayne, a giudicare da qui come direttore fai schifo.
    Ispettore polizia: Stammi a sentire, razza di coglione...
    John McClane: Coglione io?!? Non sono mica io che mi sono fatto umiliare di fronte a milioni di telespettatori, e adesso ascolta tu deficiente: tu non sei la soluzione, sei il problema, perciò fatti da parte e ripassami quello di prima.
  • Hans Gruber: Voi americani siete tutti uguali, ma stavolta John Wayne non cavalcherà verso il tramonto con Grace Kelly.
    John McClane: Era Gary Cooper, coglione! [Riferendosi a Mezzogiorno di Fuoco]
  • John McClane: E così tutto si riduce a questo, ad una rapina?
    Hans Gruber: Se rubi 600 dollari è sufficiente che tu sparisca, ma se rubi 600 milioni prima o poi ti troveranno a meno che non siano convinti che tu sia morto.
    John McClane: E c'era bisogno di demolire un grattacielo?!?

Altri progetti[modifica]

Die Hard
Trappola di cristallo · 58 minuti per morire - Die Harder · Die Hard - Duri a morire · Vivere o morire · Die Hard - Un buon giorno per morire