Bernadette (film 1943)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Bernadette

Immagine Jennifer Jones in Franz Werfel's 'The Song of Bernadette', 1944.jpg.
Titolo originale

The Song of Bernadette

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1943
Genere drammatico
Regia Henry King
Soggetto Franz Werfel (romanzo)
Sceneggiatura George Seaton
Produttore William Perlberg
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Bernadette, film statunitense del 1943 con Jennifer Jones, regia di Henry King.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Col passar degli anni, comprenderete che imparando il catechismo avete dato a voi stesse non solo un fondamento di istruzione religiosa, ma anche una dottrina che vi guiderà in tutti i momenti della vita. (Reverendo Peyramale)
  • Ha detto: "Vuoi farmi la grazia di venire qui tutti i giorni per quindici giorni?" E poi ha aggiunto: "Non ti prometto di farti felice in questo mondo, ma solo nell'altro". (Bernadette)
  • C'è tanto da dire e così poco tempo per dirlo. E poi, quand'è il momento non si può dire niente, si può solo sentire. (François Soubirous) [salutando con un abbraccio Bernadette, che sta partendo]
  • Per quelli che credono in Dio nessuna spiegazione è necessaria, per quelli che non vi credono nessuna spiegazione è sufficiente. (Reverendo Peyramale)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Suor Maria Teresa: Quanto visse Gesù sulla terra?
    Bambina: Gesù visse sulla terra trentatré anni, e condusse una santissima vita in povertà.
    Suor Maria Teresa: È esatto. Però hai dimenticato l'ultima, più importante parola. In povertà e "dolore". Non dimenticarlo mai. Solo attraverso il dolore si può giungere al Regno di Dio.
  • Suor Maria Teresa: In tutta la storia sacra, gli eletti sono sempre stati quelli che hanno sofferto. Perché Dio sceglierebbe voi e non me?
    Bernadette: Non saprei rispondere.
    Suor Maria Teresa: Io so cos'è soffrire. Guardate i miei occhi, ardono come il fuoco dell'inferno. Perché? Perché sono stanchi, non riposano, non voglio che riposino. La mia gola è arsa dalla costante preghiera, le mie mani si sformano nel servire Dio in umiliazione, il mio corpo è tutto dolorante. Sì, voglio soffrire, perché questa è l'unica strada per la redenzione.
  • Dutour: Ma perché vengono?
    Lacade: Perché hanno fede. Perché sono disperati. Perché ogni tanto qualcuno guarisce.
    Dutour: E perché qualche ipocondriaco per eccitazione emotiva dimentica un malanno mai esistito.
    Lacade: Oh sì, ce ne sono a centinaia, ma abbiamo molti, molti altri casi non tanto facili a spiegarsi.

Citazioni su Bernadette[modifica]

  • La religiosità "made in Hollywood", ridotta a merce spettacolare di grande effetto. (il Morandini)
  • Un film agiografico ma misurato. (Il Mereghetti)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]