Cappello

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Donna con cappello floreale (P.A. Renoir, 1889)

Citazioni sul cappello.

Citazioni[modifica]

  • – Avete una testa deplorevolmente grande. Mi piacerebbe farvi un cappello.
    – Un cappello?
    – Si. Ah, lo facevo per la Regina Bianca, non c'era molto da lavorare, poverina, ha la testa troppo piccola. (Alice in Wonderland)
  • Gli imbecilli hanno tutti lo stesso cappello, sia esso lungo o basso, nero o bianco, ogni loro cappello ha il senso dell'imbecillità. (Mario Tobino)
  • – Ha la testa pesante chi porta molti cappelli.
    – Non sono sicuro che il proverbio sia così... (Under the Dome)
  • – Hai ucciso due donne senza pietà!
    – Le spiego: la prima donna, quella con la spesa era entrata in una biblioteca dove è proibito portare cibo, lo so perché ci abbiamo provato varie volte, la seconda era una copia della prima con un orrendo cappello, il che è antiestetico e sospetto.
    – Ma gli hai sparato tre volte!
    – Odio i cappelli.
    – Tu non odi i cappelli. (Psych)
  • Il cappello che scappa sembra sia scappato con tutte le idee del tipo che gli corre dietro. (Ramón Gómez de la Serna)
  • Io ho avuto intuizioni nel campo dell'esplorazione sessuale neanche sognato dal resto dei cosiddetti scienziati. Fui io il primo a scoprire come rendere un uomo impotente nascondendogli il cappello. (Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere))
  • Io non porto i cappelli. Mi da l'idea che i miei capelli siano in prigione. (Super Fun Night)
  • L'avete mai notato? Ogni volta che vedete due gruppi di persone che si odiano veramente a vicenda, c'è una buona probabilità che abbiano diversi tipi di cappello. Fateci caso, potrebbe essere importante. (George Carlin)
  • Mio padre diceva sempre che il lavoro è come un cappello che ti metti sulla testa. Anche se non hai i calzoni, non devi andare in giro vergognandoti del tuo sedere, finché hai un cappello sulla testa. (Il valzer del pesce freccia)
  • Non sprecare tempo con quelle con cappelli, tendono ad essere perbene. (2 single a nozze - Wedding Crashers)
  • Non trovavo più il mio cappello! Poi mi sono ricordato che io un cappello non ce l'ho! Così non l'ho messo! (Garfield)
  • Ogni cappello ha una storia... Una volta, questo cappello era in testa a un uomo vivo e vegeto, un impiegato federale, coscienzoso, senza dubbio un gran lavoratore. Solo la macchia di sangue suggerisce che abbia avuto una fine violenta! (Batman: Cataclisma)
  • Pochi momenti vi sono nella vita di un uomo, nei quali sia così ridevole il suo imbarazzo e così scarsa in altri la commiserazione, come quando egli si trova ad inseguire il suo cappello. È indispensabile, in questa operazione del ricuperare un cappello volato via, una forte dose di freddezza e un grado speciale di giudizio. Non bisogna essere frettoloso, né precipitarvisi sopra; né d'altra parte si deve cadere nell'estremo contrario e rischiare di perderlo a dirittura. Il miglior mezzo è questo: di tener dietro dolcemente all'oggetto che si ha in mira, di essere vigile e cauto, di attendere il destro, avanzarlo di qualche passo, far poi una subita diversione, afferrarlo, e cacciarselo in capo solidamente: e tutto questo, sorridendo sempre con una certa grazia, come se la cosa vi paresse il giuoco più piacevole di questo mondo. (Charles Dickens)

Proverbi italiani[modifica]

  • Cento teste, cento cappelli.

Proverbi tarantini[modifica]

  • "A' ttuttə sciuechə sciucamə", dissə 'u təgnusə, forə c'a lua' 'a coppələ da 'ngapə.[1]
  • Cappeddərə cu cappeddərə sə rəvescənə.[2]
  • No lua' 'a coppələ ô zəllusə.[3]

Modi di dire tarantini[modifica]

  • Carcarsə 'u cappiəddə.[4]
  • Luarsə 'u cappiəddə.[5]
  • Pəgghia' cappiəddə.[6]

Note[modifica]

  1. «"Giochiamo a tutti i giochi", disse il tignoso, prima di togliere il cappello dalla testa.» Wellerismo che significa che è bene non rendere pubblico quanto si cerca di tenere nascosto.
  2. «Cappelli con cappelli si riveriscono.» Detto del fatto che i simili vanno sempre insieme.
  3. «Non togliere il cappello al tignoso.» Significando che è pericoloso scoprire in pubblico il segreto di qualcuno che ci tiene a tenerlo nascosto.
  4. «Premere il cappello.» Mostrare la propria autorità o preminenza, mostrare la ferma e risoluta presa di posizione in un fatto. Anche impermalirsi per un fatto. Ricorda l'atto impetuoso di di premere e riposizionare con foga il proprio cappello.
  5. «Togliersi il cappello.» Riconoscere la bontà o l'abilità di qualcuno. Simile a "chapeau".
  6. «Prendere cappello.» Impermalirsi, adirarsi. Ricorda l'atto di prendere il cappello e andar via per la rabbia.

Altri progetti[modifica]