Discussione:Maison Ikkoku - Cara dolce Kyoko

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Nota su citazione da episodio 17[modifica]

La citazione di Kozue tratta dall'episodio 17 può sembrare poco significativa, ma dal mio punto di vista è l'equivalente di quella di Kyoko nell'episodio 94. Quest'ultima è molto toccante (mi ha impressionato, per questo l'ho aggiunta a quelle già presenti), e quando ho visto l'episodio 17 ho notato subito la somiglianza tra quello che Kozue e Kyoko dicono a Godai.
-- Bradipo Lento (scrivimi) 20:49, 20 dic 2011 (CET)

Caspita, è vero, sono proprio somiglianti. Deve esserci un nesso.
--DonatoD (scrivimi) 22:05, 20 dic 2011 (CET)
Lo trovo giusto. --Micione (scrivimi) 02:19, 21 dic 2011 (CET)

Citazione da verificare[modifica]

Ho tolto la citazione iniziale di Akemi (Non ti dare pensiero, dopo la pioggia verrà il sereno) perché ho individuato l'episodio dal quale è tratta: si tratta del 92, La dichiarazione. L'ho inserita nel corretto ordine cronologico all'interno dell'episodio, tra le frasi che Akemi rivolge a Kyoko e la dichiarazione di Godai.
-- Bradipo Lento (scrivimi) 20:33, 6 mar 2012 (CET)

Dialoghi da sottotitoli (aderenti al doppiaggio originale)[modifica]

I dialoghi riportati in questa pagina sono stati ripresi dall'audio della versione italiana; Yamato Video, nei DVD, ha scelto di utilizzare per i sottotitoli in italiano la trascrizione dei dialoghi in giapponese piuttosto che riportare la versione in italiano. Questo ha un senso, perché la versione in italiano è stata adattata togliendo molte delle caratteristiche del parlato giapponese (titoli onorifici, forme di cortesia...), ma ha cambiato anche il senso e l'intensità di alcuni dialoghi. Tra questi me ne viene in mente uno tra il signor Otonashi e Kyōko nell'episodio 24 davanti alla tomba di Soichiro: nella versione giapponese Otonashi dice che in giapponese "vedova" significa "moglie non morta", ma che questo non è giusto perché la donna, in realtà, è viva; in italiano questo interessante concetto non si trova e Otonashi incita semplicemente Kyōko a rifarsi una vita perché questa prevale sulla morte.
Dopo tutto questo preambolo chiedo: ha senso creare una sezione del tipo "Citazioni tratte dai dialoghi giapponesi" inserendo una nota dove spiego che vengono dai sottotitoli presenti nei DVD e che sono aderenti alla versione originale? Mi piacerebbe inserirlo, ma se ci sono problemi per quanto riguarda l'enciclopedicità di questo caso o la mancata aderenza alle linee guida mi limito a inserire solo la versione in italiano... --Bradipo Lento (scrivimi) 10:41, 14 mag 2014 (CEST)

Se ho capito bene quindi, oltre ai dialoghi in italiano disponi anche dei sottotitoli italiani. Mi sembra un'approfondimento interessante. Penso che potrebbero essere aggiunti come varianti, cercando di dare comunque un senso e una struttura unitaria alla voce; ad esempio, prima la citazione dell'audio italiano (sempre necessaria), poi dove disponibile e significativamente diversa anche la variante del sottotitolo, con nota generale della fonte, ed eventuale nota specifica sulle differenze delle versioni per quella particolare citazione. Mi sembrerebbe meno opportuna invece una sezione dedicata solo ai sottotitoli, perderebbe di ogni significato e possibilità di confronto con la versione originale italiana, inoltre "spezzerebbe" troppo la voce. Questo potrebbe essere un fac-simile:
*Citazione tratta dall'audio italiano. ('''Personaggio''')
:Citazione tratta dai sottotitoli in italiano.<ref name="sottotitoli">Tratta dai sottotitoli in italiano dei DVD della Yamato Video. Generalmente la versione dei sottotitoli in italiano è più fedele alla versione originale giapponese rispetto all'audio in italiano, che è stato adattato togliendo molte delle caratteristiche specifiche del parlato giapponese (titoli onorifici, forme di cortesia, ecc.), perdendo talvolta il senso e l'intensità di alcuni dialoghi.</ref><ref>Testo eventuale della nota.</ref>
  • Citazione tratta dall'audio italiano. (Personaggio)
Citazione tratta dai sottotitoli in italiano.[1][2]
  1. Tratta dai sottotitoli in italiano dei DVD della Yamato Video. Generalmente la versione dei sottotitoli in italiano è più fedele alla versione originale giapponese rispetto all'audio in italiano, che è stato adattato togliendo molte delle caratteristiche specifiche del parlato giapponese (titoli onorifici, forme di cortesia, ecc.), perdendo talvolta il senso e l'intensità di alcuni dialoghi.
  2. Testo eventuale della nota.
PS: attenzione a non spingersi troppo oltre nel giudizio personale sulle traduzioni, a meno che non ci sia una approfondita conoscenza della lingua giapponese e/o una fonte autorevole a supporto, si rischia di scadere nel POV! --FRacco(dimmi che vuoi) 00:27, 15 mag 2014 (CEST)
@FRacco: Ho i DVD dove sono presenti le due versioni audio ed i sottotitoli in italiano. Non c'è alcun pericolo di POV perché su tutti i cofanetti appare la dicitura "Sottotitoli: Italiano (fedeli all'originale)" come puoi vedere dalla scheda ufficiale del prodotto sul sito della Yamato (questa è la nuova edizione su 17 dischi, io ho quella su 4 cofanetti con 4 dischi con i soli episodi della serie ma l'avviso è presente su tutti). La tua idea per la citazione mi sembra buona, devo fare qualche prova per vedere come si presenta perché è un dialogo; appena ho un po' di tempo butto giù qualcosa nella mia sandbox e la metto a disposizione per gli aggiustamenti. --Bradipo Lento (scrivimi) 18:39, 15 mag 2014 (CEST)
Ho fatto prima del previsto: questo è un esempio di come potrebbe essere riportato il dialogo nelle due versioni seguendo le tue indicazioni. --Bradipo Lento (scrivimi) 21:03, 15 mag 2014 (CEST)
Ho provato a fare una piccola variante grafica (direttamente nella tua pagina): mi sembra che potrebbe funzionare meglio, soprattutto se la pensiamo inserita all'interno di un elenco di altre citazioni. Nota: mettendo <ref name="sottotitoli">...</ref> puoi richiamare la stessa nota più volte nella pagina semplicemente con <ref name="sottotitoli" />. Vediamo cosa ne pensano anche gli altri: Utente:Micione, Utente:Spinoziano, Utente:AssassinsCreed... (così dovrebbero arrivargli un po' di notifiche) ;-P --FRacco(dimmi che vuoi) 00:07, 16 mag 2014 (CEST)
Sicuramente è giusto riportare anche alcune frasi dai sottotitoli come possibili varianti quando la traduzione si discosta da quella del doppiaggio ed in questo caso avrebbe ancora più senso visto che i sottotitoli sono più fedeli all'originale rispetto al doppiaggio. La soluzione di FRacco non è male, io avrei proposto qualcosa del genere:
  • Citazione tratta dall'audio italiano.[1] (Personaggio)
  1. Nei sottotitoli italiani (più fedeli alla versione originale giapponese) la citazione viene tradotta invece così: «Citazione tratta dai sottotitoli in italiano.»
Una soluzione del genere renderebbe a parer mio più scorrevole la voce. Comunque l'idea di FRacco è validissima, per cui scegliete voi, per me è indifferente :) --AssassinsCreed (scrivimi) 03:04, 16 mag 2014 (CEST)
Sono d'accordo con la soluzione proposta da FRacco, che è anche quella prevista dalle linee guida per le varianti. --Micione (scrivimi) 10:58, 16 mag 2014 (CEST)
@Micione, AssassinsCreed: la versione di FRacco mi piace, se poi è quella prevista dalle linee guida tanto meglio! Ok per l'indicazione del nome nella nota, non l'avevo messa perché non prevedevo di inserire altre citazioni tratte dai sotttotitoli. Provo a fare uno squillo al mio senpai Spinoziano per vedere se ci dice qualcosa in più, se non ci sono altre indicazioni tra un paio di giorni modifico la pagina. --Bradipo Lento (scrivimi) 18:49, 16 mag 2014 (CEST)
Ma quale senpai... Senza che sto a leggere tutto, vedo che sei già stato consigliato a dovere ;) -- Spinoziano (msg) 17:13, 17 mag 2014 (CEST)
Ho inserito il dialogo nelle due versioni, grazie a tutti per le indicazioni! Spino, tu mi hai tenuto a battesimo su Wikiquote: lo sai che il titolo di senpai è eterno, vero? ;) --Bradipo Lento (scrivimi) 14:54, 18 mag 2014 (CEST)

Anime anziché manga[modifica]

Riallacciandomi in parte alla discussione precedente, noto che tutte le citazioni sono tratte dal cartone (anime); per cui, se non ci sono obiezioni, ribalterei completamente l'incipit della voce: Cara dolce Kyōko (Maison Ikkoku), anime di 96 episodi del 1986, tratto dal manga di Rumiko Takahashi pubblicato dal 1980. Anche la scheda del manga andrebbe o integralmente sostituita (solo con l'anime), o comunque lasciata ma dopo quella dell'anime. --FRacco(dimmi che vuoi) 00:40, 15 mag 2014 (CEST)

D'accordissimo, è una delle cose che avevo intenzione di fare non solo qui ma anche da altre parti (Lamù), ma mi è sempre mancato il tempo o non me ne sono ricordato. --Bradipo Lento (scrivimi) 18:39, 15 mag 2014 (CEST)--Bradipo Lento (scrivimi) 18:36, 15 mag 2014 (CEST)
@FRacco, ho eseguito la modifica indicata nascondendo il template "manga" così è già pronto se dovesse servire in futuro. --Bradipo Lento (scrivimi) 15:23, 18 mag 2014 (CEST)