Elia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Elia in un'icona del XVII sec.

Elia, personaggio biblico, profeta.

Citazioni su Elia[modifica]

Antico Testamento[modifica]

  • Ecco, io invierò il profeta Elia prima che giunga | il giorno grande e terribile del Signore, | perché converta il cuore dei padri verso i figli | e il cuore dei figli verso i padri; | così che io venendo non colpisca | il paese con lo sterminio. (Libro di Malachia)
  • Elia, poiché aveva dimostrato zelo ardente per la legge, fu assunto in cielo. (Mattatia, Primo libro dei Maccabei)
  • Mentre camminavano conversando [Elia ed Eliseo], ecco un carro di fuoco e cavalli di fuoco si interposero fra loro due. Elia salì nel turbine verso il cielo. Eliseo guardava e gridava: "Padre mio, padre mio, cocchio d'Israele e suo cocchiere". E non lo vide più. (Libri dei Re)

Siracide[modifica]

  • Allora sorse Elia profeta, simile al fuoco; | la sua parola bruciava come fiaccola. | Egli fece venire su di loro la carestia | e con zelo li ridusse a pochi. | Per comando del Signore chiuse il cielo, | fece scendere così tre volte il fuoco. | Come ti rendesti famoso, Elia, con i prodigi! | E chi può vantarsi di esserti uguale?
  • Risvegliasti un defunto dalla morte | e dagli inferi, per comando dell'Altissimo; | tu che spingesti re alla rovina, | uomini gloriosi dal loro letto. | Sentisti sul Sinai rimproveri, | sull'Oreb sentenze di vendetta. | Ungesti re come vindici | e profeti come tuoi successori.
  • Tu sei stato assunto in un turbine di fuoco, | su un carro di cavalli di fuoco; | tu sei stato designato a rimproverare i tempi futuri, | per placare l'ira prima che divampi, | per ricondurre il cuore del padre verso il figlio | e ristabilire le tribù di Giacobbe. | Beati coloro che ti hanno visto | e si sono addormentati nell'amore, | perché è certo che anche noi vivremo.

Nuovo Testamento[modifica]

  • [Giovanni Battista] camminerà innanzi [al Signore] con lo spirito e la forza di Elia, per ricondurre i cuori dei padri verso i figli e i ribelli alla saggezza dei giusti e preparare al Signore un popolo ben disposto. (Arcangelo Gabriele, Vangelo secondo Luca)
  • E lo interrogarono: "Perché gli scribi dicono che prima deve venire Elia?". Egli [Gesù] rispose loro: "Sì, prima viene Elia e ristabilisce ogni cosa; ma come sta scritto del Figlio dell'uomo? Che deve soffrire molto ed essere disprezzato. Orbene, io vi dico che Elia è già venuto, ma hanno fatto di lui quello che hanno voluto, come sta scritto di lui". (Vangelo secondo Marco)
  • Ed ecco due uomini parlavano con lui [Gesù]: erano Mosè ed Elia, apparsi nella loro gloria, e parlavano della sua dipartita che avrebbe portato a compimento a Gerusalemme. Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; tuttavia restarono svegli e videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui. Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: "Maestro, è bello per noi stare qui. Facciamo tre tende, una per te, una per Mosè e una per Elia". (Vangelo secondo Luca)
  • La Legge e tutti i Profeti infatti hanno profetato fino a Giovanni. E se lo volete accettare, egli è quell'Elia che deve venire. (Gesù, Vangelo secondo Matteo)
  • Molto vale la preghiera del giusto fatta con insistenza. Elia era un uomo della nostra stessa natura: pregò intensamente che non piovesse e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi. Poi pregò di nuovo e il cielo diede la pioggia e la terra produsse il suo frutto. (Lettera di Giacomo)
  • Verso le tre, Gesù gridò a gran voce: "Elì, Elì, lemà sabactàni?", che significa: "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?". Udendo questo, alcuni dei presenti dicevano: "Costui chiama Elia". E subito uno di loro corse a prendere una spugna e, imbevutala di aceto, la fissò su una canna e così gli dava da bere. Gli altri dicevano: "Lascia, vediamo se viene Elia a salvarlo!". (Vangelo secondo Matteo)

Altri progetti[modifica]