Emma Marrone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Emma in concerto a Firenze nel 2012

Emmanuela Marrone (1984 – vivente), cantante e cantautrice italiana.

Citazioni di Emma Marrone[modifica]

  • [Alla domanda come ha reagito quando l'ha contattata Gabriele Muccino] Ho pensato che fosse un pazzo. Al di là di quello che possa sembrare dall'esterno, sono una persona molto insicura e non mi piace apparire. Soprattutto quando non sono convinta delle mie capacità. Gabriele è stato bravo a instillarmi fiducia, abbiamo fatto dei provini ed è stato entusiasta di me. Allora mi sono detta: «Se lui crede in me perché non dovrei farlo io».[1]
  • Le dinamiche esistenziali si ripetono di generazione in generazione, quello che cambia è la modalità di comunicare le ansie e i sentimenti. L'amore, le insoddisfazioni, il lavoro, la politica, l'Italia che zoppica, la mancanza di ideali e di sogni sono argomenti che si ripetono. L'avvento dei social ci hanno reso meno coraggiosi forse.[1]
  • [Alla domanda su quale sia la sua attrice preferita] Monica Vitti, adoro il suo charme, quel suo essere malinconica e tragicomica contemporaneamente. Credo sia un'attrice incredibile insieme a tante attrici italiane, però per lei provo una passione irrefrenabile: Monica ha una sensualità e un broncio naturale che la rende unica.[1]
  • [Su Conchita Wurst] Senza quella [riferita alla barba] non avrebbe alcuna chance, siamo seri.[2]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Oltre[modifica]

Etichetta: Universal Music, 2010, prodotto da Dado Parisini.

  • Sembra strano | non c'è più confidenza per guardarci. (da Sembra Strano n.1)
  • Incoerente fantasia | quella di tornare indietro e non buttare tutto via. (da L'esigenza di te, n. 2)
  • Scusa se me ne sono andata | mi sono solo rifugiata da quella piccola paura che ho di te | quell'adorabile esigenza di te. (da L'esigenza di te, n. 2)
  • Voglio calore sulla mia pelle | voglio le fiamme | voglio scintille. (da Calore, n. 3)
  • La verità | non è quella che si ricorda | perché il tempo solo cancella le lacrime. (da Meravigliosa, n. 4)
  • Non basterà Settembre | per dimenticare il mare di cose che ci siamo detti | non siamo quegli amori che consumano l'estate | che promettono una mezza verità. (da Davvero, n. 6)

A me piace così[modifica]

Etichetta: Universal Music, 2010, prodotto da Fabrizio Barbacci e Pino Perris.

  • Capita di arrendersi | al ricordo di un amore negato. (da Cullami, n. 2)
  • Capita di credere | di aver tutto a portata di mano e invece no | quello di cui tu hai più bisogno è aldilà del recinto. (da Cullami, n. 2)
  • Danzerò di notte con le nuvole | sfiderò la sorte senza piangere | come se fosse pioggia, come se fosse aria | per rendere la vita | più semplice di quel che è. (da Con le nuvole, n. 3)
  • A me piace così | restare ferma quasi al limite di una vertigine. (da Petali, n. 5)
  • Prenditi le gioie ed i miei guai | sfiora la mia pelle e le ferite che graffiano l'anima | prendi tutte quante le bugie | tutte le pretese e e le follie. (da Dimmi che senso ha, n. 6)
  • Il romanticismo è una finzione che ti lascia | quell'amaro in bocca che assapori e poi ti accieca | potrà consolarti per adesso questa ennesima bugia? (da Arida, n. 7)
  • Lentamente nel silenzio di questa città | ti ritrovo dentro un'alba ruvida. (da Arida, n. 7)
  • Mi sento un po' | smarrita a tal punto che non riesco | ad essere me stessa fino in fondo. (da Emozioniamoci ora, n. 8)
  • Lascia che la tua follia | si fonda con la mia. (da Purché tua, n. 9)
  • E avvolgimi di vita sempre | io dai silenzi oscuri ti proteggerò. (da Dalle vene, n. 10)
  • Quello che ora sento ferma il cuore | quello che ora sento annulla le parole. (da Colori, n. 11)
  • Una parte di me non si arrende | una parte di me non confonde | una parte di me vive nonostante una parte di me | che si ostina a rendere tutto così difficile. (da Colori, n. 11)
  • Vorrei semplicemente un sorriso | una carezza sul mio viso e due mani che quando mi sfiorano sono sincere con me. (da Online, n. 12)

A me piace così – Sanremo Edtition[modifica]

  • Ma si sveglierà | il tuo cuore in un giorno d'estate rovente in cui sole sarà | e cambierai la tristezza di pianti in sorrisi lucenti | tu sorriderai. (da Arriverà)
  • Davvero vuoi convincermi che | tutto è stato inutile tra noi? | E incasso anche quest'ultima tagliente tua bugia. (da Io son per te l'amore)

Sarò libera[modifica]

Etichetta: Universal Music, 2011, prodotto da Dado Parisini, Celso Valli.

  • Bellissimo | perderti per poi riaverti un attimo e l'incoscienza | che ci tiene ancora qui tra passione e lacrime | Bellissimo scappiamo in fondo solo per rincorrerci | innamorati e solo per arrenderci | solo per difenderci. (da Tra passione e lacrime, n. 1)
  • Perché ogni cosa bella | ti fa sempre stare male. (da Sarò libera, n. 2)
  • Sono il corpo di una donna | la fragilità di un uomo. (da Non sono solo te, n. 4)
  • E a tuo modo la mia allegria sei tu. (da Maledetto quel giorno, n. 8)
  • Da quando mi hai lasciato tu | ho perso il senso di ogni cosa | di rimedi non ne ho più | e questa non è un'altra scusa. (da Da quando mi hai lasciato tu, n. 10)
  • Se un attimo è ciò che hai | allora solo un attimo da me riceverai. (da Un attimo, n. 11)

Schiena[modifica]

Etichetta: Universal Music, 2011, prodotto da Brando, Fabrizio Ferraguzzo.

  • Amami come la terra, la pioggia, l'estate | Amami come se fossi la luce di un faro nel mare | Amami senza un domani senza farsi del male | Ma adesso amami dopo di noi | c'è solo il vento che porta via l'amore. (da Amami, n. 1)
  • Ma tu cosa ne sai | del tempo che si porta via distratto | tutto quello che hai | Quanta amarezza | la mia felicità. (da La mia felicità, n. 2)
  • E tanto dimentico tutto | dimentico tutti | i luoghi che ho visto | le cose che ho detto | i sogni distrutti | la storia non è la memoria | ma la parola. (da Dimentico tutto, n. 3)
  • Non sei invitato | a questo prossimo mio errore. (da Trattengo il fiato, n. 5)
  • Che ne è stato delle frasi ci sarò comunque vada? | A che servono gli incroci se poi ognuno ha la sua strada | la mia strada era deserta, traversata da sconfitte | e con te quella promessa che le avrei evitate. (da L'amore non mi basta, n. 8)

Adesso[modifica]

Etichetta: Universal, 2015, prodotto da Luca Mattioni, Emma.

  • Nella vita ho capito cosa voglio e chi sono | ad ognuno serve una lezione | è così che ho imparato ad amarmi | è così che ho imparato da me. (da Il paradiso non esiste, n. 11)

Essere qui[modifica]

Etichetta: Universal, 2018, prodotto da Luca Mattioni e Emma Marrone.

  • È troppo tempo che mi parli piano | son troppi gli anni che ci conosciamo | avremmo messo su un palazzo intero | e invece ci divide un muro. (da Mi parli piano, n. 4)
  • Passiamo tutta la vita in cerca di un senso | che no, non c'è. (da Effetto domino , n. 5)

Fortuna[modifica]

Etichetta: Polydor, 2019, prodotto da Dardust, Luca Mattioni, Elisa, Frenetik & Orang3.

  • Non mi devi ripetere quello che dicono tutti | non mi devi convincere che non sei uno dei tanti | se vuoi restare va bene | basta solo che, basta solo che poi | tu sparisca e comunque | non voglio niente da te. (da Io sono bella, n. 2)
  • Comunque vada resti in ogni mio discorso | quante le volte che ho sbagliato e ti ho incolpato | per quelle cose per cui io non mi sopporto | ma di capirti non sono mai stata in grado | asciugo i pensieri come i panni stesi | ma perdo il filo se parlo di te. (da Stupida allegria , n. 3)

Citazioni su Emma Marrone[modifica]

  • Metto Ensi con "Terrone" | doveva vincere Sanremo come Emma Marrone. (Rayden)
  • Nell'iPod con i Club Dogo micca Emma Marrone | la playlist che prende fuoco quando entra Terrone. (Club Dogo)

Note[modifica]

  1. a b c Dall'intervista di M.B., Emma Marrone debutta al cinema con "Gli anni più belli": «Sono una donna insicura», IoDonna.it, 13 febbraio 2020.
  2. Citato in Emma Marrone: "Senza quella barba, nessuna chance per Conchita Wurst", Queerblog.it, 11 maggio 2014.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]