Il libro della giungla (film 1942)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Il libro della giungla

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Mowgli e Kaa in una scena del film

Titolo originale

Jungle Book

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1942
Genere Fantastico
Regia Zoltán Korda
Soggetto dal romanzo di Rudyard Kipling
Sceneggiatura Laurence Stallings
Produttore Alexander Korda
Interpreti e personaggi

Il libro della giungla, film del 1942 di Zoltán Korda.

Frasi[modifica]

  • Per cominciare, pensate solo al silenzio, un silenzio così vasto che l'orecchio può percepirlo. Alberi alti come le colonne di un tempio sotto un verde tappeto di felci, e altri sotto la cupola del cielo dove vive il popolo alato. Il vento che si agita, soffiando senza posa sul tetto del mondo. I cervi si cibano d'erba in un mondo di feroci carnivori. I cerbiatti imparano presto la lezione. Zoccoli che non fanno rumore, occhi che vedono al buio, orecchie che sentono il leopardo lasciare la tana. I leopardi vivono secondo la legge degli artigli e delle zanne. Essi uccidono per fame, mai per il piacere di fare, una legge che gli uomini infrangono, alla quale però il popolo della giungla obbedisce. (Buldeo)
  • Sono i lupi i veri cacciatori della giungla. E, come gli umani, si riuniscono in clan, osservando rigidamente i codici di caccia e le leggi tribali. I liberi compagni della foresta a volte litigano e combattono fra di loro per assicurarsi il comando del branco. (Buldeo)
  • Il libro della giungla dice che la tribù più saggia è quella di Baloo, l'orso. Egli è il maestro della legge della giungla. Ma se ce n'è uno che non conosce nessuna legge, questi è la madre insaziabile, il coccodrillo. Con il mento nell'acqua bassa e la cupidigie del gelido cuore, spera di trascinare sul fondo tutti coloro che vagano lungo le rive del fiume. Nelle leggende della giungla, v'è anche un ombra nera, la più astuta del popolo degli artigli, delle corna e delle zanne, coraggiosa come il bufalo, temeraria come un elefante ferito, e con la voce dolce come il miele selvatico che stilla dagli alberi. Libera, audace, indomita Bagheera, la pantera nera. (Buldeo)
  • E ora vi presento il cattivo della mia storia: l'assassina, la mangiatrice di uomini, colei che per prima portò l'omicidio nella tribù della giungla: Shere Khan la tigre. Assaporò la sua prima uccisione quando scannò un povero Abele in una raduna. Mentre fuggiva dal luogo del delitto, gli alberi rampicanti gli sferzavano con i loro rami, striandole la bionda pelliccia con il marchio di Caino. Anche questa signora del male ha una sua corte: Tabaqui lo sciacallo e la iena, in trepida attesa degli avanzi del banchetto della sua padrona. Ma il mio racconto non è popolato solo da questi personaggi. Vi parlerò anche del grande pitone, Kaa il sapiente, l'oracolo che insegnò all'uomo a servirsi di due potenti armi: l'inganno e l'intuizione. Cos'altro è il libro della vita se non la guerra dell'uomo contro la natura? L'indomita lotta tra il villaggio e la giungla? (Buldeo)
  • Quante donne hanno avuto una lupa come nutrice del proprio bambino? (Buldeo)

Dialoghi[modifica]

  • Mahala: Puoi parlare con gli animali? Sapresti parlare a Rama, il possente toro?
    Mowgli: Rama non è che uno schiavo muto. È stato con il branco degli uomini così a lungo che ormai non sa più parlare con nessuno.
  • Mowgli: Kaa!
    Kaa: Chi osa interrompere il mio sonno? Vattene via!
    Mowgli: Devo parlarti. È importante.
    Kaa: Tu chi sei?
    Mowgli: Sei forse cieco, Kaa?
    Kaa: Che cosa dice la legge della giungla?
    Mowgli: Siamo di un unico sangue, tu ed io.
    Kaa: Allora vieni... Ma è un omiciattolo!
    Mowgli: Kaa, sono io, Mowgli. Sono Mowgli.
    Kaa: Il ranocchio? Quello che si divertiva sempre a gettarmi le pietre?
    Mowgli: Allora ero solo un cucciolo.
    Kaa: E aveva l'ardire di chiamarmi testa piatta?
    Mowgli: Perdonami, perché della giungla sei il più saggio, vecchio, forte e, soprattutto, il più bello, Kaa.
    Kaa: Sì, è vero. Sono proprio bello. Sì, sono bellissimo.
    Mowgli: Ora che sono un uomo, e ho il mio dente, andrò a tirare i baffi dalla morte stessa.

Altri progetti[modifica]

Il libro della giungla di Rudyard Kipling
Il libro della giungla · Il secondo libro della giungla
Film: Il libro della giungla (1942) · Il libro della giungla (1967) · Mowgli - Il libro della giungla (1994) · Mowgli e il libro della giungla (1998) · Il libro della giungla 2 (2003) · Il libro della giungla (2016) · Mowgli - Il figlio della giungla (2018)
Serie tv: Il libro della giungla (1989)
Personaggi: Akela · Bagheera · Baloo · Hathi · Kaa · Mowgli · Raksha · Shere Khan · Tabaqui