It (personaggio)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

It

Immagine Pennywise Cosplay 3.jpg.
Alter ego
  • Pennywise il Pagliaccio Ballerino
  • Pennywise il Clown Danzante (solo nella miniserie TV)
  • Robert "Bob" Gray
  • La Mangiatrice di Mondi
  • L'Eterna
  • Pozzi Neri o Luce dei Defunti ("Deadlights")
Autore Stephen King
1ª apparizione in It (romanzo)
Ultima apparizione It - Parte 2
Interprete
Voce italiana

It, personaggio letterario dell'omonimo romanzo di Stephen King.

Citazioni di It[modifica]

It (miniserie televisiva)[modifica]

  • Vuoi un palloncino Ben? Galleggiano... galleggiano tutti!
  • Beep beep, Richie! Chiamami quando vuoi, Richie, voglio insegnarti a galleggiare, a galleggiare, Richie, tutti quanti galleggiano... galleggiano con me!
  • Vi ucciderò tutti, non vi salverete! [...] Ha-ha! Vi farò impazzire, non vi salverete, vi ucciderò tutti! [...] Sono l'incubo peggiore che abbiate avuto, sono il più spaventoso dei vostri incubi diventato realtà, conosco le vostre paure, vi ammazzerò ad uno ad uno!
  • Lei lo sa qual è il colmo dei colmi per un giardiniere? Non lo sa? Scordarsi di innaffiare i nontiscordardimé!
  • Scusate il ritardo! Ehi, guarda guarda chi c'è qua: il ba-ba-ba-balbuziente! Richie, non avremmo mai sperato che codardo come sei rimanessi; Hai detto ai tuoi amici che fai ridere solo se sniffi cocaina? Ehi cannone! Come va con le prostitute? A proposito di prostitute, Bev, tuo padre dice che non si preoccupa più, approva gli uomini che scegli. Femminuccia, come va la tua vita sessuale? Ce l'hai una vita sessuale? Bene, Mike! Con queste scuse sei riuscito a farci tornare, era l'unico modo per rivederci, perché sei un fallito e non hai i soldi per fare un viaggio! Comincia a fare freddo qui... ci vediamo nella Luce dei Defunti! E sapete una cosa? È vero quello che dicono! Noi galleggiamo tutti qui e anche voi galleggerete! Infatti, tutti galleggeranno, tutti! Galleggeranno tutti!!!
  • Oh mi scusi! Il suo orologio va avanti? Corre? Allora cerchi di prenderlo prima che le scappi via!
  • [Ultime parole] Sei proprio sciocco Bill, dopo trent'anni siete ancora convinti di poter vedere me. Non mi avete mai visto, avete visto solo quello che la vostra piccola mente vi permette di vedere, e ora andatevene: se non ve ne andrete non rimarrà niente della vostra piccola mente, la perderete nella luce dei defunti... come tutti gli altri, come tutti gli altri!

It (film)[modifica]

  • Bill, se vieni con me... galleggerai anche tu. Anche tu! Anche tu! Anche tu! Anche tu!! Anche tu!! Anche tu!!!
  • Beep Beep, Richie!
  • È ora di galleggiare.
  • Gustosa, gustosa, bellissima paura.
  • Non è abbastanza reale per te, Bill? Non sono abbastanza reale, io?! È stato abbastanza reale per Georgie!
  • Stanno stretti sotto i letti, sette spettri a denti stretti.

Stephen King, It[modifica]

  • Ti piacerà qui, te lo prometto, a tutti i ragazzi e le ragazze che incontro piace molto perché qui è come l'isola dei divertimenti di Pinocchio e il paese del Mai-Mai di Peter Pan; non devono mai diventare grandi ed è quello che tutti i bambini desiderano! Perciò vieni! Vieni a vedere tutte le meraviglie, prendi un pallonicno, dai da mangiare agli elefanti, gioca sullo scivolo! Oh ti paicerà e oh, Ben, vedrai come volerai...
  • Volano, Ben! Tutti volano! Provane uno e vedrai!

Citazioni su It[modifica]

Stephen King, It[modifica]

  • C'era qualcuno in quel groviglio di erba alta e bassi cespugli in lontananza. In una mano inguantata di bianco teneva un grappolo di palloncini, rossi e gialli e blu e verdi. Con l'altra gli aveva indirizzato un cenno. Non ne aveva visto il volto, troppo distante, ma ne aveva visto il costume ampio con i grossi pompom arancione per bottoni e il gran fiocco giallo e cadente. Era un clown.
  • La persona sconosciuta indossava quel che sembrava un costume da clown color bianco argento. Gli tremava intorno a corpo in quel vento polare. Portava abnormi scarpe arancioni ai piedi. S'intonavano ai bottoni a pompon che aveva sul davanti del costume. In una mano stringeva un mazzo di spaghi che trattenevano un grappolo variopinto di palloncini e quando Ben si era accorto che quei palloncini erano inclinati nella sua direzione, la sensazione di trovarsi in un mondo irreale si era fatta più intensa.
  • Prima dell'universo esistevano solo due cose. Una era It e l'altra la Tartaruga. It era arrivato sulla Terra molto tempo dopo che la Tartaruga si era ritirata nel suo guscio, e lì aveva scoperto una facoltà immaginifica del tutto nuova, quasi straordinaria. Le capacità di questa immaginazione rendevano il cibo molto nutriente. I suoi denti straziavano carni paralizzate da esotici terrori e paure voluttuose: esseri che sognavano di mostri notturni e sabbie mobili; contro la loro stessa volontà, si affacciavano su baratri senza fondi.
  • Lui sta andando verso MAIN, N.H., NEW ENGLAND SETTENTRIONALE - TUTTE LE DIREZIONI. Ma anche verso Derry e a Derry c'è qualcosa che dovrebbe essere morto da ventisette anni e invece non lo è. Qualocsa che ha tante facce quante un imitatore. Ma che cos'è in realtà? Non erano riusciti alla fine a vederlo come era realmente dietro alle sue mille maschere?
  • Il clown, aveva spiegato Hagarty, era un incrocio fra Ronald McDonald e Bozo, quel vecchio pagliaccio televisivo. Almeno così gli era sembrato sulle prime. Il riferimento gli era stato suggerito da quei ciuffi spettinati di capelli arancione. [...] Il sorriso dipinto sulla sua faccia bianca era rosso, non arancione, e gli occhi brillavano di uno strano color argento. [...] Indossava un ampio costume con enormi bottoni arancione a pompon e sulla mani aveva guanti da cartone animato.
  • Sebbene l'ultimo barlume di luce del giorno avesse disteso un alone rosato sul ghiaccio del Canale, il clown non proiettava un'ombra. Assolutamente niente.

Altri progetti[modifica]