Mariolina Cannuli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mariolina Cannuli (1940 – vivente), annunciatrice e conduttrice televisiva italiana.

Citazioni di Mariolina Cannuli[modifica]

  • [Sul suo primo annuncio televisivo in Rai] Alla tv dei ragazzi, il pomeriggio alle cinque. Aba Cercato, che era più esperta, mi disse: "Vengo con te nella sala annunci, quando ti tiro la gonna, tu parli". Tirò e la gonna si aprì e scendeva man mano che facevo l’annuncio. I tecnici si sbellicavano dal ridere, io non ho battuto ciglio.[1]
  • Il mio primo annuncio non l’ho fatto in tv, ma all’Alitalia, a Fiumicino, declamavo i voli in partenza. Avrei voluto fare la hostess di volo, ma mia madre, essendo io figlia unica, aveva paura e non mi faceva volare.[1]
  • [Su Pippo Baudo] La prima volta in cui ci incontrammo parlammo in siciliano essendo entrambi originari di lì, io sono cresciuta fino a 7 anni a Siracusa dai miei nonni. Nel periodo in cui sembrava che tutti l’avessero dimenticato gli mandavo dei messaggini, gli voglio bene.[1]
  • [Su Corrado] Lo conobbi a Canzonissima, leggevo i numeri delle votazioni dei cantanti. Mi fece cambiare automobile, avevo un’utilitaria e lui mi prendeva in giro: "Ma ’ndo vai co' 'sto carrettino?". Alla fine comprai una Citroën DS, come la sua: a Roma la chiamavano "il ferro da stiro".[1]
  • [Su Maurizio Costanzo] Mi fece la prima intervista, era per Grazia. Mi piaceva la sua sottile ironia, capivi che in fondo ti prendeva per i fondelli. Ci sentiamo ancora, è instancabile. Mi ha dato l’indirizzo della dietologa che l’ha fatto dimagrire.[1]
  • Nel 1977 arrivai a Milano e Silvio Berlusconi stava cercando i volti per la sua televisione: mi offrì un contratto di un anno, ma io avevo già due figli... Così mi chiese di lavorare dietro le quinte e di curare le voci di Canale 5. Per tre anni ho “curato” una sfilza di ragazze: Emanuela Folliero, Gabriella Golia, Susanna Messaggio, Licia Colò, Patrizia Rossetti, Paola Perego, Sabrina Salerno...[1]
  • [Su Renzo Montagnani, suo partner in Milledischi, trasmissione televisiva della Rai] Non ho mai riso tanto in vita mia. Era spiritoso, intelligente, un compagno di lavoro ideale. Era riservato, molto sensibile, per me, è stato padre, fratello. Tutto. Rideva e piangeva, aveva una vena devastante di tristezza che ogni tanto lo assaliva.[2]
  • [Su Alberto Sordi] Ti faceva ridere e divertire e quando era serio avevi solo da imparare. Io avevo una particina nel film Amore mio aiutami, fu lui a chiedere per me il permesso alla Rai per 15 giorni. Una sera disse che passava a prendermi: io pensavo a una festa e, invece, andammo a cena al Quirinale! Eravamo io, Sordi, il presidente Giovanni Leone, simpaticissimo, e sua moglie, Donna Vittoria, bellissima. Ero talmente nella "nebbia" che non ricordo nulla di quella cena.[1]

Citazioni su Mariolina Cannuli[modifica]

  • Quando Mariolina Cannuli, sulla Rai, dava la buonanotte, molte mogli s'ingelosivano. (Maurizio Costanzo)

Note[modifica]

  1. a b c d e f g Dall'intervista di Barbara Mosconi Mariolina Cannuli compie 80 anni, tanti auguri alla "Signorina buonasera", sorrisi.com, 15 ottobre 2020.
  2. Citato in Walter Veltroni, La tragedia nascota e il sorriso di Montagnani, attore grande e dimenticato, Corriere della Sera, 6 giugno 2021.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]