Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Niccolò Forteguerri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Niccolò Forteguerri

Niccolò Forteguerri (1674 – 1735), accademico, poeta satirico e presbitero italiano.

Ricciardetto[modifica]

Incipit[modifica]

Il re de' Cafri intima un'aspra guerra
A Carlo Mano per placar Despina.
Stella insegna ai guerrier nella sua terra
Dell'incantato vin la medicina.
Rinaldo l'oste e i due giganti atterra:
Fa della maga una crudel cucina.
Ai cari amanti il primo aspetto rende;
E dal corrier la nova guerra intende.

Citazioni[modifica]

  • Libertade è quella | Che noi dispoglia d'ogni cura amara : | Ella sol basta a fare in ogni stato | Un uom d'afflitto e misero beato.[fonte 1] (I, 39)
  • Poca uva fa la vigna pampinosa; | E il dire e il far non son la stessa cosa.[fonte 2] (III, 42)
  • Che il pel si cangia, e'l costume non mai.[fonte 3] (III, 54)
  • (Che) il cercar di saper quel che saputo | Accresce duolo, non m'è mai piaciuto.[fonte 4] (V, 87)
  • La Fortuna è una Dea senza cervello, | E però tutto il giorno fa pazzie.[fonte 5] (VIII, 1)
  • (Che) non torri superbi e forti mura, | Non larghe fosse, non fiumi vicini | Fan da' nimici una città sicura, | Ma la fede e il valor de' cittadini.[fonte 6] (VIII, 17)
  • Natura è gran maestra, e mai non erra.[fonte 7] (VIII, 20)
  • Chi pecca per amore, io non riprendo.[fonte 8] (VIII, 80)
  • Che la Fortuna ajuta i coraggiosi.[fonte 9] (VIII, 84)
  • Son ciance e be' trovati | Di romanzieri pazzi e spiritati.[fonte 10] (X, 34)
  • Rimembrar il ben perduto | Fa più meschino lo presente stato.[fonte 11] (XI, 83)
  • In somma, in fuor che non è sì gentile, | L'uomo, là, in tutto a femmina è simile.[fonte 12] (XII, 47)
  • La maraviglia nasce da ignoranza.[fonte 13] (XIII, 1)
  • Donna che sia pregata non sta forte.[fonte 14] (XIII, 107)
  • Quei che aggiunge sapere, aggiunge affanno; | E men si dolgon quelli che men sanno.[fonte 15] (XV, 6)
  • Tra i benefizi che ci ha fatto Iddio, | Non è mica il minor quelle del vino.[fonte 16] (XVII, 1)
  • (Ma) vince amor di padre ogni altro amore.[fonte 17] (XVIII, 64)
  • (Che) nodo mai si forte non si stringe | Che sciolto e rotto a lungo andar non sia.[fonte 18] (XX, 25)
  • Che perduto il buon nome, una fanciulla, | Per bella ch'ella sia, non val più nulla.[fonte 19] (XX, 51)
  • Nessuno sa quel sia, che termin abbia | La divina pietà verso di noi; | Perché ella è immensa, e men si può peccare | Di quelle ch'ella possa perdonare.[fonte 20] (XX, 107)
  • (Ma) così sono tutte le ragazze; | Le più savie al di fuor son le più pazze.[fonte 21] (XXII, 60)
  • Chi semina del male, e poi si crede | Raccor del bene, è temerario e stolto.[fonte 22] (XXVI, 1)
  • (Che) la natura umana è fatta in guisa | Che si mantien di lagrime e di risa.[fonte 23] (XXVI, 80)
  • (Che) catena, fratello, di mogliera | Fa un zucchero sembrare la galera.[fonte 24] (XXVII, 8)
  • (Che) rinsanisce alcun pazzo talora, | Ma il cervel de l'amante ognor peggiora.[fonte 25] (XXVIII, 3)
  • Ne le guerre d'Amor (proverbio è trito,) | Vince chi fugge, e non chi si cimenta.[fonte 26] (XXVIII, 27)
  • (Ma) l'animo gentil sempre pon mente | Al buon cuor di chi dà, non al presente.[fonte 27] (XXX, 107)

Rime piacevoli[modifica]

  • La moglie è vita, o coltello e capresto, | Conforme vuoi.[fonte 28] (Cap. I)
  • Ogni stato ha i suoi guai; e chi desia, | Mutando il suo, trovarne un più giocondo, | Cadde in una grandissima pazzia.[fonte 29] (Cap. IV)
  • Ciascun si stima di gran senno, e crede | Dovizia aver di cio ch'ei più mendica; | E dà del matto e del malenso altrui.[fonte 30] (Cap. V)
  • L'uomo saggio sopra del suo dosso | Non deve portar peso che lo sfianchi, | Onde dica piangendo : io non lo posso.[fonte 31] (Cap. XI)

Note[modifica]

Fonti[modifica]

  1. Citato in Harbottle, p. 355.
  2. Citato in Harbottle, p. 394.
  3. Citato in Harbottle, p. 247.
  4. Citato in Harbottle, p. 312.
  5. Citato in Harbottle, p. 342.
  6. Citato in Harbottle, p. 380.
  7. Citato in Harbottle, p. 363.
  8. Citato in Harbottle, p. 269.
  9. Citato in Harbottle, p. 342.
  10. Citato in Harbottle, p. 412.
  11. Citato in Harbottle, p. 368.
  12. Citato in Harbottle, p. 325.
  13. Citato in Harbottle, p. 344.
  14. Citato in Harbottle, p. 290.
  15. Citato in Harbottle, p. 312.
  16. Citato in Harbottle, p. 428.
  17. Citato in Harbottle, p. 438.
  18. Citato in Harbottle, p. 370.
  19. Citato in Harbottle, p. 331.
  20. Citato in Harbottle, p. 369.
  21. Citato in Harbottle, p. 283.
  22. Citato in Harbottle, p. 271.
  23. Citato in Harbottle, p. 345.
  24. Citato in Harbottle, p. 259.
  25. Citato in Harbottle, p. 407.
  26. Citato in Harbottle, p. 379.
  27. Citato in Harbottle, p. 332.
  28. Citato in Harbottle, p. 344.
  29. Citato in Harbottle, p. 386.
  30. Citato in Harbottle, p. 275.
  31. Citato in Harbottle, p. 338.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]