Nudità

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Cupido e Psyche
(François Gérard, 1798)

Citazioni sulla nudità.

  • Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture. (Genesi)
  • Avvolti dagli abiti, noi siamo i figli della società, nudi, ritorniamo ad essere i figli della natura. (Remo Cantoni)
  • Ci sono persone che non amano la nudità al punto che trovano qualcosa di indecente anche nella nuda verità. (Francis Herbert Bradley)
  • Crescendo mi hanno fatto sentire il nudo come qualcosa di sbagliato perché veniva sempre censurato nei film. (Amanda Seyfried)
  • Gli eroi dei miti antichi erano seminudi, quelli dei miti odierni lo sono del tutto. (Stanisław Jerzy Lec)
  • Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità. (Carlo Dossi)
  • La Chiesa medievale rifiutava la nudità, e con essa la maggior parte dell'arte antica che, soprattutto nella scultura, rappresentava corpi nudi. Con il Rinascimento in Europa, soprattutto nel Cinquecento, avviene la riscoperta dei nudi. Gli stessi che prima erano rappresentati negli affreschi delle basiliche soltanto nelle scene della resurrezione dei corpi. (Jacques Le Goff)
  • La nudità che Adamo pone come pretesto significa il rifiuto di presentarsi a Dio quali si è, indifesi. (Jacques Loew)
  • Mai fidarsi di una donna nuda. (Entrapment)
  • Nudo uscii dal seno di mia madre, | e nudo vi ritornerò. (Libro di Giobbe)
  • Solo un essere assolutamente nudo nel suo volto può arrivare anche a denudarsi impudicamente. (Emmanuel Lévinas)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]