Parenti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sui parenti.

  • Gli unici esseri umani che trovo noiosi sono i parenti. (Elias Canetti)
  • I parenti sono come le scarpe: più sono stretti e più fanno male. (Che fine ha fatto Totò Baby?)
  • L'affetto che serbate inviolato ai parenti vi sia pegno di quello che vi serberanno i nati da voi. (Giuseppe Mazzini)
  • Tutti hanno di dispiacersi quando sono superati in qualcosa dai parenti. (Tito Livio)

Proverbi italiani[modifica]

  • Alle nozze ed ai mortori si conoscono i parenti.
  • Chi ha fiorini trova cugini.
  • Chi non ha poveri o matti nel parentado, o di tuono o di lampo deve esser nato.
  • Chi vuol male ai suoi, non può voler bene agli altri.
  • Chi vuol vivere e star sano, dai parenti stia lontano.
  • Colui è mio zio che vuole il bene mio.
  • Doglia di parente, doglia di dente.
  • È più vicino il dente che il parente.
  • I parenti del marito sono agri come l'aceto.
  • I parenti della moglie, sono dolci come il miele.
  • I primi nemici sono i parenti.
  • Molti parenti, molti tormenti.
  • Morte di suocera dolor di gomito.
  • Parenti mal di denti.
  • Parlate alla nuora perché la suocera intenda.
  • Se il parente non è buono, fuggilo come il tuono.
  • Suocera e nuora, tempesta e gragnuola.
  • Tra parente e parente, sventurato chi non ha niente.
  • Tutti i parenti hanno i loro difetti.
  • Tutti vogliono vedere i matti in piazza, ma nessuno della sua razza.
  • Vuoi tu farti credere donna beata, parla bene di tua cognata.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]