Pierre Boulez

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Pierre Boulez

Pierre Boulez (1925 – 2016), direttore d'orchestra, saggista e compositore francese.

Citazioni di Pierre Boulez[modifica]

  • [Béla Bartók] Al suo linguaggio manca una coerenza interna che venga a bilanciare un'immaginazione fertile in invenzioni a corto termine... Il folclore ha fortemente ampliato e reso meno rigide le sue concezioni ritmiche, nello stesso momento in cui restringeva singolarmente il suo orizzonte.
Il manque à son langage une cohérence interne que vient pallier une immagination fertile en inventions à court terme... Le folklore a fortement élargi et assoupli ses conceptions rythmiques, en même temps qu'il rétrécissait singulièrement son horizon. (Citato in (FR) Lucien Rebatet, Une histoire de la musique, Robert Laffont, Parigi, 1969, p. 524.)
  • La Scala ti spinge a cercare l'eccellenza. (citato in Corriere della sera, 27 ottobre 2009)
  • [Frank Zappa] Una colonna portante nel tempio della musica. (citato in Frank Zappa. For president!, a cura di Michele Pizzi, Arcana edizioni srl, Roma, 2011)
Boulez: Novecento dimenticato, punto sui giovani, Corriere della sera, 2 agosto 2000
  • [Luigi Nono] È stato uno dei grandi del secolo scorso. Negli ultimi anni si è dedicato a indicare un cammino ai giovani.
  • Il Novecento è stato il secolo più veloce dal punto di vista tecnologico, ma anche il più lento nella comprensione dei suoi linguaggi musicali. Il primo quarto del secolo è ancora chiuso in una zona d'ombra per gran parte del pubblico. E spesso anche per gli stessi musicisti.
  • Nei conservatori ci sono ancora molti vuoti didattici. È raro per esempio che si spieghi cos'è diventato il ritmo dopo Stravinski e Bartok. Oppure che si analizzi la polifonia novecentesca: Berg è più complesso di Brahms, ma non sono difficoltà insormontabili.

Altri progetti[modifica]