Riccardo Scamarcio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Riccardo Scamarcio

Riccardo Scamarcio (1979 – vivente), attore e produttore cinematografico italiano.

Citazioni di Riccardo Scamarcio[modifica]

  • Da attore, ho bisogno di maschere per esprimermi. Il ciak è il momento in cui mi è consentito di liberare ciò che ho dentro.[1]
  • Da noi, hanno ucciso la cultura e senza cultura non ci può essere un'economia giusta. Abbiamo avuti ministri che dicevano che con la Cultura non si mangia.[1]
  • [Su ] È un grande affresco umano e un'acuta rappresentazione dei dubbi che affliggono le persone, ancora attualissimo e tratteggiato con perfetta armonia tra stile e contenuto. Visivamente straordinario, affronta con apparente leggerezza i temi della morte, della memoria, dell'arte, del destino, della felicità. Un film che si potrebbe vedere e rivedere senza stancarsi mai, scoprendo sempre cose nuove.[2]
  • Il cinema è politica. Fa politica. Anche se non vuoi farlo, lo fai. Comunichi, parli allo spettatore, metti in scena delle figure umane che si muovono in uno spazio e in un tempo prestabilito. In cui tutti possono riconoscersi, comprendere più di sé stessi e del nostro paese, del nostro tempo. Noi col cinema passiamo delle emozioni e la politica cosa è, se non questo? Emozioni ed empatia…[3]

Citazioni su Riccardo Scamarcio[modifica]

  • Se avete presente Scamarcio nelle rare interviste tv, buongiorno timidezza e risposte a monosillabi, vi siete persi Scamarcio nella sua essenza. (Candida Morvillo)

Note[modifica]

  1. a b Da intervista di Candida Morvillo, Scamarcio: «Le emozioni più forti le provo facendo il contadino. Valeria? È il mio sangue», Corriere.it, 2 aprile 2017.
  2. Da un'intervista a Ciak, luglio 2007.
  3. Dall'intervista di Antonella Catena, Riccardo Scamarcio, l’intervista: «Mi hanno salvato la scuola. E le donne», amica.it, 30 aprile 2019.

Filmografia[modifica]

Attore[modifica]

Produttore[modifica]

Sceneggiatore[modifica]

Altri progetti[modifica]