Ro.Go.Pa.G.

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ro.Go.Pa.G.

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Ro.Go.Pa.G.

Lingua originale italiano
Paese Italia, Francia
Anno 1963
Genere fantascienza
Regia Roberto Rossellini (Illibatezza)
Jean-Luc Godard (Il nuovo mondo)
Pier Paolo Pasolini (La ricotta)
Ugo Gregoretti (Il pollo ruspante)
Sceneggiatura Roberto Rossellini, Jean-Luc Godard, Pier Paolo Pasolini, Ugo Gregoretti
Produttore Angelo Rizzoli, Alfredo Bini
Episodi
Interpreti e personaggi
Illibatezza
Il nuovo mondo
La ricotta
Il pollo ruspante
Doppiatori italiani

Ro.Go.Pa.G., film del 1963, diviso in quattro episodi, Illibatezza, Il nuovo mondo, La ricotta e Il pollo ruspante, rispettivamente diretti da Roberto Rossellini, Jean-Luc Godard, Pier Paolo Pasolini e Ugo Gregoretti.

La ricotta[modifica]

  • Giornalista: La prima domanda sarebbe: che cosa vuole esprimere con questa sua nuova opera?
    Regista: Il mio intimo, profondo, arcaico cattolicesimo.
    Giornalista: [tra sé, scrivendo su un taccuino] ...arcaico cattolicesimo. [rivolgendosi nuovamente al regista] E che cosa ne pensa della società italiana?
    Regista: Il popolo più analfabeta, la borghesia più ignorante d'Europa.
    Giornalista: Ah! E che ne pensa della morte?
    Regista: Come marxista è un fatto che non prendo in considerazione.
    Giornalista: Quarta ed ultima domanda: qual è la sua opinione sul nostro grande regista Federico Fellini?
    Regista: Egli danza... egli danza!
  • Regista: Lei non ha capito niente perché è un uomo medio. È così?
    Giornalista: Be', sì.
    Regista: Ma lei non sa cos'è un uomo medio? È un mostro, un pericoloso delinquente, conformista, colonialista, razzista, schiavista, qualunquista. [il giornalista inizia a ridere mentre scrive] È malato di cuore lei?
    Giornalista: No, no, facendo le corna.
    Regista: Peccato perché se mi crepava qui davanti sarebbe stato un buon elemento per il lancio del film. Tanto lei non esiste... Il capitale non considera esistente la manodopera se non quando serve la produzione, e il produttore del mio film è anche il padrone del suo giornale. Addio!
  • Quando sarai nel regno dei cieli, ricordami al padre tuo. (Giovanni Stracci) [Ultime parole]

Citazioni su Ro.Go.Pa.G.[modifica]

  • Nel mio episodio c'era uno straordinario Ugo Tognazzi; c'era poi quello di Pasolini che era La ricotta, poi quelli di Godard e Rossellini. Il titolo di questo film a più voci era stato fatto dal ragioniere di produzione che aveva unito semplicemente le iniziali dei registi. Pier Paolo Pasolini per l'episodio de La ricotta venne condannato per vilipendio della religione e poi amnistiato; la pellicola tornò così sugli schermi con un nuovo titolo imposto. Scegliemmo Laviamoci il cervello, un titolo che però non ricorda nessuno. (Ugo Gregoretti)

Altri progetti[modifica]