Shrek

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Shrek

Immagine Happy Shrek.jpg.
Titolo originale

Shrek

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2001
Genere Animazione
Regia Andrew Adamson, Vicky Jenson
Soggetto basato su Shrek!
Sceneggiatura Ted Elliott, Terry Rossio, Roger Schulman, Joe Stillman
Produttore Jeffrey Katzenberg, Aron Warner, John H. Williams
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note

Shrek, film d'animazione statunitense del 2001, tratta dal romanzo omonimo del 1990 di William Steig, regia di Andrew Adamson e Vicky Jenson.

Frasi[modifica]

  • Ciuchino, puoi trattenerti da solo per cinque minuti? (Shrek)
  • Mh... le lasagne sono forse la cosa più deliziosa di questo accidenti di mondo. Hai un fazzoletto, anche di carta? Sto facendo un macello. Basta la parola "lasagne" per farmi sbavare. (Ciuchino)
  • Nonononono, nooo. Oh, che denti lunghi che hai. Vo-vo-vo-voglio dire, che denti abbaglianti. Eh, lo so, te lo diranno tutti quelli che ti mangi, ma sicuramente te li sbianchi perché non ho mai visto un sorriso così sfavillante... e... non è che sento una freschezza... alla menta? E... coff! Sai un'altra cosa? Sai un'altra cosa? Sei... sei... un drago femmina! Oh cielo! Volevo dire, oh ceerto che sei un drago femmina, perché... perché tu trasudi bellezza femminile e... ohm... Che c'è? Hai qualcosa in un occhio? Eh, oh oh... bella, vorrei restare, ma sai, sono... coff... sono asmatico, e non credo che tra noi funzionerebbe nel caso tu facessi cerchi di fumo... (Ciuchino) [rivolto alla Draghessa]
  • Oh accidenti, le dita non me le sento più... io le dita non ce le ho! Ho bisogno di coccole... (Ciuchino)
  • Vacci, vacci, vacci piano. No, ti prego! Senti, credi che sia salutare imparare a conoscerci per un luungo periodo di tempo...? Di' pure che sono all'antica se vuoi. Sì, non voglio tuffarmi in un, eh... rapporto fisico. Vedi, non sono... emotivamente pronto per... un impegno di tale... rilevanza! È questa la parola che cercavo, rilevanza! Ah... ehi! Questo è contatto fisico non desiderato! Ehi, co-cosa fai? Va bene, va bene, facciamo, facciamo marcia indietro e affrontiamo la cosa un passo alla volta, insomma... prima dobbiamo cercare di conoscerci, intendo come amici, magari ci scriviamo, ecco. Io viaggio parecchio, ma mi piace un sacco ricevere cartoline, perciòò... ehi, senti, io io vo-vorrei tanto restare, ma davvero... ehi! Ehi! Non farlo, è la mia coda! La mia personale coda! Così me la stacchi! Non ti do il permesso di... Eoh...eoooh... E che ci vuoi fare con quello? Oh oh, neanche per sogno, neanche per sogno, io no! No! Nooo! Auuuu! (Ciuchino)
  • Sarà uno spasso, faremo notte fonda, ci racconteremo storielle da uomini e quando sarà mattina cucinerò ciambelle! (Ciuchino)
  • Meglio fuori che dentro, dico sempre io! (Shrek)
  • Oh santo piripillo! (Shrek)
  • A volte le cose sono molto di più di quello che appaiono. (Shrek)
  • Ora sei a Duloc, la perfetta città
    qualche regola c'è, certo servirà
    Stare calmi e stare in coda qui va molto di moda
    Duloc è il paradisoo
    Ehi amico tu e il mulo su pulitevi il... viso!
    Duloc èè
    Duloc èè
    Duloc è il paaaraaadisoooooo! (coro di marionette)

Dialoghi[modifica]

  • – E vissero per sempre
    orrendi e contenti!
  • Capitano delle guardie: Lui parla!
    Ciuchino: Ah-ah, proprio così, idiota! Ora sono un mulo parlante volante. Avrai visto un tappeto volante, magari anche un disco volante, ma scommetto che non hai mai visto un mulo volante!
  • Ciuchino: Amico, mi piaci. Come ti chiami?
    Shrek: Ehh... Shrek.
    Ciuchino: Shrek? Sai cosa mi piace di te, Shrek? Hai quell'aria "non mi importa cosa gli altri pensano di me". Mi piace, ti rispetto, Shrek, sei in gamba! Bleah, guarda là... chi vorrebbe vivere in un posto come quello?
    Shrek: Quello è il posto in cui vivo.
    Ciuchino: Oh, ma è delizioso! Una meraviglia! Sai, sei un grande arredatore, stupefacente date le tue modeste finanze. Ma che bel masso! Un vero pezzo d'epoca!
  • Shrek: Chi è che sa dirmi questo Farquaad dove si trova?
    Ciuchino: Oh, io! Io lo so dov'è!
    Shrek: Non è che qualcun altro sa dove trovarlo? Nessuno nessuno?
    Ciuchino: Io, io!
    Shrek: Nessuno?
    Ciuchino: Oh! Oh! Scegli me! Oh! Io lo so! Lo so io! Io!
  • Ciuchino: Eccola, eccola, è quella lì, è Duloc. Te l'ho detto che la trovavo.
    Shrek: Allora quello dev'essere il castello di Lord Farquaad?
    Ciuchino: Ah-ah. Una cosuccia...
    Shrek: Credi che serva a compensare qualcos'altro? Eh eh
  • Shrek: Gli orchi sono come le cipolle.
    Ciuchino: Sniff... puzzano?
    Shrek: Sì... no!
    Ciuchino: Ah, ti fanno piangere?
    Shrek: No!
    Ciuchino: Ah, li lasci al sole e diventano marroni e poi spuntano i peletti bianchi?
    Shrek: No! Strati! Le cipolle hanno gli strati. Gli orchi hanno gli strati e le cipolle hanno gli strati. Capito?! Tutti e due abbiamo gli strati!
    Ciuchino: Aah, tutti e due avete gli strati? Sniff.. bleah.. Sai, non a tutti piacciono le cipolle... Torte! A tutti piacciono le torte, le torte hanno gli strati.
    Shrek: Non mi interessa che cosa piace a tutti! Gli orchi non sono come le torte!
    Ciuchino: Sai cos'altro piace a tutti? Le lasagne. Hai mai conosciuto qualcuno a cui dici: "Ehi, prendiamo le lasagne" e lui risponde: "Non mi piacciono le lasagne". Le lasagne sono squisite.
    Shrek: No! Ottusa e irritante bestia da soma in miniatura! Gli orchi sono come le cipolle! Fine della storia! Baci, baci! Ci vediamo.
  • Ciuchino: Pfff... Uh, Shrek, sei stato tu? Amico, dovresti avvertire prima di spararne una, avevo la bocca aperta qui dietro.
    Shrek: Credimi, Ciuchino, se fossi stato io, saresti morto. Questo è zolfo. Dovremmo esserci quasi.
    Ciuchino: Sì, come no... Zolfo... non te ne uscire con lo zolfo! So io cos'ho sentito, e non era certo zolfo, e non veniva neanche dalle rocce...
  • Ciuchino: Dov'è questa rottura di scatole dall'alito di fuoco?
    Shrek: Dentro, attende che noi la salviamo eh eh eh...
    Ciuchino: Parlavo del drago, Shrek...
  • Shrek: Ora va' di là e vedi se trovi le scale.
    Ciuchino: Scale? Non cercavamo la principessa?
    Shrek: La principessa sarà in cima alle scale, nella stanza più remota della torre più alta.
    Ciuchino: Come fai ad esserne sicuro?
    Shrek: L'ho letto in un libro una volta.
    Ciuchino: Ci sto! Tu pensa al drago, io penso alle scale. Ah, le trovo quelle scale. Gli faccio il sederino rosso, eh sì, dopo non sapranno più dove portano... le riduco a chiocciola... si sa, la vita è fatta a scale, c'è chi scende e c'è chi sale... io le ho sempre salite... vorrei avere un gradino, proprio qui, ora, ci salirei sopra!
    Shrek: Beh, almeno sappiamo dov'è la principessa. Ma dov'è il...?
    Ciuchino: Dragoooo!
  • Fiona: Non avete ucciso il drago?
    Shrek: Ce l'ho sulla lista delle cose da fare. Andiamo.
    Fiona: Ma non è la procedura? Dovete andare alla carica, spada sguainata e vessillo al vento! Così hanno fatto gli altri cavalieri!
    Shrek: Già, poco prima di essere inceneriti!
    Fiona: Scusi, non è questo il punto! Ehi, dove andate? L'uscita è da quella parte!
    Shrek: Be', devo salvare il mio asino.
    Fiona: Ma..,che genere di cavaliere siete voi?!
    Shrek: Unico nel suo genere.
  • Ciuchino: Salve, principessa!
    Fiona: Lui parla!
    Shrek: Sì, il difficile è farlo stare zitto.
  • Fiona: Ma se non vi togliete l'elmo... come farete a baciarmi?
    Shrek: Cosa?...Non c'era nel programma di lavoro...
    Ciuchino: Forse è una gratifica.
  • Fiona: Prima arriviamo a Duloc e meglio sarà...
    Ciuchino: Ah, sì! Ti piacerà, principessa, è bellissima!
    Fiona: E cosa mi dite del mio futuro sposo, Lord Farquaad?
    Shrek: Bè, diciamola così: di uomini della sua statura si è... a corto! Ah! Ah! Ah!
    Ciuchino: Non lo so, Shrek, c'è chi ha di lui una... bassa opinione! Ah! Ah! Ah!
  • Fiona: Shrek è ferito.
    Ciuchino: Shrek è ferito? Shrek è ferito? Oh no, Shrek morirà!
    Shrek: Ciuchino, sto bene.
    Ciuchino: Non puoi farmi questo, sono troppo giovane perché tu muoia! Solleva le gambe, gira la testa e tossisci, chi conosce la bocca a bocca?
    Fiona: Ciuchino! Calmati adesso! Se vuoi aiutare Shrek corri nel bosco e trovami un fiore blu con le spine rosse.
    Ciuchino: Fiore blu, spine rosse. D'accordo, vado! Fiore blu, spine rosse, fiore blu, spine rosse. Non morire, Shrek. E se vedi un lungo tunnel, sta' lontano dalla luce!
    Fiona: Ciuchino!
    Ciuchino: Ah sì, giusto. Fiore blu, spine rosse, fiore blu, spine rosse.
    Shrek: E i fiori a che servono?
    Fiona: A disfarsi di Ciuchino.
    Ciuchino: [...] Fiore blu, spine rosse, fiore blu, spine rosse, fiore blu, spine rosse... sarebbe tutto molto più facile se non fossi daltonico! Fiore blu, spine rosse, fiore blu, spine rosse...
  • [Shrek ha ruttato dopo aver mangiato la colazione che gli aveva preparato Fiona] Ciuchino: Shrek!
    Shrek: È un complimento per la cuoca. Meglio fuori che dentro, dico io.
    Ciuchino: Ma non è il modo davanti a una principessa. [Fiona rutta più forte]
    Fiona: Grazie.
    Ciuchino: Neanche lei ci scherza.
  • Ciuchino: Altolà, ora capisco qual è la questione... hai paura del buio non è vero?
    Fiona: Eh... sì..si è così! Sono terrorizzata, io, io... meglio che vada dentro!
    Ciuchino: Ma non ci pensare, principessa, anch'io avevo paura del buio, finché... ehi ,no, un momento! Ho ancora paura del buio!
  • Fiona [come un'orchessa]: Ciuchino, shh, shh, sono io..in questo corpo.
    Ciuchino: Oh mio Dio! Ti sei pappata la principessa!
  • Ciuchino: Shrek, la ami questa donna, no?
    Shrek: Sì.
    Ciuchino: La vuoi abbracciare?
    Shrek: Sì.
    Ciuchino: Con piacere?!
    Shrek: SI!
    Ciuchino [cantando]: E allora dacci dacci dentro, con la tenerezza!

Altri progetti[modifica]