Guido Zucchini (storico): differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
→‎Citazioni: l'architettura eclettica e la smania di demolizioni
(→‎Citazioni: Basilica di San Petronio)
(→‎Citazioni: l'architettura eclettica e la smania di demolizioni)
 
*Alla pace interna {{NDR|nella città di Bologna}} fa riscontro un nuovo sviluppo delle arti, specialmente dell'architettura: sì che la distruzione del [[palazzo Bentivoglio]] {{NDR|nel 1507}} sembra davvero segnare la morte delle eleganze e delle decorazioni minute e trite del quattrocento e l'inizio di una nuova rinascita {{sic|inspirata}} dagli esempi classici. (p. 116)
 
*La formazione del regno italiano favorì lo sviluppo di un'architettura eclettica e la rinnovata coscienza di nostra gente portò ben presto a grandiosi rinnovamenti edilizi e alle applicazioni delle recenti conquiste igieniche e sanitarie: ma forse un giorno il rimpianto sarà grande nel pensare a quali inesperte mani furono affidati i ''piani regolatori'' delle città italiane. L'improvvisa smania di demolizioni e l'improvviso amore ai larghi spazi e alle grandi vie matematicamente dritte e intersecantisi ad angolo retto impedirono di coordinare alle esigenze della viabilità e dell'igiene quelle della storia e dell'arte e di conservare assieme ai frutti delle nuove arti i testimoni delle passate e gli aspetti pittoreschi e le ragioni di tali aspetti. (p. 164)
 
==Note==
33 948

contributi

Menu di navigazione