Superhero - Il più dotato fra i supereroi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Superhero - Il più dotato fra i supereroi

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Superhero Movie

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2008
Genere comico, parodia
Regia Craig Mazin
Soggetto Craig Mazin
Sceneggiatura Craig Mazin
Produttore Craig Mazin, David Zucker, Robert K. Weiss
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Superhero – Il più dotato fra i supereroi, film statunitense del 2008 con Drake Bell e Sara Paxton, regia di Craig Mazin.

Incipit[modifica]

Chi sono? Siete sicuri di volerlo sapere? La verità è che sono una nullità. Anzi, sono meno di una nullità! Sono questo qui. La storia della mia vita non è per i cardiopatici. Ma, come ogni storia che si rispetti, ha a che fare con una ragazza. [si gira una ragazza brutta con il monosopracciglio] No, no, questa no! [una ragazza bionda si sposta per fargli spazio nell'autobus e lo saluta con una voce profonda] E questa mi sa che non è una ragazza! No... Ha a che fare con lei... Jill Johnson! È dalla prima volta che l'ho vista che sono innamorato di lei, ma lei non sa neanche che esisto. (Rick Riker)

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Giornataccia, eh? Be', voglio essere sincero, la pubertà è un periodo critico nella vita di un giovane uomo, ehm... Questo libro spiega cosa può succedere! Allora... «Continui sbalzi di umore, ritenzione idrica e una volta al mese ti sanguinerà la vagina»... Credo di aver sbagliato libro. La cosa importante è che sei a un passo dalla maturità, ecco, su bevi! Ahhh, il rito della maggiore età: oggi ti fai la tua prima birra e domani ti circoncideremo! (Zio Albert)
  • Grazie per il caloroso benvenuto. Sono affetto da una malattia che mi ha paralizzato, non sono in grado di camminare e uso questo computer per parlare. Ma non sono depresso perché ho il dono della conoscenza... È una cavolata. Penso al suicidio ogni giorno. Ma voi dovreste essere contenti delle vostre vite. Potete camminare, parlare, e pulirvi il sedere senza contare la faccenda del sesso. Sono 6 anni che non faccio sesso. La mia infermiera è una lesbica persa. E anche brutta. Ehi, qualcuno vuole farsi una cannetta? Ho un po' di fumo dentro la scarpa. Ehi, tu, biondo sfatto con le trecce, proprio tu hai la faccia da verginella. [i presenti, offesi, si allontanano] Allora? Allora? Caga sotto. (Stephen Hawking)
  • Vendi tutte le azioni di Google, non ha futuro! (Padre di Rick) [ultime parole famose]
  • Rick, sono il professor Xavier. I tuoi poteri aumentano, ma non riesci a controllarli, è importante che tu [interferenza] Diventi un eroe [interferenza] Addestrarti a volare [interferenza] E il tuo culo che [interferenza] Sei seduto su un tavolo di vetro [interferenza] Due ragazze [interferenza] Una coppa [interferenza] Sai cosa fare. (Messaggio del Professor Xavier)
  • Quando avrai analizzato a fondo la vera natura dell'eroismo, volerai. (Professor Xavier)
  • Fatti un costume, coglionazzo! (Mrs. Xavier)
  • Chiunque sia questo Uomo Libellula, torni al suo paesello. Non abbiamo bisogno di supereroi, a Empire City servono più poliziotti. E topless bar! (Poliziotto)
  • Vorrei tanto trattenermi, ma la sabbia scorre e non ho tempo. (Uomo Clessidra)
  • Sembra che tu stia programmando un omicidio di massa. Serve aiuto? (Clippy[1])
  • Fa' la tua ultima scoreggia! (Uomo Clessidra) [prima di uccidere Zia Lucille]
  • Io non ti amo. Non sei più tra le mie chiamate a costo zero! (Rick Riker) [a Jill]
  • L'animo dell'eroe arriva dall'interno. (Stephen Hawking)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Dr. Strom: Ah, Signor Landers! Ragazzi, lui è Lou Landers, scienziato visionario e amministratore delegato della Amalgamated.
    Lou Landers: Be', sono soltanto un uomo d'affari, il futuro della scienza appartiene a tutti voi! Prego, godetevi il tour. [non appena i ragazzi si allontanano, lui si copre la bocca e tossisce convulsamente, sanguinando sul fazzoletto]
    Rick Riker: Si sente bene?!
    Lou Landers: ...Sì, questo è sangue da tosse sana! ..."Rick Riker"? Sei per caso il figlio di Blaine e Julia Riker?
    Rick Riker: Esattamente.
    Lou Landers: Ahhh, ottime persone! Come stanno?
    Rick Riker: Eh, sono stati trucidati nove anni fa...
    Lou Landers: Per il resto tutto a posto?
    Rick Riker: ...Ehm, sì quasi tutto! Abito con i miei zii, adesso.
    Lou Landers: Be', sembri fatto con lo stesso stampo dei tuoi! Spero che non verrai trucidato anche tu!
  • Zia Lucille: [dopo aver parlato al telefono] Era la preside del liceo, Rick ha abbandonato la gita scolastica! Oh, nonostante il tuo esempio quel ragazzo continua ad essere così disturbato! Hai una spiegazione ragionevole, Albert?
    Zio Albert: Non ne ho idea, Lucille. Gli ho detto tutto quello che so per essere una brava persona.
    Zia Lucille: Un brav'uomo come te... Dopo tutti questi anni di matrimonio...
    Zio Albert: ...È come la prima volta! Certo, sei un po' invecchiata...
    Zia Lucille: E tu hai i capelli bianchi...
    Zio Albert: Tu hai le zampe di gallina...
    Zia Lucille: Ti ci vuole un'ora per pisciare...
    Zio Albert: Le tue cosce sembrano ricotta che qualcuno ha vomitato sull'asfalto rovente...
    Zia Lucille: E tu fin da ragazzetto ce l'hai avuto piccolino!
    Zio Albert: ...Oh, be' ecco... Che importanza ha quando si è innamorati!
  • Rick Riker: Tu non sei mio padre!
    Zio Albert: Ma ti adoro come ti adorava lui! Credo in te come ci credeva lui! Ho fatto sesso con tua madre esattamente come faceva lui!
  • Dr. Whitby: Rick Riker?
    Rick Riker: Sì?
    Dr. Whitby: Dottor Whitby, cosa la porta qui?
    Rick Riker: M-Mio zio!
    Dr. Whitby: L'ha portata lui?
    Rick Riker: No, è gravemente ferito!
    Dr. Whitby: Allora non doveva guidare. Ora, se vuole scusarmi, devo effettuare un esame al seno... [fa per toccare le tette di Jill]
    Rick Riker: Dottore, la prego! Mio zio sopravvivrà?
    Dr. Whitby: Non mi piace scommettere, ma se il piatto è ricco direi che gli resta una settimana.
    Rick Riker: Oh mio dio!!!
    Dr. Whitby: Stia tranquillo, è una normalissima reazione emotiva, ma questa attenuerà la tensione. Coraggio... [inietta del sedativo] Rapido e indolore!
    Jill Johnson: Quella è la sua vena!
    Dr. Whitby: [solleva la mano con la siringa piantata nel polso] Sì, lo soooooo... [cade a terra]
  • Professor Xavier: Salve, Rick.
    Rick Riker: E tu chi sei? E come sai il mio nome?
    Professor Xavier: Sono un sensitivo.
    Rick Riker: Provalo!
    Professor Xavier: Okay, scegli un numero, un numero da uno a un milione. E io indovinerò qual è.
    Rick Riker: Mmmh... Nove!
    Professor Xavier: Non dovevi dirmelo, imbecille!! Avanti, seguimi... Cazzone...
  • Tom Cruise: Quest'Uomo Libellula... Non è nemmeno un eroe! Non è neanche, cioè, voglio dire... Ma per favore! Eheheheh! Non sa... Non sa volare, sì! Hihihihihi! Cioè, una libellula che non vola! Hihihihi... Hahahaha!! Io so volare, okay?! ...Io so volare.
    Uomo del notiziario: Lutto nel mondo del cinema, Tom Cruise è morto: non sapeva volare.
  • Lou Landers: Strom, hai i risultati delle mie analisi?
    Dr. Strom: Temo che... Dovrà uccidere ogni ventiquattro ore per vivere per ventiquattro ore! ...A meno che non rastrelli del cerillio! Allora potrà creare un congegno sufficientemente potente da risucchiare la forza vitale di un migliaio di persone e accrescere la sua stessa capacità cellulare!
    Lou Landers: Strom... Sei un vero genio!
    Dr. Strom: Wikipedia.
  • Uomo Clessidra: Lame di titanio, queste tagliano i diamanti!
    Uomo Libellula: È un peccato, io non indosso diamanti!
  • Lou Landers: [mentre cenano, nota la ferita sul braccio di Rick che gli hanno lasciato le sue lame di titanio] Hai il braccio ferito...
    Rick Riker: Ehm... Mi ha investito un fattorino con la bici. Vedo che lei ha il polso fasciato...
    Lou Landers: Sì, ieri mi sono scottato con il caffè. E tu hai un taglio sul labbro...
    Rick Riker: Ehm... Mi si è sbeccata la pipetta per il crack. [Zia Lucille e Jill si scambiano gli sguardi, allibite] E quella escoriazione sul collo?
    Lou Landers: Una ragazza... Abbordata su una chat. Anche tu hai qualcosa sul collo!
    Rick Riker: Ehm... Ho abbordato un ragazzo su una chat. [Zia Lucille e Jill si scambiano di nuovo gli sguardi]
    Lou Landers: [si alza dal tavolo] Lance, le mie mutande non reggono più.
    Lance Landers: Perché?
    Lou Landers: Mi sono... Scoppiate le palle. [Zia Lucille rimane esterrefatta]
    Lance Landers: Allora guido io...
  • Poliziotto: La donna, Lucille Adams della zona est, è rimasta gravemente ferita.
    Giornalista: Com'è stata ferita?
    Poliziotto: Gravemente.
  • Rick Riker: Dottore, come sta mia zia?
    Dr. Whitby: Purtroppo sua zia è ridotta ad un catorcio non catalitico, non può parlare, non può camminare, non controlla le funzioni intestinali...
    Rick Riker: Ma questa è una tragedia!
    Dr. Whitby: Lo so, ho creato una pagina su MySpace con il nick "La sguittata sparacacca". [Rick lo guarda scioccato] Ha già quarantatré amici. [controlla la scheda] ...Aspetti, questa non è sua zia! È la zia di qualcun altro! Sua zia non ha alcun problema con l'intestino.
    Rick Riker: Oh, grazie a Dio..!
    Dr. Whitby: Perché è deceduta.
  • Zio Alfred: [durante il funerale di Zia Lucille] È tragico pensare che questa sarà l'ultima volta che guarderò il bellissimo viso di mia moglie! Oh, no, Lucille! [agitando il pugno al cielo] Dio, come hai potuto portarmela via?? Non posso vivere senza di lei! [salta nella bara a fare sesso con il cadavere] Lucille, amore mio!!
    Uomo: È stato commesso un terribile errore! [un gruppo di uomini portano un'altra bara] Sua moglie è questa!
    Zio Alfred: Eh?!
    Uomo: Quella è la moglie di questo signore! [Zio Alfred abbassa lo sguardo e vede che la moglie deceduta di quell'altro è una giovane donna attraente]
    Zio Alfred: ...Datemi cinque minuti. [si chiude dentro la bara]
    Rick Riker: Zio Alfred!! [lui e il vedovo accorrono ad aprire la bara]
    Zio Alfred: Non ho ancora finito..! [Rick e il vedovo lo tirano fuori, poi si rivolge al vedovo] Lei è un uomo fortunato!
  • Rick Riker: Ormai non sono più l'Uomo Libellula.
    Trey: Ma hai detto che l'Uomo Clessidra ucciderà un sacco di persone!
    Rick Riker: Senti, io non sono un eroe! Zia Lucille è morta, ho gettato alle ortiche l'unica ragazza che amavo e... E poi non so volare! Oh, vorrei non essere stato punto da quella stupida libellula!
    Zio Alfred: Allora tuo padre non avrebbe dovuto darti questo. [gli mostra l'anello di famiglia] Guarda le parole che i tuoi antenati hanno inciso su quell'anello... Onore... Valore... Sacrificio... Dovere, impegno, coraggio, giustizia! Integrità... Fratellanza... Autostima... Prezzi a ribasso, edilizia popolare... Porno gratuito, musica scaricabile... Il resto è in latino. Il sentiero di un eroe è pericoloso, figliolo. Certo, puoi fallire o puoi volare, ma la cosa più importante è che tu aiuti il prossimo con le migliori intenzioni. È questo che fa di te un vero eroe!

Explicit[modifica]

Chi sono? Sono Rick Riker. Sono l'Uomo Libellula. E finché ci saranno crimini e ingiustizie io sarò per sempre un supereroe... [viene travolto da un elicottero] (Rick Riker/Uomo Libellula)

Note[modifica]

  1. Si tratta dell'assistente di Office.

Altri progetti[modifica]