Marito

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul marito

  • A proposito di come dovessero trattare i loro mariti, Pitagora le invitava [le mogli] a pensare che anche i loro padri avevano permesso loro, considerando la loro natura di donne, di amare quelli che avevano sposato più di quelli che le avevano generate. Perciò era giusto che esse non si contrapponessero ai loro mariti, anzi pensassero di avere vinto solo quando avessero perso con loro. (Giamblico)
  • Alla donna [Dio] disse: "[...] Verso tuo marito sarà il tuo istinto, ma egli ti dominerà". (Genesi)
  • Conoscono le donne solo i mariti. Solo il marito le vede dietro le quinte. Per questo Lessing affermava che tutti i mariti dicono: c'è solo una donna cattiva, e l'ho sposata io. Di fronte agli altri esse fingono così bene, che nessuno le vede come sono in realtà, in particolare finché sono giovani. (Lev Tolstoj)
  • Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è il capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il Salvatore del suo corpo [cioè di quello della Chiesa]. E voi mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato sé stesso per lei […] Così anche i mariti hanno il dovere di amare le mogli come il proprio corpo, perché chi ama la propria moglie ama sé stesso. (Paolo di Tarso)
  • Mariti? Eh, Dio! Si le cose, commare, | Se potessi quaggiù falle du' vorte, | Prima de dì cquer «padre sì» a l'artare | Me vorrebbe da mé ddamme la morte. (Giuseppe Gioacchino Belli)
  • Marito. Uno che avendo pranzato, deve preoccuparsi di rigovernare. (Ambrose Bierce)
  • Non cercare di cambiare tuo marito: molti matrimoni falliscono per questo. Prima che si sia tolta il velo da sposa, la moglie già comincia a cambiare le abitudini del marito, i suoi pensieri, i suoi amici. Poi, dopo avergli fatto il lavaggio del cervello e trasformato completamente, si domanda cosa ne è stato dell'uomo di cui era affascinata. (Il marito latino)
  • Oh, mio marito l'apprezzava, la mia bellezza. E come! Il guaio è che aprezzava anche quella di tutte le altre. (Allan Prior)
  • Quel che tiene legato il marito nella buona e nella cattiva sorte è la donna con la quale egli si diverte a stare insieme. (Jean Kerr)
  • Quelli giusti sono tutti sposati. (NCIS - Unità anticrimine)

Proverbi italiani[modifica]

  • Ben dappoco è quel marito che è schiavo della moglie.
  • Buon marito è difficil che sia quello, che fu cattivo figlio, o mal fratello.
  • Buona moglie e gamba ammalata trattengono il marito in casa.
  • Cattivo amico, pessimo marito.
  • Chi ha buon marito lo porta in viso.
  • Chi ha male al dito sempre lo mira, chi ha mal marito sempre sospira.
  • Chi ha marito, ha padrone.
  • Da' moglie al tristo, da' marito alla dolente; fatto il contratto ognuno se ne pente.
  • I mariti gelosi sono spesso quelli che hanno la camicia sudicia.
  • Il marito che batte la moglie, batte e disonora se stesso.
  • Il marito deve acquistare, nutrire, procreare, la moglie deve conservare, partorire, allattare.
  • Il marito deve essere paziente, ma anche la moglie dev'essere ubbidiente.
  • Il marito deve guadagnare e la moglie deve conservare, se non vogliono ambedue mendicare.
  • Il marito di una donna savia di rado è infelice.
  • Il marito non deve avere in bocca denti da lupo, ma nemmeno esser senza denti.
  • Il marito può esser più vecchio di dieci anni della moglie, ma ella non deve esser più vecchia di lui di un anno solo.
  • La buona moglie fa il buon marito.
  • Marito disamorato, matrimonio rammaricato.
  • Marito e figli come Dio te li dà, così te li piglia.
  • Marito e moglie d'accordo, matrimonio felice.
  • Marito e moglie della tua villa, compari e comari lontan cento miglia.
  • Marito pari, moglie pari: l'uguaglianza è il vincolo dell'amore coniugale.
  • Nel marito prudenza, nella moglie pazienza.
  • Onora, o marito, la moglie che onorasti amante.
  • Quando il marito è in collera, il tacer della moglie è la miglior risposta.
  • Quando il marito vive alle spalle della moglie, non si lagni se è il suo zimbello.
  • Quello è un marito disgraziato, la cui moglie non sa accendere il fuoco.
  • Poco vale quel marito che è schiavo della moglie.
  • Quando il marito è in collera, il tacer della moglie è la miglior risposta.
  • Quando il marito vive alle spalle della moglie, non si lagni se è il suo zimbello.
  • Se il marito parla bene e la moglie tace, la famiglia vive in pace.
  • Spesso il marito si lagna della moglie e la moglie del marito, ed hanno ambedue ragione.
  • Un marito intelligente governa senza tiranneggiare la moglie sua.
  • Tra moglie e marito non mettere dito.
  • Uomo ammogliato, uccello in gabbia.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]