Andrea Tidona

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Andrea Tidona (1951 – vivente), attore e doppiatore italiano.

Citazioni di Andrea Tidona[modifica]

  • Chi fa questo lavoro aspetta sempre quella telefonata che cambia la vita. Ho lavorato, fra i tanti, con Strehler, Mauri e Melato un curriculum di tutto rispetto che per molti poteva essere visto come un ostacolo ma dall'incontro con Marco Tullio Giordana [per i I cento passi] cambia il vento, cancellando il pregiudizio che un attore di teatro non può fare cinema e mi sono stati proposti diversi copioni che mi hanno permesso di arrivare al cuore del grande pubblico.[1]
  • La fortuna è fondamentale come il talento e la bravura, ma si deve sempre essere obiettivi sulle proprie capacità. Se si sogna di diventare il nuovo Pavarotti ma si ha una cassa toracica stretta ed un’estensione vocale inesistente è chiaro che questo sogno indipendentemente dal fattore fortuna non potrà mai realizzarsi. Bisogna credere fino in fondo in quello che si desidera fare mantenendo sempre i piedi per terra.[1]
  • Mi definisco un massaro modicano prestato all’arte drammatica. Non sono un tipo da vita mondana. Vivo il teatro o il cinema come un lavoro. La mattina quando mi alzo per andare sul set o in teatro per le prove spesso ripeto: “Andrea sei fortunato, fai un lavoro che ti diverti e ti pagano anche…bravo.”[1]

Note[modifica]

  1. a b c Dall'intervista di Elisa Guccione, Andrea Tidona: “Sono un massaro modicano prestato all'arte drammatica, elisaguccione.it, 7 novembre 2018.

Filmografia[modifica]

Attore[modifica]

Doppiatore[modifica]

Film[modifica]

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]