Angela Merkel

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Angela Merkel nel 2008

Angela Dorothea Merkel, nata Angela Dorothea Kasner (1954 – vivente), politica tedesca.

Citazioni di Angela Merkel[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Nel 2008, a proposito delle cause della crisi economica globale e dei possibili rimedi] Bastava chiederlo alla casalinga sveva e lei ci avrebbe dispensato un po' della sua conoscenza su come vanno le cose del mondo. Non si può vivere sempre al di sopra dei propri mezzi.
You just have to ask the Swabian housewife. She would have given us some worldly wisdom. You cannot live permanently beyond your means.[1]
  • [Commentando le dimissioni di Hosni Mubarak, a seguito delle sommosse popolari in Egitto del 2011] Oggi è un giorno di grande gioia. Siamo tutti testimoni di un cambiamento storico. Condivido la gioia del popolo egiziano, con milioni di persone nelle strade dell'Egitto.
Today is a day of great joy. We are all witness to a historic change. I share the joy of the people of Egypt, with the millions of people on the streets of Egypt.[2]
  • [Sull'esclusione della Russia dal G8] Il comportamento della Russia sull'Ucraina ha comportato questo passo, perché il G8 non è solo un format economico ma condivide dei valori.[3]
  • La spinta dell'umanità alla libertà non si lascia soffocare a lungo. Serve coraggio per combattere per la libertà, e serve coraggio per usare la libertà.[4]
  • La sicurezza in Europa è con la Russia e non contro la Russia.[5]
  • Vogliamo la sicurezza in Europa con la Russia, e non contro la Russia. Questo è il nostro approccio. Ma se non sarà possibile dobbiamo affermare anche i nostri principi: si tratta qui né più, né meno di garantire la nostra pace in Europa. [...] Dalla fine della Seconda guerra mondiale è stato possibile mantenere la pace in Europa solo perché abbiamo imparato a rispettare i nostri confini. [...] Chi viola questi confini, mette in gioco anche la pace in Europa. Per questo si tratta di una questione di principio, cui dobbiamo reagire insieme.[6]
  • [Sulla Seconda Guerra Mondiale] La Germania ha la responsabilità storica di aver scatenato la guerra.[7]
  • Dopo l'annessione illegale della Crimea alla Federazione russa – che è una violazione del diritto internazionale – e dopo gli scontri militari nell’Ucraina dell’Est la cooperazione tra i nostri due Paesi ha subito una grave battuta d’arresto. Grave perché per noi l’atto di annessione infrange tutti i principi di ordine di pace dell’Europa.[7]
  • Un buon Europeo conserva la stabilità della zona Euro, un buon Europeo non cerca un compromesso a tutti i costi, è un buon Europeo colui che rispetta i trattati europei e le leggi nazionali, e in questo modo aiuta il fatto che la stabilità della zona Euro non sia danneggiata.[8]

Note[modifica]

  1. (EN) Citato in Jeevan Vasagar, What we can learn from the Germans, The Telegraph.co.uk, 27 luglio 2013.
  2. (EN) Citato in Merkel- Mubarak did service to Egypt by resigning, Reuters.com, 11 febbraio 2011.
  3. Citato in Il G7 sull'Ucraina: "Russia si fermi o sanzioni intensificate". Putin: "Usa più aggressivi", Repubblica.it, 4 giugno 2014.
  4. Durante la celebrazione del 25° anniversario della caduta del Muro di Berlino; citato in Berlino. Merkel ricorda la caduta del muro: «Grazie al desiderio di libertà del popolo», RaiNews.it, 9 novembre 2014.
  5. Citato in Ucraina, Merkel: "Incerto successo dei colloqui". Comandante Nato: "Intervento militare", Repubblica.it, 7 febbraio 2015.
  6. Citato in Ucraina, Putin: taglio del gas da Kiev a regioni dell'est puzza di genocidio, Repubblica.it, 25 febbraio 2015.
  7. a b Citato in Sabrina Pisu, Mosca, Merkel a Putin: “L’obiettivo è l’integrità territoriale dell’Ucraina”, Euronews.com, 10 maggio 2015.
  8. Citato in Merkel:“Un buon Europeo conserva la stabilità della zona Euro”, Euronews.com, 1 luglio 2015.

Altri progetti[modifica]