Claudio Santamaria

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Claudio Santamaria

Claudio Santamaria (1974 – vivente), attore e doppiatore italiano.

Citazioni di Claudio Santamaria[modifica]

  • [Riferito a Rino Gaetano] Dagli autori che leggeva, Dante, Pavese, Palazzeschi, dalla musica che ascoltava, dalle apparizioni in tv. Volevo tirare fuori un lato di lui che non si è mai visto[1], la parte più poetica e fragile.[2]
  • La prima parola che mi viene in mente pensando a Rino è "poeta".[3]
  • [Sulle canzoni di Rino] Sono sempre attuali, basta guardare il testo di Nuntereggae più, sembra scritto ieri. È un bene non dimenticare un artista che non s'è voluto schierare, e che quella scelta l'ha pagata.[2]
  • [Alberto Manzi] Un genio dell'educazione. Non dava voti per non dividere, per non creare classi e competizione. "Se punisco con un brutto voto" diceva "la prossima volta quel ragazzo si spaventerà e copierà da un altro, non aprirà la propria mente".[4]
  • [Riferito a Rino] Un poeta prima di ogni altra cosa, e un giullare, un dissacratore che sapeva sdrammatizzare ma senza essere superficiale. Conoscevo le sue canzoni ma non la sua vita, non sapevo che da piccolo fosse stato in collegio. Cantare per me non è stato un problema perché ho avuto un gruppo. Poi, lui cantava più col cuore che con la tecnica, le sue erano performance, ho visto che una volta si presentò a uno show di Corrado con indosso una muta da sub...[2]
  • [Alberto Manzi] Un uomo che ha sfidato tutto quello che poteva, che si è battuto contro un sistema che riteneva sbagliato. Dentro il carcere minorile in cui ha insegnato, e dove faceva entrare di nascosto le matite. Alla Rai, al cui provino stracciò il copione improvvisando una nuova lezione. E soprattutto con la Pubblica Istruzione: Manzi fu chiamato ben otto volte davanti al consiglio disciplinare, perchè invece dei voti metteva un timbro uguale per tutti: "Fa quel che può, quel che non può non fa."[5]
  • Non salirei più sul palco per sostenere Virginia Raggi. Sono stato strumentalizzato. E poi visto l’andazzo generale non lo rifarei. Non mi piace quando mi etichettano come grillino. Io ho creduto in un sogno, ho sperato in un progetto. In generale mi sono pentito di essermi esposto politicamente.[6]
  • [Sul governo Conte.] Non rivoterei il M5S, a meno che non prendessero le distanze dalla Lega... spero che questo governo duri poco, perché è monopolizzato da una destra fascistoide e razzista.[6]

Note[modifica]

  1. Claudio Santamaria ha infatti interpretato Rino Gaetano nella miniserie televisiva italiana Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu.
  2. a b c Citato in Alessandra Vitali, Rino Gaetano, fiction con polemica. La sorella: "Il suo spirito non c'è", Repubblica.it, 2 luglio 2007.
  3. Dal programma televisivo Rino vive! – Ma il cielo è sempre più blu di Antonio Carella, La storia siamo noi, Rai Tre, 19 novembre 2007. Video disponibile su YouTube.com.
  4. da Non è mai troppo tardi - intervista di Alberto Anile, da Telepiù Anno 28 N.8 dal 22 al 28/02/2014
  5. da Non è mai troppo tardi - intervista di Alberto Anile, da Telepiù Anno 28 N.8 dal 22 al 28/02/2014
  6. a b Citatato in Aldo Grasso, I vip divorziano dai 5 Stelle, 15 gennaio 2019.

Film[modifica]

Attore[modifica]

Doppiatore[modifica]

Altri progetti[modifica]