David Miscavige

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Miscavige nel 2011

David Miscavige (1960 — vivente), attuale leader di Scientology.

Citazioni di David Miscavige[modifica]

Dall'elogio a L. Ron Hubbard

Discorso all'Hollywood Palladium, 27 gennaio 1986; riportato in Bent Corydon e Ronald DeWolf, Messia o pazzo?, 1987, traduzione di Simonetta Po, 2003-2004.

  • Ora Ron si è spostato sul livello successivo della ricerca OT. È un livello al di là di qualsiasi cosa noi abbiamo mai potuto immaginare.
    Questo livello in realtà è fatto in stato di esteriorizzazione. Con ciò si intende che viene fatto completamente fuori dal corpo. A questo livello OT il corpo non è altro che un impedimento ed è di impaccio per ulteriori guadagni come OT.
  • L'essere che conoscevamo come L. Ron Hubbard esiste ancora; tuttavia il corpo non serviva più ai suoi scopi. La sua decisione è stata presa a causa completa... è semplicemente progredito sul livello successivo.
  • L. Ron Hubbard ha completato tutto ciò che si era prefisso, e molto di più. Il fatto che, in modo causativo e spontaneo, abbia scaricato il corpo che non gli era più di alcuna utilità indica il suo successo definitivo: La conquista della vita in cui si era imbarcato mezzo secolo fa.

Da David Miscavige, l'uomo che dirige Scientology

Intervista di Thomas C. Tobin, St. Petersburg Times, 25 ottobre 1998, traduzione a cura di Martini, maggio 2006.

  • Mi lasci dire che sono molto orgoglioso di creare pace. [...] E sono stato coinvolto in alcune situazioni o conflitti che sembravano irrisolvibili... ma sono stato in grado di risolverli.
  • Credo che i malintesi derivino dal fatto che possiamo combattere una buona guerra. [...] Se facciamo una guerra in cui pensiamo che la nostra sopravvivenza sia minacciata, beh, combattiamo con dedizione. Ma credo che qualsiasi istituzione dedicata, specialmente un'organizzazione religiosa, lo farebbe. È la storia della religione.
  • Non ho mai pensato che Hubbard mi considerasse come: "Oh, Dave ha solo 17 o 18 anni". Ero semplicemente Dave, persona a persona, essere spirituale a essere spirituale, per così dire.
  • La gente continua a dire "come hai avuto il potere?" Nessuno ti dà il potere. Le dico io che cosa è il potere. Potere secondo me è se la gente ti ascolterà. Ecco tutto.
  • Se solo una parte di ciò che si dice di me fosse vero - anche solo una parte - adesso non sarei qui. [...] Non solo non sono mai stato condannato, non sono nemmeno mai stato imputato. Credo quindi che alla fine dobbiate rivolgere il vostro sguardo ai, virgolette, critici e dire "hey, smettetela o chiudete il becco. Fateci vedere qualche prova".

Da Scientology 2000: I primi 50 anni

Discorso di capodanno, 2000; riportato in Italian.rtc.org

  • L. Ron Hubbard ha plasmato una tecnologia che porta libertà spirituale totale.
  • Il vero strumento della guerra fredda non era il lancio di una bomba atomica, ma il terrore instillato nella popolazione.
  • Ron, scoprendo che la mente reattiva era la fonte dei mali dell'uomo e l'auditing la cura, diede alla popolazione un'arma ben più potente della bomba atomica. Cos'era quindi Dianetics per la gente del 1950, che scrutava nervosamente il cielo in cerca di testate nucleari? Non solo un lampo a ciel sereno: Dianetics fu un lampo dal paradiso stesso!
  • [Su Dianetics: la forza del pensiero sul corpo] Non era un libro che veniva letto per essere relegato su uno scaffale. Era invece un libro che scatenava un ciclone d'attività. La gente non solo lo leggeva, ma l'usava.
  • L'imperatore Costantino ebbe una "visione" sul campo di battaglia ed attribuì la vittoria alla sua nuova fede nella religione cristiana. Il cristianesimo balzò d'un tratto dal ruolo di "culto perseguitato" a quello di religione di Stato dell'Impero Romano. Ci fu però un compromesso. L'Imperatore voleva qualcosa in scambio: e lo ottenne. I vescovi cristiani dichiararono le vite passate "fuorilegge". La questione non era nemmeno teologica: era politica. [...] Se non avete mai sentito parlare dei Pauliciani di Tracia, dei Bogomili della Bulgaria o dei Patarini dei Balcani è perché essi furono persone che ostinatamente rimasero fedeli alla loro conoscenza delle vite passate e furono per questo massacrate. Quella fu la fine delle vite passate nel mondo occidentale.
  • I movimenti religiosi del pianeta che ci hanno preceduto hanno lasciato in varia misura una scia di pace e carità. Tuttavia scopriamo che il pianeta si trova in questo stato perché quei movimenti non avevano quel che noi abbiamo: la tecnologia per salvare l'anima umana.

Da "Questa è Scientology

Discorso al Celebrity Center, 7 agosto 2004; riportato in Italian.rtc.org

  • Scientology ha le soluzioni. Soluzioni vere, che funzionano. Parole audaci? . Ma sono le stesse che milioni di persone, provenienti da 150 paesi diversi, possono dirvi personalmente.
  • Gli avvenimenti dell'11 Settembre ci hanno scosso. Mentre si potrebbe essere preoccupati, ai giorni nostri, in merito alla sicurezza dei cittadini, se le proprie soluzioni sono limitate all'uso delle forze armate, è ovvio che i problemi a cui ci troviamo di fronte sono più gravi.
  • Mentre siamo bombardati giornalmente dalle notizie dei giornali, dai segnali di pericolo e da tutto il resto, questo oscura il problema più profondo e serio che si trova alla base di tutto: l'uomo stesso.
  • Nonostante tutto quello che la scienza ci ha dato, c'è una lacuna. In effetti, è un abisso. E al fondo di quell'abisso vi sono le scienze umanistiche. Non c'è da sorprendersi che malgrado la tecnologia di questo XXI secolo la scienza non possa impedire la guerra.
  • Le soluzioni per questo pianeta non sono nel materialismo. In merito a ciò non ci sono dubbi. Perché se queste soluzioni non possono impedire la guerra, come ci si può aspettare che risolvano soggetti come amore, felicità o serenità? Non possiamo aspettarci che la risposta sia nella droga. No, a meno che non si creda ad un'utopia artificiale, o ad uno splendido mondo, tramite un farmaco perfetto.
    Tuttavia questo è quel che vediamo nel mondo, con società multimilionarie che forniscono nuove pillole quale panacea per tutti i mali rendendo l'industria farmaceutica l'attività più proficua, più delle banche, dell'alta finanza, del petrolio o dei computer. Il buon senso ci dice che è la soluzione sbagliata.
  • Le mete di Scientology sono una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e l'uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze. Inerente a Scientology vi è anche il fatto che una persona si assuma responsabilità, non solo per se stessa, ma per il mondo in generale. E assolutamente nessuna di queste attività ha a che fare con il puro credere o con una fede cieca in una dottrina. Usiamo quel che conosciamo per aiutare gli altri, quali che siano la loro razza, credo, colore o religione.
  • In Dianetics e Scientology si trovano le risposte a queste domande: Chi sono? Qual è lo scopo di tutto ciò? E cosa succede quando muoio?
    Le risposte sono: Tu sei un essere spirituale, distinto e separato da un corpo. Hai vissuto molte vite e vivrai ancora. Cerchi di sopravvivere per te, la tua famiglia, il tuo gruppo, l'umanità, l'universo fisico e come spirito. E quando hai conseguito quel livello di illuminazione, puoi comprendere il Creatore.
  • Scientology è una religione nata nell'era tecnologica del XX secolo. E se chiedeste a qualsiasi scientologist vi direbbe che è una religione pratica, con soluzioni pratiche per conseguire una consapevolezza e scopo maggiori nella vita di tutti i giorni. Quando hai le risposte alle domande della vita, non c'è parte dell'esistenza per la quale non si possano usare, per migliorarla.

Da Discorso per l'inaugurazione della nuova chiesa di Scientology di New York

Discorso alla 46ª strada a New York, 25 settembre 2004; riportato in Italian.rtc.org

  • Quando si considera che New York è il perno di qualsiasi cosa, dall'editoria americana alla moda, che è la capitale finanziaria della nazione e l'epicentro delle tendenze mondiali, per non menzionare che è il centro internazionale dello spettacolo e dei mass media, e il tutto in aggiunta a una cultura tra le più diversificate della Terra, che stabilisce le tendenze in tutte le generazioni e settori della vita, beh, cos'altro si deve dire? New York è la città più grande della Terra.
  • [Sugli attentati dell'11 settembre 2001] È stato un segnale d'allarme per tutti noi. Il sipario è calato, portando alla luce il fragile stato del mondo in cui viviamo. Altri hanno risposto con la guerra e con azioni militari, ma noi abbiamo riconosciuto il terrorismo come un sintomo di quello che in realtà affligge l'uomo.
  • Se il male, il dolore, la confusione e l'ingiustizia sono fatti dell'esistenza quotidiana, allora dimostriamo con una convinzione più forte che SI PUÒ FARE QUALCOSA A RIGUARDO. Perché noi crediamo nell'uomo. Sappiamo che c'è speranza. E dato che noi possiamo aiutare, lavorando insieme saremo determinanti.

Citazioni su David Miscavige[modifica]

  • Come appresi in seguito con divertimento, non si era mai fidato di me e non mi aveva mai particolarmente amato – ai suoi occhi ero un cattivo scientologist, e in quello aveva ragione. Mi hanno raccontato che era furioso perché non mostravo "sufficiente deferenza" e facevo troppe domande, anche se solo internamente. (Paul Haggis)
  • Deve continuare a credere, perché se ci pensa razionalmente e capisce che è come dico io, questo potrebbe distruggerlo. Si renderebbe conto, che lui ha fatto molto più male di me. Ha abusato delle persone a livello personale. È così che è arrivato in cima, ed è così che è rimasto in cima. (Mark Rathbun)
  • Dov'è il checks and balances, l'equilibrio dei suoi poteri? Non esiste. Possono accadere due cose: la prima è che l'Agenzia delle tasse riconsideri l'esenzione fiscale, l'altra è che una delle celebrità che fa da megafono si rivolti contro la Chiesa, e Tom Cruise dovrebbe essere a capo di quel coro. (Lawrence Wright)
  • Nel maggio del 1981, con l'epurazione ormai avviata e il potere dei messaggeri già consolidato, Miscavige si adoperò per rimuovere Mary Sue dalla sua posizione di Sovrintendente. Per prima cosa rese noto a tutti gli amici che Ron la voleva fuori. Poi, durante un burrascoso incontro, disse alla moglie del Commodoro che rappresentava motivo di imbarazzo per la chiesa, che avrebbe sicuramente perso l'appello contro la sentenza di condanna ed era importante punirla per salvaguardare l'immagine pubblica della chiesa. Mary Sue perse le staffe, urlando ed inveendo contro quel presuntuoso messaggero; ad un certo punto gli scagliò addosso un posacenere. Ma Miscavige non si scompose, ben consapevole che la posizione di Mary Sue era disperata. Nell'impossibilità di contare sul sostegno del marito non aveva altre alternative se non dimettersi. In seguito scrisse più volte a Ron lamentandosi amaramente, ma sospettava che le sue lettere non gli venissero consegnate. Successivamente Miscavige avrebbe completato l'umiliazione della famiglia Hubbard cacciando Arthur e Suzette da Gilman Hot Springs in quanto "ne mettevano a rischio la sicurezza", e nominando Suzette come sua cameriera personale al Cedars. (Russell Miller)
  • Per ogni causa legale, la Chiesa assume avvocati di lusso. Sono determinati a usare ogni cavillo presente nel Codice per evitare a Miscavige di testimoniare sugli abusi della Chiesa o sul fatto che la religione di Scientology operi come un'azienda a servizio dei capricci di un singolo individuo. (Going Clear - Scientology e la prigione della fede)
  • Quando assunse il controllo assoluto, perse la testa. (Mark Rathbun)
  • Spietato ed ambizioso diciannovenne che aveva appreso le tecniche di management direttamente dal Commodoro, quanto lavorava come cameraman nella Cine Org. Miscavige era basso di statura, gracile ed asmatico, ma la struttura minuta non gli impediva di adottare il principio hubbardiano secondo cui il modo per ottenere ciò che voleva era intimidire i subordinati a suon di urla e minacce. (Russell Miller)

Altri progetti[modifica]