Eremita

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Serafino di Sarov e l'orso

Citazioni sull'eremita.

  • Egli è noto, che sono quattro le specie dei monaci. [...] Siegue la seconda, degli Anacoreti, cioè Eremiti; che non per recente fervore di conversione, ma per lunga pruova di monastero, di già istruiti dal conforto di altri molti, appresero a combattere contro il Diavolo; e ben muniti escono dal domestico combattimento alla singolare tenzone dell'eremo, di già sicuri, bastano, con l'ajuto di Dio, senza l'altrui consolazione, con la sola mano o il braccio, a pugnare contro i vizii della carne dei pensieri. (Benedetto da Norcia)
  • «Guardati figlio mio», grida l'eremita, | «dallo sfidare le tenebre pericolose; | ché lì volano spettri perfidi | che ti attirano verso la rovina. || Qui al povero e al ramingo, | la mia porta è sempre aperta; | e anche se la mia porzione è scarsa, | la do via con tutto il cuore». (Oliver Goldsmith)
  • I peccati esigono calorie, la gola gliele fornisce. Perciò i santi eremiti si ritiravano nel deserto a digiunare, cibandosi di erbe e di locuste. Negando al corpo le calorie nell'aldiquà, sottraevano l'anima alle fiamme nell'aldilà. (Cesare Marchi)
  • Il ventre è considerato vile ... I monaci e gli eremiti, che il mondo disprezza, sono il ventre della chiesa. Essi ricevono Il cibo spirituale della dottrina. Sono sostegno della chiesa, e loro simbolo è Mosè che prega sul monte, Samuele che dorme nel tempio, Elia che dimora nel deserto. Essi somministrano i succhi spirituali ai superiori e agli inferiori. Ad essi conviene quanto è stato detto: "L'umanità vive grazie a pochi; se non ci fossero quelli, il mondo perirebbe o per un fulmine o per lo spalancarsi della terra". (Bernardo di Chiaravalle)
  • Non si trovano eremiti che ti insegnino a fare l'eremita, perché ovviamente rovinerebbe tutto. (Terry Pratchett)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]