Fausto Brizzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Fausto Brizzi nel 2012

Fausto Brizzi (1968 – vivente), regista, sceneggiatore e scrittore italiano.

Citazioni di Fausto Brizzi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Oggi, per colpa di Lisa Simpson, devi per forza essere sano. Se non sei vegetariano, o meglio ancora vegano, e non mangi solo costosissimi alimenti biologici, se non rinunci alla nociva abbronzatura e alla sigaretta dopo pranzo, se non fai almeno due ore di yoga ogni giorno, se ti ostini a ingerire una pasticca di Moment per il mal di testa invece di ingurgitare un miracoloso tè azteco, sei un cretino integrale, condannato a un'imbottitura adiposa e a morte prematura.[1]
  • È che i vegani sono così, magari eccessivi nei toni, e forse è il loro limite. Potrebbero limitarsi a dire "guarda, mangiare carne fa male alla salute" e non, come fanno, "se mangi carne sei un assassino". Ma alla fine, e questo posso dirlo con certezza, forse hanno ragione loro. [...] Ho iniziato, grazie a Claudia, una vita diversa, con un'alimentazione più consapevole, sono diventato a modo mio vegano, non mangio carne, non mangio derivati animali, se non raramente. La mia salute è migliorata, ho smesso di avere mal di testa al mattino, ho avuto la sensazione di rimettermi in carreggiata.[2]
  • Quello che ho capito dei vegani in questi anni è che la loro missione è giusta, condivisibile, socialmente ed economicamente vincente. È la modalità con la quale la propagandano che è imperfetta. Non si può cambiare l'alimentazione di qualcuno in maniera violenta e drastica. Ma cominciando a diffondere i perché e i percome dell'efficacia della dieta vegana, la rivoluzione avverrà da sola.[3]

Note[modifica]

  1. Da Se mi vuoi bene, Einaudi, Torino, 2015, cap. 1. ISBN 978-88-06-22438-7
  2. Dall'intervista di Cosimo Cito, La versione di Fausto Brizzi: "Vi racconto in un libro la mia vita da onnivoro che ha sposato una vegana", repubblica.it, 25 gennaio 2016.
  3. Da Ho sposato una vegana, Einaudi; citato in Valentina Ravizza, Claudia Zanella, la moglie vegana di Brizzi: «Non sono estremista, proteggo chi amo», corriere.it, 1º febbraio 2016.

Filmografia[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]