Forchette contro coltelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Forchette contro coltelli

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Forks over Knives

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2011
Genere documentario
Regia Lee Fulkerson
Sceneggiatura Lee Fulkerson
Interpreti e personaggi
Note
  • Doppiaggio italiano a cura della LOGOS S.r.l.

Forchette contro coltelli, film-documentario statunitense del 2011 con T. Colin Campbell e Caldwell Esselstyn, regia di Lee Fulkerson.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Quello che dico sempre a tutti, scherzando, è che non mangio per vivere ma vivo per mangiare. (Joey Aucoin)
  • Ho osservato che lo stato di salute delle persone cambiava drasticamente in base a quanto tempo erano vissute alle Hawaii. Gente cresciuta in Giappone, nelle Filippine, in Corea o Cina, cioè la prima generazione che si era trasferita alle Hawaii, non ha mai sofferto di malattie cardiache, cancro alla prostata, al colon o al seno, artrite reumatoide, sclerosi multipla; non è mai stata in sovrappeso, e a ottanta o novant'anni godeva di ottima salute. I figli, invece, erano un po' più grassi e malati, i nipoti e la generazione ancora successiva erano decisamente grassi. Era la dieta a fare la differenza. La prima generazione mangiava prevalentemente riso e verdure, ma i loro figli hanno iniziato a sostituire il riso con alimenti di origine animale, carne e latticini; sono ingrassati e si sono ammalati. A quel punto ho capito cos'è che causava quelle malattie. (John McDougall)
  • Pensiamo che l'alimentazione sia l'insieme di singole sostanze nutritive: è questo che le aziende ci inducono a pensare. Invece l'alimentazione è l'insieme di centinaia di migliaia di sostanze chimiche presenti nei cibi che collaborano tutte alla perfezione. La complessità è totale. È un concetto olistico, e devo ammettere che per me è stata una grande emozione scoprirlo. (Colin Campbell)
  • Sono principalmente due le cose che ci provocano piacere: il cibo e il sesso. Se pensiamo ad esempio allo squalo bianco, potremmo dire che in testa ha una specie di insegna al neon che indica in alternanza: cibo, sesso, cibo, sesso, cibo, sesso. Se è un maschio, l'ordine è capovolto: sesso, cibo, sesso, cibo. [...] Cercare il piacere, evitare il dolore e conservare le energie riassumono il comportamento animale, che si tratti di un paramecio al microscopio o dello squalo bianco. (Doug Lisle)
  • [Difendendo i benefici per la salute di una dieta vegana contro chi la definisce estrema] E invece, che cosa garantisce la dieta occidentale? Mezzo milione di persone in questo Paese si troveranno con il corpo squarciato su un tavolo di sala operatoria, a cuore aperto verranno prelevate le vene delle gambe e ricucite al cuore: a me questo sembra estremo. (Caldwell Esselstyn)
  • Le malattie cardiologiche sono in realtà tigri di carta che non dovrebbero nemmeno esistere. E quando esistono, non devono assolutamente progredire. (Caldwell Esselstyn)
  • Ho eliminato i latticini dalla dieta all'età di diciotto anni perché avevo un'allergia [...]. Ho mangiato pollo e pesce per anni, perché pensavo di averne bisogno. Tutti mi ripetevano che, in quanto atleta, avevo bisogno almeno di pesce e pollo nella dieta per avere un giusto apporto proteico. Questo è uno dei tanti miti da sfatare. Così ho deciso di eliminare di colpo sia pesce sia pollo. Credo che sia uno stereotipo comune pensare che i vegani siano i più smilzi. Credo di non rientrare minimamente in quello stereotipo. Ho provato questa dieta per ragioni personali e ha funzionato. Mi sembra di avere più energie ora di quando mangiavo carne, e mi riprendo anche più in fretta dalle sessioni di allenamento. Non voglio far parte di nessun club esclusivo, faccio questa cosa per me stesso e credo che non mangerò carne e latticini per il resto della mia vita. (Mac Danzig)
  • In realtà, maggiore è il consumo di latticini, maggiore è l'incidenza dell'osteoporosi. Esattamente l'opposto di quello che l'industria casearia ripete da sempre. E questo è dovuto al fatto che le proteine animali tendono a creare una condizione acida nel corpo chiamata acidosi metabolica. (Colin Campbell)
  • Quand'ero giovane [...] il latte era considerato l'alimento perfetto, e io ci credevo, ma col passare del tempo le cose sono cambiate. È l'alimento perfetto per i vitelli, e cercare di adattare il latte di una specie ad un'altra specie non ha molto senso. (Colin Campbell)
  • [La National Academy of Sciences] è forse l'istituzione scientifica più importante di tutto il Paese. Qui gli scienziati contribuiscono a decidere diverse questioni, e determinano l'influenza della scienza sulla politica. All'inizio, quando ne facevo parte, i programmi alimentari erano finanziati perlopiù da denaro pubblico, ma negli ultimi anni ho assistito alla progressiva sostituzione del finanziamento pubblico da quello privato, con il conseguente ingresso nei comitati di personaggi influenti [...] e se la gente dovesse sapere quanto è forte la loro influenza resterebbe sconvolta. (Colin Campbell)
  • [Spiegando perché è diventato vegano] Sono cresciuto mangiando carne come la maggior parte delle persone, ma quando ho iniziato a riflettere sulle mie scelte alimentari ho capito che non volevo mangiare gli animali, e più mi informavo più mi rendevo conto che era più sano evitare la carne, e che il mio impatto sul pianeta sarebbe stato meno dannoso. Secondo le Nazioni Unite l'industria del bestiame contribuisce al riscaldamento globale più di quella dei trasporti, per cui mangiando carne, latte, uova al ritmo attuale danneggiamo la nostra salute, uccidiamo dieci miliardi di animali innocenti all'anno solo negli States e distruggiamo il pianeta. (Gene Baur)
  • I veri uomini mangiano verdura. (Rip Esselstyn)
  • Si pensa sempre che i pompieri servano a spegnere gli incendi, ed è vero, ma il 70% delle chiamate rappresenta emergenze mediche, come casi di infarto, ipertensione, diabete di tipo 2, obesità grave. Per cui vediamo e assistiamo di persona alla distruzione causata dalla dieta americana standard. Per me la soluzione è una ed è semplice: la gente dovrebbe iniziare a essere più responsabile della propria salute, mangiando più alimenti di origine vegetale. (Rip Esselstyn)
  • Ritengo che più ci si avvicinerà a una dieta vegetariana, o meglio vegana, più saremo tutti più sani. (Colin Campbell)
  • Niente in medicina apporta così tanti benefici come una dieta vegana. E sostengo con assoluta certezza che le autorità nazionali non vogliono parlare e discutere di questo schema nutrizionale per preservare lo status quo. In teoria, se tutti adottassero questa dieta, potremmo ridurre la spesa sanitaria del 70-80%. (Colin Campbell)
  • Il regalo più grande che potreste fare a voi stessi, alle vostre famiglie, alle generazioni future, ai figli e nipoti, è la consapevolezza dell'incredibile potere che risiede in ciascuno di noi di evitare malattie tragiche e dolorose. Le situazioni spiacevoli si possono evitare. (Caldwell Esselstyn)

Explicit[modifica]

Potete controllare la salute del vostro corpo. Mangiate per vivere e non vivete per mangiare.[1] (San'Dera Nation)

Note[modifica]

  1. Cfr. Rhetorica ad Herennium: «Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare».

Altri progetti[modifica]