Gabriele Amorth

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Gabriele Amorth (1925 – vivente), religioso italiano.

Il fumo di Satana nella casa del Signore, di Stefano Maria Paci in 30Giorni, gennaio 2001.
  • I malefici sono di gran lunga la causa più frequente delle possessioni e dei mali procurati dal demonio: non meno del 90 per cento.
  • Abbiamo un clero e un episcopato che non credono più nel demonio, negli esorcismi, nei mali straordinari che il diavolo può dare, e nemmeno nel potere che Gesù ha concesso di scacciare i demoni.
  • Quando ero ragazzino il mio vecchio parroco mi insegnava che i sacramenti sono otto: l'ottavo è l'ignoranza.
  • Quando cala la fede aumenta la superstizione.
  • Non esiste distinzione tra magia bianca e magia nera. Quando la magia funziona, è sempre opera del demonio.
  • Tutte le forme di occultismo, come questo grande ricorso verso le religioni d'Oriente, con le loro suggestioni esoteriche, sono porte aperte per il demonio. E il diavolo entra. Subito.
  • [Satana] Fa credere che l'inferno non c'è, che il peccato non esiste ma è solo un'esperienza in più da fare.
  • Concupiscenza, successo e potere sono le tre grandi passioni su cui Satana insiste.
  • Si può incappare nei mali straordinari inviati dal demonio per quattro motivi. O perché questo costituisce un bene per la persona (è il caso di molti santi), o per la persistenza nel peccato in modo irreversibile, o per un maleficio che qualcuno lancia per mezzo del demonio, o quando ci si dedica a pratiche di occultismo.
  • Non ho nessun dubbio che il demonio tenti soprattutto i vertici della Chiesa, come tenta tutti i vertici, quelli politici e quelli industriali.
  • Il demonio può vincere delle battaglie. Anche importanti. Ma mai la guerra.
Parla Padre Amorth, l'anti-satana, di Giuseppe De Carli in Il Tempo, 26 maggio 2009.
  • Ci sono diversi esorcisti in crisi di identità che mandano tutti dagli psichiatri.
  • Basta seguirli [i comandamenti] per salvarsi. Qui c'è la medicina per ogni male dell'anima.
  • Il demonio usa ogni mezzo per strappare la gente da Dio.
  • Fra cent'anni saremo o all'inferno o in paradiso.
  • "Credo, ma non sono praticante" che vuol dire? Io non ho mai incontrato un diavolo ateo, tutti i diavoli credono e non sono praticanti, perché hanno disubbidito a Dio.

Altri progetti[modifica]