Impudicizia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sull'impudicizia.

  • È la volontà e non la carne che rende impudichi. (Publilio Siro)
  • Fondoschiena, fine del sogno infantile d'essere saggio, | natiche, trono adorato dell'impudicizia. (Paul Verlaine)
  • Ho perduto l'onor, ch'è stato peggio; | che, se ben con effetto io non peccai, | io do però materia ch'ognun dica, | ch'essendo vagabonda, io sia impudica. (Ludovico Ariosto)
  • Il corpo poi non è per l'impudicizia, ma per il Signore, e il Signore è per il corpo. (Paolo di Tarso, Prima lettera ai Corinzi)
  • La pigrizia e l'impudicizia sono sorelle. (proverbio italiano)
  • Lo spettacolo più impudico che un uomo possa dare: quello del proprio disfacimento fisico e della propria morte. (Massimo Fini)
  • Nelle parole c'è qualcosa d'impudico. (Cesare Pavese)
  • Perché questa è la volontà di Dio, la vostra santificazione: che vi asteniate dalla impudicizia, che ciascuno sappia mantenere il proprio corpo con santità e rispetto, non come oggetto di passioni e libidine, come i pagani che non conoscono Dio. (Paolo di Tarso, Prima lettera ai Tessalonicesi)
  • Quando l'amore raggiunge la sua perfetta maturità, l'impudicizia è la sua unica espressione adeguata. (Nicolás Gómez Dávila)
  • Un uomo impudico nel suo corpo | non desisterà finché il fuoco non lo divori; | per l'uomo impudico ogni pane è appetitoso, | non si stancherà finché non muoia. (Siracide)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]