Kirsten Dunst

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Kirsten Dunst (2016)

Kirsten Caroline Dunst (1982 – vivente), attrice statunitense con cittadinanza tedesca.

Citazioni di Kirsten Dunst[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Per un'attrice Lars è il migliore dei registi, quello che offre le parti più interessanti. Mi sono affidata a lui con aperta vulnerabilità.[1]
  • [Sulla depressione] [...] quando riesci a parlarne vuol dire che sei guarita.[2]
  • Mio padre è tedesco e ha sempre un filo di malinconia sotterranea; mia madre invece è l'opposto, sempre gioiosa e affettuosa. Io credo di essere il risultato di queste due combinazioni: è la mia personalità.[3]
  • Ho sempre lavorato seriamente, sin da quando ero bambina. Quando girai Intervista col vampiro avevo dodici anni. Ricordo che moltissime coetanee si erano presentate per quel ruolo ma, non so come e perché, io sentivo di poter essere più grande della mia età. Ero — come si dice — una old soul, un'anima che ha già molto vissuto.[3]
  • Mi sembra che la femminilità sia un po' sottostimata. Abbiamo tutti i nostri lavori e i nostri stipendi. Ma stare a casa, allevare i figli, fare la madre, cucinare: è qualcosa di prezioso che ha fatto mia mamma. A volte, hai bisogno del tuo cavaliere dall'armatura scintillante. Mi dispiace. Ti serve che un uomo sia un uomo e una donna sia una donna. È così che le relazioni funzionano.[4]
  • Sono vulnerabile e fallibile come tutti. Ho avuto la mia buona dose di relazioni sbagliate, per quanto promettenti e coinvolgenti agli inizi. Mi piacerebbe poter dire “Sto imparando”, ma credo che in amore non si impari mai.[5]
  • [Nel 2019] Non sono mai stata riconosciuta dall'industria. Non sono mai stata nominata a niente, o quasi. Tante delle cose che faccio le apprezzano dopo. Come Marie Antoinette [del 2006]: ora tutti lo amano.[6]
  • [Nel 2021] Quando abbiamo girato Spider-Man [nel 2002] c'era una differenza estrema tra il mio compenso e quello di Tobey Maguire [...] E il problema è che io all'epoca neanche ci facevo caso. Per me era una cosa normale: "È Tobey che interpreta Spiderman", mi dicevo. Però tutto il lavoro di promozione lo abbiamo fatto insieme e in Spider-Man 2 sulla locandina c'ero anch'io accanto a lui.[7]

Citazioni su Kirsten Dunst[modifica]

  • [...] era grata per il lavoro che ho svolto come doppiatrice con lei; ed era assolutamente semplice, autentica, alla mano. Molto più di tanti attori italiani, meno conosciuti e talentuosi di lei. (Domitilla D'Amico)

Note[modifica]

  1. Citato in Giuseppina Manin, Delirio di Lars von Trier: «Hitler? Lo capisco», Corriere della Sera, 19 maggio 2011, p. 52.
  2. Dall'intervista a iO Donna, 23-29 luglio 2011; citato in Anna Maria Speroni, Kirsten Dunst: "Depressione addio. Sogno di sposarmi", iodonna.it, 23 luglio 2011.
  3. a b Dall'intervista di Alessandra Venezia, Kirsten Dunst: "Provate voi a baciare a testa in giù...", iodonna.it, 12 febbraio 2013.
  4. Da un'intervista ad Harper's Bazaar UK; citato in Kirsten Dunst: "Uomo e donna? A ciascuno il suo ruolo: è così che le relazioni funzionano", gds.it, 7 aprile 2014.
  5. Dall'intervista di Silvia Bizio, Kirsten Dunst: "in amore non si impara mai", d.repubblica.it, 9 ottobre 2017.
  6. Da un'intervista a W; citato in È ora di prendere sul serio Kirsten Dunst, rollingstone.it, 2019.
  7. Da un'intervista a The Independent; citato in Kirsten Dunst: «Per Spider-Man sono stata pagata molto meno di Maguire», vanityfair.it, 17 novembre 2021.

Filmografia[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]