Mission: Impossible II

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mission: Impossible II

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Mission: Impossible II

Lingua originale inglese
Paese Usa
Anno 2000
Genere azione
Regia John Woo
Soggetto basato su Missione Impossibile
Sceneggiatura Bruce Geller, Ronald D. Moore
Produttore Tom Cruise, Paula Wagner
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Mission: Impossible II, film statunitense del 2000 con Tom Cruise, Dougray Scott e Thandie Newton, regia di John Woo.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Sai Dimitri, quando si cerca un eroe, bisogna partire dalla cosa di cui ogni eroe ha bisogno: un cattivo. Per questo, cercando il nostro eroe Bellerofonte, abbiamo creato un mostro: Chimera. (Dr. Nekhorvich)
  • Dopo venti ore di esposizione al contagio di Chimera niente può salvarti, neanche Bellerofonte. (Dr. Nekhorvich)
  • Non sei Dimitri? (Dr. Nekhorvich)
  • Buongiorno signor Hunt. La sua missione, se dovesse accettarla, riguarda il recupero di un oggetto indicato come Chimera. Può scegliere gli altri due membri della squadra, ma è essenziale che il terzo sia Nyah Nordoff-Hall, è una civile e un eccellente ladra professionista. Ha 48 ore per reclutare la signorina Nordoff-Hall e raggiungermi a Siviglia per ricevere il suo incarico. Come sempre, se lei o un qualsiasi altro membro della squadra venisse catturato o ucciso, il ministro negherà di essere stato a conoscenza dell'operazione. Ah signor Hunt, la prossima volta che va in vacanza sia così gentile da farci sapere dove va. (Swanbeck)
  • Se ti dicessi dove vado, non sarebbe una vacanza. (Ethan)
  • Non hai solo un bel visino allora... (Nyah)
  • Non faccio il bucato, non cucino, e non sopporto quei bastardi che mi incastrano per intromettersi nei miei affari. (Nyah)
  • Be', se mi vuoi, devi prendermi! (Nyah) [durante l'inseguimento in macchina con Ethan]
  • Accidenti se sei bella! (Ethan) [parlando a Nyah]
  • Questa fiesta è una gran rottura di scatole, onorano i santi dandogli fuoco, ti fa capire cosa pensino dei santi giusto? Per poco non hanno dato fuoco anche a me! (Swanbeck)
  • Ho paura di non potermi fidare di nessuno tranne te, Dimitri. Come diciamo noi, dispiace a tutti e due. (Dr. Nekhorvich)
  • Guai seri Nyah... posso sempre organizzarteli. (Ethan)
  • Abbiamo appena lanciato una palla di neve nell'inferno, ora vedremo come se la caverà. (Ethan) [parlando con Luther riferendosi a Nyah]
  • Ethan abbiamo un totale di quaranta secondi per tirare dentro te, e fuori il cavo. (Luther)
  • Conosci le donne no? Sono come scimmie, non mollano un ramo finché non ne hanno afferrato un altro! (Sean Ambrose)
  • Tu resta viva, non voglio perderti e non ti perderò! (Ethan)
  • Mancano solo poche ore, poi ti garantisco che passerai alla storia come madre di tutti i virus. Buona giornata! (Sean Ambrose)
  • Mi ha bucato la giacca di Versace! (Luther)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Swanbeck: Signor Hunt, la prossima volta che va in vacanza sia così gentile da farci sapere dove va.
    Hunt: Se ti dicessi dove vado, non sarebbe una vacanza.
  • Swanbeck: Mi dispiace aver interrotto la sua vacanza.
    Ethan: Mi dispiace di non averle detto dov'ero.
    Swanbeck: Non lo dica, non sarebbe una vacanza!
    Ethan: Be', dispiace a tutti e due!
  • Ethan: No, non è addestrata per queste cose.
    Swanbeck: Cosa? Andare a letto con un uomo e mentirgli? È una donna, ha l'addestramento necessario!
    Ethan: Non credo che la convincerò.
    Swanbeck: Vuol dire che sarà difficile?
    Ethan: Molto.
    Swanbeck: Questa non è missione difficile, è missione impossibile. Difficile è una passeggiata per lei.
  • Luther [calpestando un escremento]: Merda!
    Ethan: Esatto!
    Luther: C'è poco da ridere!
  • Sean Ambrose: Hai vinto!
    Nyah: Sembra di sì.
    Sean Ambrose: Come mai hai scelto quel brocco? Non ha mai vinto alle corse.
    Nyah: Ladro nella notte.
    Sean Ambrose: Non dire altro.
  • McCloy: Dov'è George il mio solito autista? Dove è lui?
    Autista: È a casa malato. Ha preso l'influenza.
  • Swanbeck: Allora quali sono i suoi piani?
    Ethan: Non lo so, una specie di vacanza, le farò sapere dove vado.
    Swanbeck: Non è tenuto a farlo. Non sarebbe una vacanza se lo facesse.

Altri progetti[modifica]