Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Pirati dei Caraibi
La vendetta di Salazar

Immagine Piratesofthecaribbean-logo-englisch.svg.
Titolo originale

Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2017
Genere commedia, avventura, fantastico
Regia Joachim Rønning, Espen Sandberg
Soggetto Terry Rossio, Jeff Nathanson
Sceneggiatura Ted Elliott, Jeff Nathanson
Produttore Jerry Bruckheimer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, film statunitense del 2017 con Johnny Depp e Javier Bardem, regia di Joachim Rønning e Espen Sandberg.

Frasi[modifica]

  • Mi volete buttare a mare, eh?! Io non tocco acqua da anni. (Jack)
  • Luce... Luce!... Siamo liberi!!! [ridacchia] E ora di dare la caccia a un pirata. (Salazar)
  • Vita da pirata. (Jack)
  • Vieni da papino. (Jack)
  • "Per il potere del mare si deve dividere.". È un'isola. Le stelle conducono a un'isola. (Carina)
  • [Rivolta alla folla, sulla forca] Le ultime parole di Carina Smith. Zitti!!! Le ultime parole di Carina Smith. Signori, non sono una strega, ma perdono la carenza intellettiva che vi accomuna tutti. Tradotto: penso che abbiate un cervello da capra. (Carina)
  • [Rivolto a Jack] Il giovane Turner ci ha dato 10 pezzi per salvarti il collo! (Gibbs)
  • [Rivolto a Henry e Carina] Bene, guarda qui. Se ora uccido il codardo, la strega penzola. Due al prezzo di uno. (Scarfield)
  • [Alla sua ciurma, parlando davanti Henry e Carina] Signori miei, questi due prigionieri ci condurranno al Tridente. (Jack)
  • Capitàn Salazar, sento dire che cercate Jack Sparrow! (Barbossa)
  • [Rivolto a Salazar, nel flashback] Ehi! Aspetta, Capitàn! È una bella giornata per navigare, no?! Per come la vedo, siamo rimasti noi due. Arrendenti a me ora e ti lascio vivere! Semplice. Intesi. Tu ti arrendi a me ora e ti lascio vivere. E ti lascio vivere! (Giovane Jack)
  • [Rivolto alla ciurma di Barbossa] In nome del re, io vi condanno tutti a morte! (Salazar)
  • [Rivolto alla ciurma di Barbossa] Siamo al sicuro solo in terraferma! Perché lasciamo la terraferma?! Chi lo sa?! Chi lo sa?!? Chi lo sa?!?! (Jack)
  • Arriva da tribordo! Venderemo cara la pelle! La Perla non mi verrà sottratta nuovamente! (Barbossa)
  • [Ultime parole] Solo l'Impero Britannico avrà il potere del mare! (Scarfield)
  • Jack Sparrow! Jack Sparrow. Devi pagare al conto al macellaio. (Salazar)
  • [Dentro nel corpo di Henry] Se ferisci me, ferisci il ragazzo, Jack. (Salazar)
  • Hola, Sparrow! (Salazar)
  • Ti odio, Sparrow, muori, Sparrow! (Salazar)
  • [Dopo la rottura del Tridente di Poseidone che ha spezzato tutte le maledizioni] Siamo carne e sangue! (Salazar)
  • [Dopo la vera morte di Barbossa] Vita da pirata, Hector. (Jack)

Dialoghi[modifica]

  • Giovane Henry [a bordo dell'Olandese Volante]: Padre?
    Will: Henry, che cosa hai fatto?
    Giovane Henry: Ti ho trovato, hai visto.
    Will [gli mostra il suo aspetto di un mostro]: Guardami, figlio.
    Giovane Henry: Non m'importa.
    Will: L'Olandese non è un posto per te. [sente le voci di baccano in lontananza] Sanno che sei qui. Ritorna da tua madre.
    Giovane Henry: No!
    Will [taglia una corda con la sua spada che Henry lo ha legato con una zaffora sotto i piedi]: Va' ora! Prima che sia tardi!
    Giovane Henry: Non voglio! Non mi arrenderò. E se anche mi cacci ora, non ti libererai di me.
    Will: Una maledizione mi lega a questa nave.
    Giovane Henry: Perciò sono qui. So come spezzare questa maledizione. Come liberarti dall'Olandese.
    Will: Henry, no.
    Giovane Henry: Ho letto di un tesoro. Un tesoro che contiene tutto il potere del mare. Il Tridente di Poseidone ti libererà, lo so.
    Will [abbraccia Henry]: Henry, il Tridente non verrà mai trovato.
    Giovane Henry: Ho trovato te.
    Will: È solo una storia.
    Giovane Henry: Come le storie su te e Capitan Jack Sparrow? Mi aiuterà lui a trovare il Tridente.
    Will: Sta' lontano da Jack! Lascia il mare per sempre. Smettila di comportarti come...
    Giovane Henry: Un pirata?! No, non la smetterò. Voglio che tu torni a casa. [l'Olandese sta cominciando a scendere sotto agli abissi]
    Will: Henry... mi dispiace. La maledizione non si può spezzare. È il mio fato. [gli consegna la sua collana] Devi lasciarmi andare. [accarezzando delicatamente il viso di Henry] Ti voglio bene, figlio.
  • Toms: Cosa sei tu?!
    Salazar [lo prende per il collo e lo solleva]: Morte! [lo getta nel fuoco, uccidendolo]
  • Salazar: Jack Sparrow! Conosci questo pirata?
    Henry: Solo di nome.
    Salazar: Lo stai cercando? Questa era un "sì"?
    Henry: Sì.
    Salazar: Ah, i per troppi anni il triangolo ci ha maledetti... condannandoci a questo inferno in terra, la chiave per scappare è Jack Sparrow e la bussola in suo possesso. No, no, no. Non devi temere, ragazzo, lascio sempre vivo uno per raccontare. Trova Sparrow per me, e dagli un messaggio dal Capitan Salazar... Salazar... e digli che io la rivedrò alla luce del giorno, e in che quel giorno... [digrignando con i denti sporchi] Muerte... morte verrà prenderlo! Glielo devi riferire? Ti prego?
    Henry: Sì...
    Salazar: Glielo direi io stesso ma... i morti non parlano.
  • Lesaro: Capitán, che succede?
    Salazar: Jack Sparrow... Jack Sparrow ha dato via la bussola.
  • Jack [strangolando Henry per il collo dentro la prigione]: Dammi la spada!
    Henry: Non ce l'ho la spada!
    Jack: Ma come, un soldato senza un'arma?!
    Henry: Sono ricercato per tradimento.
    Jack: Senza un'arma è ricercato.
    Henry: Sto cercando un pirata. Il Capitan Jack Sparrow.
    Jack [lo lascia andare]: Be', è il tuo giorno fortunato. Perché sin dal caso, sia io il Capitan... Jack... Sparrow.
    Henry [visibilmente confuso]: No, non può essere. Ho passato anni in cerca di... questo? Il grande Jack Sparrow non è un ubriaco in una cella. Almeno avete una nave? Una ciurma? [vedendo vergognato alle chiappe di Jack che non ha i pantaloni] Pantaloni?!
    Jack: Un grande pirata non ha bisogno di certe complessità.
    Henry: Sapete da quanto attendo questo momento? I rischi che ho corso per essere qui?! Sicuro di essere quel Jack Sparrow?
    Jack: La vera domanda è: chi sei tu?
    Henry: Il mio nome è Henry Turner, figlio di Will Turner ed Elizabeth Swann.
    Jack [molto sorpreso]: Ughh! Sei la vile progenie dei due?! La mamma non ti ha mai chiesto di me?
    Henry: No.
    Jack: Oh, figurati. Nel sonno invoca il mio nome?
    Henry: Non ha mai parlato di voi.
    Jack: Sei sicuro che parliamo delle stesse persone?! [riferito a Will] Lui è un maledetto eunuco. [riferito a Elizabeth] Lei ha cappelli d'oro, testarda, labbra imbronciate. Collo di una giraffa. E due meravigliose...
    Henry [lo interrompe di non pronunciare le "tette"]: Sì! Sì, è lei! Mi devi ascoltare, Jack, perché, al momento, ho solo te. Ho trovato il modo di salvare mio padre. C'è una cosa che può spezzare la maledizione e liberarlo dall'Olandese. Il Tridente di Poseidone.
    Jack: Ah, il tesoro da trovare con La mappa che nessuno sa leggere. Mai sentito.
    Henry [riferito a Carina]: C'è una ragazza in questa prigione, Jack, che ha quella mappa. La luna si è cambiata in sangue, il Tridente sarà trovato, e tu sarai il dominatore del mare e ridiventerai ciò che una volta eri. Il grande... [Jack si mette a dormire in piedi] Jack!
    Jack: Scusi tanto. Dicevi qualcosa? Devo essermi appisolato.
    Henry: Un'altra cosa. Un messaggio di uno che conosci, si chiama Capitan Salazar.
    Jack: Conoscevo uno Spagnolo... con nome spagnolo.
    Henry: El Matador Del Mar, il Macellaio del Mare?
    Jack: Lui?! No, no. È felicemente morto. Molto, molto morto. Affondato.
    Henry: Sì, nel Triangolo. Sta arrivando, Jack, cerca vendetta, stavolta i morti hanno parlato.
    Jack: Non ti credo. Che cosa ha detto?
    Henry: Che la tua bussola è la chiave per scappare. Un esercito di morti sta venendo da te, Jack. Il Tridente di Poseidone è la tua sola speranza. Abbiamo un accordo?
  • Mullroy: Io non ci vado lì dentro a dirglielo.
    Murtogg: È stata una tua idea!
    Mullroy: No, la mia idea era che tu glielo dicessi.
    Murtogg: Ma gli stai più simpatico tu!
    Mullroy: A lui nessuno è simpatico.
  • Mullroy: Chiedo scusa. Sappiamo che non volete che vi si disturbi.
    Murtogg: O chi sia attesa per un buon motivo.
    Mullroy: O chi si parli senza prima...
    Murtogg: Esserci chiesti...
    Mullroy: Se il nostro parere è assolutamente necessario.
    Murtogg: Come la volta dell'incendio sulla nave. E questo è buon esempio di parere necessario.
    Mullroy: Con l'occasione, ci scusiamo ancora per averlo appiccato.
    Barbossa [spara dritto ai musicisti, senza ucciderli, per mandarli via e per sentire cosa gli dicono]: Parlate!
    Murtogg: Le vostre navi, signore.
    Mullroy: Sono state attaccate da un nemico che non cerca ricchezze.
    Murtogg: Che uccide non provocato.
    Barbossa: Le mie navi?! Non possibile.
    Mullroy: Tre sono già colate a pico, signore. Affondate dal Capitano Salamander.
    Murtogg: Samovar.
    Barbossa [visibilmente terrorizzato e confuso]: Salazar...
    Mullroy: Sì, vostra signorità. Ha lasciato in vita un uomo a vascello per raccontarla. L'intera flotta è stata affondata... e noi presto moriremo.
    Murtogg: E con ogni probabilità chiuderemo i battenti.
  • Shansa: Ti stavo aspettando, capitano. Ti va una tazza di tè?
    Barbossa [ironicamente disgustato]: Di non disturbarti. Grazie tante.
    Shansa: Il prezzo per chi bussa alla mia porta è sangue, capitano.
    Barbossa: Questo spiega perché fuori non c'è la fila.
    Shansa: Pagano tutti prima o poi.
    Barbossa: Shansa, noi abbiamo stretto un patto tempo fa. Ti ho salvato dalla forca, o mi sbaglio?!
    Shansa: E io maledetto dei tuoi nemici! Ma ora vieni da me impaurito, perché i morti hanno preso il comando del mare.
    Barbossa: E questi morti che vogliono da me?
    Shansa: Non da te, capitano. Stanno cercando un passero.
    Barbossa: Jack?
    Shansa: Jack salperà per il Tridente... con una bella e una Perla.
    Barbossa: Il Tridente non può essere trovato.
    Shansa: Il Tridente è la sola speranza di Jack. I morti conquistano il mare senza poter scendere in terraferma. Puoi sempre ritirarti a vivere in campagna.
    Barbossa: In mezzo all'erba?! In una fattoria?! A mungere latte da mucche cornute, mentre affondano il mio tesoro?!?
    Shansa: Chiediti questo, capitano. È questo un tesoro per cui valga la pena di morire?!
    Barbossa: Sono un pirata. Sempre lo sarò. Quindi come salvo ciò che è mio?
    Shansa: Jack aveva una bussola che punta verso la cosa che vuoi più al mondo. Ma prova a tradire la bussola, e libererà la tua più grande paura.
    Barbossa: Per un pirata, e la più grande paura è Salazar, giusto? [Shansa gli mostra la bussola di Jack] Come l'hai avuta?!
    Shansa: Ho i miei metodi. Guidali da Jack prima che trovi il Tridente... e il tuo tesoro tornerà da te.
    Barbossa [prendendo la bussola di Jack]: È ora di fare un patto con i morti.
  • Henry: Da questo momento saremo alleati!
    Carina: Considerato dove hai la mano direi più che alleati!
  • Barbossa: Il mio nome è Capitano Barbossa, e vengo al vostro cospetto con intenzioni cordiali.
    Salazar [ridacchiando]: Intenzioni cordiali. [ai suoi uomini] Sentito? Questo pirata vuol essere cordiale! [rivolto a Barbossa] Adesso ti mostro la mia di cordialità, hombre. Ogni volta che batto la spada, un tuo uomo morirà. Quindi è meglio che parli in fretta. [batte la sua spada per terra, ordinando di uccidere uno degli uomini di Barbossa] Vogliamo andare più veloce, Capitán? [batte due volte la sua spada, ordinando di uccidere un altro uomo] Dov'è Jack Sparrow?
    Barbossa: Jack fa vela verso il Tridente.
    Salazar: No, il mare appartiene ai morti.
    Barbossa: Il Tridente controlla il mare.
    Salazar: No!! Nooo!!! Non c'è tesoro!! Non c'è tesoro che possa salvarlo!!! Morirà, ma prima tu! [puntandogli la sua spada sulla gola di Barbossa]
    Barbossa: Io sono l'unico che può guidarti da lui! Io dichiaro che avrai la vita di Jack prima del sorgere del sole o in cambio prenderai me. Ora abbiamo un accordo?
    Salazar: Eheh... Portami da lui e vivrai per raccontarla.
    Barbossa: Hai la mia parola. E grazie da parte della mia ciurma.
    Salazar [battendo la sua spada, e il tallone per proseguire alla sua ciurma di salpare]: Ehi, prendi ciò che resta di loro. I vivi salgono a bordo!
  • Salazar: Il sole è sorto, e tu sei morto! [sbatte la sua spada per terra, ordinando di uccidere Barbossa]
    Barbossa: Non per contraddire, ma il termine del nostro accordo era sorgere del sole! Questa è la prima luce, mai che prima il sole sorga alto! E io so che tu sei un uomo d'onore.
    Salazar: Onore?! Tu non sai niente di me.
    Barbossa: So che vuol dire avere la peggio con Jack Sparrow. È nostro nemico...
    Salazar [avvicinando minacciosamente in faccia]: Tu non sai io chi sono!
    Barbossa: Io so storie di un tremendo capitano spagnolo, El Matador Del Mar... che flagellava il mare, che ha stanato e ucciso centinaia di uomini...
    Salazar: No no no... uomini no... no no no... pirati, eh? Pirati... I pirati infettavano i mari da generazione. Tolsero la vita a mio e a suo padre prima di lui. Così giurai di porre fine a questa piaga, una volta per tutte. Ed è quello che ho fatto. Ho distrutto dozzine di navi. Gli ultimi si coalizzarono tentando di sconfiggermi! Ma presto capiranno che era impossibile. Niente poteva fermare la Silent Mary. [...] Il mare infine era... puro. Quelle vili bandiere non macchiavano più le acque. [...] Adiós... [...] L'ultima delle loro navi... bruciava sotto i miei occhi. E fu in quel momento di ... vittoria... che lo udii. Una nave tentava la fuga nel fumo. E là, sulla coffa... c'era quel giovane pirata. Un ragazzo! Stava lassù, appollaiato come un passero, eh? E fu allora si guadagnò il nome che mi avrebbe perseguitato per il resto dei miei giorni... Sparrow. Quel ragazzo si faceva beffe del mio potere, così lo inseguì... Sapendo che gli avrei tagliato la gola col mio coltello e una volta morto, l'avrei fatta finita con quella vita da pirata! [...] Mi ha portato via tutto... e mia riempito di... rabbia. E dolore. E questa è la fine della storia. [si fa per ucciderlo con la sua spada, ma Barbossa lo ferma che ha visto la nuova nave di Jack in lontananza come previsto]
    Barbossa: Non ancora, capitán. Là! Trovato come promesso.
  • [Nel flashback]
    Lesaro [riferendosi ai pirati nel mare con le navi distrutte]: Stanno implorando pietà.
    Salazar: Pietà? Pietà?! Non c'è pietà.
  • Henry: Ora che fai?
    Carina: Quelli della nave cercano Jack e Jack è su questa barca. Quindi me la faccio a nuoto.
    Jack: Come osi fare esattamente ciò che farei io al posto tuo?!
    Henry: Carina, basta.
    Jack: No, no, no. Che basta.
    Henry: Così è già sufficiente.
    Jack: No, ancora un po'. [rivolto a Carina] Non starlo a sentire. Continua. Continua. [Carina si getta giù, stressata, nel mare per arrivare su un'isola] Perché?! Aveva quasi finito.
    Henry: Le ho visto le caviglie.
    Jack: Altro che caviglie, se ti fossi stato zitto.
  • Salazar: Jack Sparrow... Jack il passero!
    Jack: Spagnolo!... [uno dei marinai fantasma si dissolve, quando tocca la terraferma]
    Carina [con aria incredula e terrorizzata]: Fantasmi...
    Jack: Ah, non possono scendere a terra! Lo sapevo!
    Carina [sempre più terrorizzata]: Fantasmi!!! [scappa via urlando dal panico]
    Henry: Carina!
    Salazar [rivolto a Jack]: Adesso pagherai perciò che hai fatto a me!
    Jack: No, no, no, no... Guarda, non ti devi disturbare.
    Henry: Carina!
    Jack: Potrei fare almeno quattro chiacchiere, [riferendosi ad Henry e Carina] ma la mia mappa sta scappando.
    Salazar: Tanto ti aspetto! Va' pure!
    Jack [andandosene]: Ma perché devi aspettarmi?! Ma perché devi aspettarmi?!
  • [Nella nave della Silent Mary]
    Mullroy [appeso a testa in giù]: Stavo pensando... dovremmo dirci a vicenda dove abbiamo sepolto i tesori... giusto in caso uno dei due sopravvivesse.
    Murtogg [appeso a testa in giù]: Oh, buona idea.
    Mullroy: Comincia tu.
    Murtogg: Il mio tesoro è sepolto fra due grosse palme in una tomba anonima di Aruba. Dov'è il tuo?
    Mullroy: Io non ce l'ho.
  • Salazar [rivolto a Barbossa, continuando a uccidere furiosamente i suoi uomini]: Mi hai promesso il sangue di Jack!
    Barbossa [appeso a testa in giù]: Ma Jack è in trappola! Non riuscirà mai a scappare dall'isola!
    Salazar: È in terraferma!!! [continua a uccidere, furibondo, gli uomini di Barbossa]
    Barbossa: Ho rispettato il patto. Io e i miei uomini andremo a riva. Il vile traditore sarà tuo... sul mio onore.
    Salazar: Onore?! Quale onore, hombre?! Quale onore?! Tu neanche sai cos'è l'onore!
    Barbossa: Risparmiami la vita e ti porterò il Passero. Tenevo sulla querido! Un accordo? [Salazar, ci pensa ancora una volta, e libera malinconicamente Barbossa, che urla dal terrore, temendo che potesse uccidersi senza pietà]
  • Barbossa [puntandogli la pistola addosso Jack in testa]: C'è posto solo per un capitano. [compare la sua scimmia Jack]
    Jack [rivolto alla scimmia Jack]: Oooh, sudicia bestia.
    Barbossa: È ora di sfidare i morti!
  • Lesaro: Capitán, conoscete il pericolo. Non fatelo.
    Moss: Non ha altra scelta. Jack è a terra, sta andando al Tridente.
    Lesaro: Capitán, dev'esserci un altro modo. Ogni volta posseduto un vivo non si torna indietro. Sareste intrappolato nel corpo per sempre.
    Salazar: È il Tridente mi libererà. [cominciando entrare nel corpo di Henry] È ora di uccidere un Passero.
    Henry: No!
  • Jack: Come ti ho già detto una volta: "arrenditi con me ora, e... ti lascio vivere"!
    Salazar: E vuoi che io mi arrenda?
    Jack: Più o meno.
    Salazar: E questa è la fine della storia!
  • Carina: Chi sono io per te?
    Barbossa: Un tesoro. [vedendo un normale Salazar che sta per uccidere sua figlia] Tieniti!
    Jack: Hector! [gli dia la spada di Henry a Barbossa, che si sacrifica e uccide Salazar, gettandosi insieme al mare che si chiude]
  • Will: Henry...
    Henry: Sì, padre. [si abbracciano]
    Will: Lasciati guardare, figlio. [lui ed Henry ridono di gioia] Come hai fatto? Hai spezzato la malezione?
    Henry: Ti racconterò una storia. La storia del più grande tesoro che l'uomo abbia.
    Will [sorride]: Non vedo l'ora di sentirla.

Explicit[modifica]

[Nuovamente sulla nave della Perla Nera]
Jack [riferendosi al ritorno della vecchia coppia: Will ed Elizabeth, con aria infastidita]: Che vista davvero rivoltante!
Gibbs: Fate largo! Capitan Jack Sparrow è in coperta!
Jack: Infatti!
Uomo: Bentornato capitano!
Jack: Oh grazie... Grazie molte.
Scrum: Capitano!
Jack: Grazie. [a Marty] Oh, mi ricordo di te. Signori. Grazie. Oh, guarda, mastro Gibbs.
Gibbs: La nave è vostra, capitano.
Jack: Ah, grazie. [appare la scimmia Jack] Aah, scimmia! [Jack gli consegna la sua bussola] Grazie...
Gibbs: Qual è la rotta, capitano?
Jack: Seguiremo le stelle, mastro Gibbs!
Gibbs: Agli ordini, capitano! [buttando via allegramente la mappa alle spalle]
Jack [aprendo la sua bussola]: Ho un appuntamento oltre il mio... amato orizzonte.

Altri progetti[modifica]