Domenico Scilipoti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Scilipoti)
Jump to navigation Jump to search
Scilipoti nel 2009

Domenico Scilipoti (1957 – vivente), medico e politico italiano.

Citazioni di Domenico Scilipoti[modifica]

  • Chi è cristiano non può amare la morte, Parenzio! Non capisci niente, Parenzio! Sei fuori dalla logica di Cristo! Un cristiano non ama la morte! Un cristiano ama la vita! Un cristiano cerca di redimere! Un cristiano cerca di riportare sulla retta via! Parenzio! Sai che cos'è la Bibbia? Sai che cos'è il Vangelo? Parenzio, svegliati! Cerca di essere qualcosa veramente di costruttivo per i tuoi figli! Non parlare di cristianità quando non conosci il significato e la parola! Parenzio! Cristiano significa rispettare gli altri! Parenzio! Cristiano significa non uccidere! Parenzio! Cristiano significa non togliere la vita a nessuno! Ma capisci di ciò, cosa sto parlando? Parenzio! Ma tu ti rendi conto che sei un giornalista? Che fai un danno che diventa irrimediabile per coloro i quali credono in dei principi e dei valori? Parenzio svegliati! Togliti da là! Perché il danno che tu fai è veramente irrimediabile! Sei un grande mediocre! Ma perché sei mediocre? Perché capisci quello che io sto dicendo, ma soltanto per spirito di bottega, e soltanto per stupidità devi sostenere l'incontrario di quello che sto dicendo io. Questo è il fatto grave, non che tu sei vuoto! Tu non sei vuoto, tu sei peggiore![1]
  • [Riferendosi al Governo Letta] Io dico che questo esecutivo non è il massimo ma non ci sono altre soluzioni.[2]

Citazioni su Domenico Scilipoti[modifica]

  • Il problema è un altro: che Scilipoti è un uomo squallido. [...] Di Pietro lo stava per espellere dal partito, sarebbe finito nel Gruppo Misto, mai più nessuno l'avrebbe ricandidato. [...] Se m'accorgo che uno è un lestofante, un mascalzone, un delinquente [...] amico dell'Ndrangheta. [...] Sono fatti reali, io c'ho i testimoni: ero a cena a Reggio Calabria, in un tavolo, presente la 'Ndrangheta. [...] Quello è un mascalzone della Repubblica. (Gaetano Saya)
  • [Facendo riferimento a Domenico Scilipoti] In tutte le famiglie c'è qualche parente che ti sta un po' sui coglioni. (Mario Borghezio)
  • Oggi ho postato su Facebook, sulla mia pagina appunto: che ne pensate di Scilipoti? Siamo alleati, non stiam parlando di un marziano. I commenti più turpi li ho cancellati, però centinaia di opinioni non particolarmente entusiaste del personaggio e della sua proposta politica. Molti leghisti, gente pragmatica e concreta, dicono che il fine giustifica i mezzi, uno si tura il naso e fa un tratto di strada insieme a Scilipoti. [...] Io sono entrato in Lega che Gianfranco Miglio mi spiegava, e son d'accordo, che pur di arrivare al federalismo ci si alleava anche col diavolo. Magari Scilipoti è leggermente meglio del diavolo e quindi mi accontento. (Matteo Salvini)
  • Per le istituzioni il rispetto è immenso, non per le persone che le hanno frequentate, per quelli zero rispetto, non lo meritano. E vedere nell'aula certi personaggi che ancora girano, Formigoni, Scilipoti, gente che ha detto di aver preso soldi, gente che ha pagato. Oggi è uscito un articolo, i condannati sono quarantasei. L'aula è qualcosa di sacro, ma il Parlamento in questi ultimi anni è stato stuprato. (Vito Crimi)
  • Se andavamo noi due, che era noi due. Perché per noi due il governo s'è salvato. Che 314 a 311. Se io e Scilipoti andavamo di là per un voto cadeva, cadeva Berlusconi. (Antonio Razzi)

Note[modifica]

  1. Dall'intervista a La Zanzara, Radio 24, 4 maggio 2011 (Link Youtube).
  2. Citato in Emanuele Lauria, Domenico Scilipoti: "Pronto a salvare il governo Letta", la Repubblica, 27 agosto 2013.

Altri progetti[modifica]