Giuda Iscariota

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Giuda riceve il pagamento per il suo tradimento (Giotto)

Giuda Iscariota (? -33), uno dei dodici apostoli di Gesù

Citazioni di Giuda Iscariota[modifica]

  • Perché quest'olio profumato non si è venduto per trecento denari per poi darli ai poveri? (Vangelo secondo Giovanni)

Vangelo secondo Matteo[modifica]

  • Quanto mi volete dare perché io ve lo consegni?
  • Sono forse io, Signore?
  • Quello che bacerò, è lui; arrestatelo!
  • Salve, Rabbì!
  • Ho peccato, perché ho tradito sangue innocente.

Citazioni su Giuda Iscariota[modifica]

  • Anco gli apostoli ebbero un Giuda. (proverbio toscano)
  • Come Giuda rinnego e ti mollo, | senza Giuda cosa porteresti al collo. (Caparezza)
  • Conobbi Giuda quando ero servitore del Diavolo, e l'amicizia che mi legò a questo personaggio venne dalla confidenza che si acquista con gli amici prediletti del nostro padrone, quando si è ignoranti e poveri, e l'amico del padrone vi degna e v'insegna, come faceva Giuda con me. Io restavo in soggezione davanti a Giuda, e non osavo domandargli perché si faceva chiamare così. Il mio padrone rideva del suo soprannome: «Ti fa paura?» «No.» «Sono diavolo per burla.» Ma Giuda non avrebbe mai detto: «Sono Giuda per burla»: sentivo che teneva al suo nome, e non rideva mai quando entrava in casa e lo salutavano come se fosse lui il padrone: «Signor Giuda.» Del resto Giuda era più che di casa, nella casa del Diavolo dove io servivo con uno stipendio irrisorio. (Enrico Pea)
  • Di nessuno [dei crocifissori di Cristo], tuttavia, possiamo essere certi che è andato perduto, neppure di Giuda.
  • È sbagliato giudicare un uomo dalle persone che frequenta. Giuda, per esempio, aveva degli amici irreprensibili. (Marcello Marchesi)
  • Giuda è stato uomo come io sono uomo: Non peggiore, non più peccatore di me. (Luigi Santucci)
  • Ho visto tanti Giuda tutti in buona fede. (Luciano Ligabue)
  • In un certo senso Giuda è, al di fuori di Gesù, il personaggio più importante dei Vangeli. Perché egli solo, fra tutti gli apostoli, operò attivamente in quella situazione decisiva al compimento della volontà di Dio, che divenne poi la sostanza del Vangelo. (Karl Barth)
  • La chiesa, che ha canonizzato tanti individui, non si è mai pronunciata sulla dannazione di alcuno. Neppure su quella di Giuda, che divenne per così dire l'esponente di quello di cui tutti i peccatori sono corresponsabili. Chi può sapere di che tipo fu il pentimento che egli provò, quando vide che Gesù era stato condannato (Mt 27,3)? (Hans Urs von Balthasar)
  • La notte verrà | a rodere | e a mangiare. | Vedete? Come un Giuda | vende di nuovo il cielo | per una manata di stelle spruzzate di tradimento. (Vladimir Vladimirovič Majakovskij)
  • «La sapienza divina aveva preveduto che Giuda, libero di non dare il bacio del traditore, l'avrebbe tuttavia dato. In tale modo essa ha adoperato il delitto dell'Iscariota a guisa di pietra nell'edificio meraviglioso della redenzione.» (Anatole France)
  • Un uomo senza fede, come Giuda, ha pur bisogno di qualcosa per sostenersi, per nutrire la sua vita emotiva, e la maggior parte degli uomini in questa condizione si vantano delle loro capacità pratiche. (Jim Bishop)

Altri progetti[modifica]