Stregoneria

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
The Magic Circle (John William Waterhouse, 1886)

Citazioni sulla stregoneria.

  • Anche il sacerdote che innalza l'ostia consacrata per il volgo è uno stregone, come la fattucchiera che fa suffumigi sotto il gufo imbalsamato. Interrogano ambedue il mistero, sono ambedue interpreti di un mondo soprannaturale che l'anima incolta e grossa del credente volgare (al quale sfugge il gioco delle forze umane razionali che regolano il destino del mondo e la storia degli uomini) crede gli sovrasti, schiacciandolo con la sua fatalità ineluttabile. [...] E gli stregoni, si chiamino Paola Omegna o siano vescovi o cardinali, non sono intelligenze, né coscienze, sono sacerdoti che ridono tra loro dietro gli altari. (Antonio Gramsci)
  • Come i selvaggi, anche i camorristi credono universalmente alla stregoneria e ricorrono alla fattucchiara in caso di malattie, d'amor non corrisposto ed allorquando debbono arrischiarsi in qualche impresa di società. Così tre croci fatte col pollice della destra accompagnate da: Cessa da ccà, fuje da ccà, nun me fa cchiù spantecà, sono bastevoli per far cessare le coliche ventrali e mettere in fuga i vermi intestinali. (Abele De Blasio)
  • Gli esorcismi [...] non hanno nulla a che fare con la stregoneria: anzi, ne sono l'antitesi. (Francesco Bamonte)
  • In ogni caso è proprio a causa dei demoni malvagi che la stregoneria si realizza in ogni sua forma ed essi – in particolare il loro capo – sono venerati da quanti compiono cattive azioni per via d'incantesimi. (Porfirio)
  • La Stregoneria è stata impiccata, nella Storia, | ma la Storia e io | scopriamo tutta la Stregoneria che ci serve | intorno a noi, Ogni Giorno. (Emily Dickinson)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]