Tutti gli uomini del presidente

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Tutti gli uomini del presidente

Immagine Watergate complex.jpg.
Titolo originale

All the President's Men

Lingua originale inglese e spagnolo
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1976
Genere drammatico, storico
Regia Alan J. Pakula
Soggetto libro omonimo di Bob Woodward e Carl Bernstein
Sceneggiatura William Goldman
Produttore Walter Coblenz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Tutti gli uomini del presidente, film statunitense del 1976 con Robert Redford e Dustin Hoffman, regia di Alan J. Pakula.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Mi trovavo a un party una volta e Liddy mise la mano su una candela e la tenne lì. La tenne sopra la fiamma finché non si bruciò la pelle. Qualcuno disse "Qual è il trucco?" e Liddy rispose "Il trucco è di non badarci". (Gola Profonda)
  • Deve dimenticare i miti che la propaganda ha creato attorno alla Casa Bianca. La verità è che quella non è gente molto sveglia e la situazione gli è sfuggita di mano. (Gola Profonda)
  • Segua il denaro. (Gola Profonda)
  • Gli argomenti di una campagna elettorale sono la pace e la prosperità, non i fondi spesi per ottenerla. (Signor McGregor) [al telefono con Bob]
  • Io non amo la stampa. Non ho simpatia per la superficialità ed inesattezza. (Gola Profonda)
  • Io ho moglie e figli, un cane, un gatto! (Ken Wade Clawson) [per impietosire i giornalisti e non far pubblicare indiscrezioni]
  • In una cospirazione come questa, si comincia dalle frange esterne e si va avanti passo per passo. Se si spara troppo in alto e si manca il bersaglio, quelli si sentono più sicuri e l'inchiesta viene ritardata di mesi interi. (Gola Profonda)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Bob: Chi è Charles Colson?
    Harry: Siediti. Sai, mi fa piacere che questa domanda l'hai fatta a me. E il motivo è che se l'avessi fatta a Simons o a Bradley avrebbero detto "Questo scemo dovrebbero licenziarlo immediatamente perché è troppo scemo."
    Bob: Allora, chi è Charles Colson?
    Harry: L'uomo più potente degli Stati Uniti è Richard Nixon. Ne hai sentito parlare? Colson è consigliere particolare del presidente. C'è una vignetta nel suo ufficio. La battuta è: «Quando li tieni per le palle, il cuore e la mente seguiranno».
  • Giornalista [elencando le notizie del giorno]: Abbiamo McGovern che offre la candidatura democratica alla vicepresidenza a tutti quanti.
    Harry: Ah, bella novità! Non si è ancora stancato di offrirla? Ve lo dico io cosa farebbe notizia: qualcuno che la accetti! Quella è una notizia!

Explicit[modifica]

X045 LTCZZCRYYR
(c) 1973, The Washington Post
11 gennaio, 1973 -- Washington
Hunt si dichiara colpevole di cospirazione e furto con scasso

X172 LTCZZCRBBC
(c) 1973, The Washington Post
17 agosto, 1973 -- Washington
Magruder si dichiara colpevole per complicità al piano Watergate

X434 LTCDDRRSSRR
(c) 1973, The Washington Post
5 novembre, 1973 -- Washington
Segretti condannato a sei mesi di prigione

X552 LTCDRRYSRYY
(c) 1974, The Washington Post
26 febbraio, 1974 -- Washington
Kalmbach si dichiara colpevole per i fondi illeciti della Casa Bianca

X376 LTCDDRSLL
(c) 1974, The Washington Post
6 aprile, 1974 -- Washington
Chapin colpevole di falsa testimonianza al gran giurì

X704 LTCDDRLLS
(c) 1974, The Washington Post
12 aprile, 1974 -- Washington
Porter prende 30 giorni di carcere per falsa testimonianza all'FBI

X287 LTCMMRDGDC
(c) 1974, The Washington Post
17 maggio, 1974 -- Washington
L'ex procuratore generale Kleindienst colpevole

X375 LTCMMRRZST
(c) 1974, The Washington Post
4 giugno, 1974 -- Washington
Colson si dichiara colpevole -- ammette di aver ostacolato la giustizia

X153 LTCHMKDAYD
(c) 1975, The Washington Post
13 marzo, 1975 -- Washington
Stans si dichiara colpevole alle accuse di raccolta illecita di fondi

X663 LTCHNHMJLDF
(c) 1975, The Washington Post
2 gennaio, 1975 -- Washington
Mitchell, Haldeman, Ehrilchman colpevoli di tutti i capi d'accusa per Water. [gate]

X374 LTCHMBGGLM
(c) 1974, The Washington Post
6 agosto, 1974 -- Washington
I nastri dimostrano che Nixon approvò, il presidente dichiara che non si dimetterà

X453 LTCHHMGLLNN
(c) 1974, The Washington Post
9 agosto, 1974 -- Washington
Nixon si dimette
Gerald Ford diviene il 38th presidente oggi a mezzogiorno

X045 LTCZZCRYYR
(c) 1973, The Washington Post
January 11, 1973 -- Washington
Hunt pleads guilty to three counts of conspiracy, burglary

X172 LTCZZCRBBC
(c) 1973, The Washington Post
August 17, 1973 -- Washington
Magruder pleads guilty to helping plan Watergate

X434 LTCDDRRSSRR
(c) 1973, The Washington Post
November 5, 1973 -- Washington
Segretti sentenced to six months in prison

X552 LTCDRRYSRYY
(c) 1974, The Washington Post
February 26, 1974 -- Washington
Kalmbach pleads guilty to illegal White House foundr

X376 LTCDDRSLL
(c) 1974, The Washington Post
April 6, 1974 -- Washington
Chapin guilty of lying to Grand Jury

X704 LTCDDRLLS
(c) 1974, The Washington Post
April 12, 1974 -- Washington
Porter gets 30 days in jail for lying to FBI

X287 LTCMMRDGDC
(c) 1974, The Washington Post
May 17, 1974 -- Washington
Former attorney general Kleindienst enters guilty plea

X375 LTCMMRRZST
(c) 1974, The Washington Post
June 4, 1974 -- Washington
Colson pleads guilty to felony -- admits justice obstruction

X153 LTCHMKDAYD
(c) 1975, The Washington Post
March 13, 1975 -- Washington
Stans admits guilt to charges involving illegal foundraising

X663 LTCHNHMJLDF
(c) 1975, The Washington Post
January 2, 1975 -- Washington
Mitchell, Haldeman, Ehrilchman guilty on all counts in massive Water. [gate]

X374 LTCHMBGGLM
(c) 1974, The Washington Post
August 6, 1974 -- Washington
Tapes show Nixon approved cover-up, president says he won't resign

X453 LTCHHMGLLNN
(c) 1974, The Washington Post
August 9, 1974 -- Washington
Nixon resigns
Gerald Ford to become 38th president at noon today
(Testo battuto a macchina)

Citazioni su Tutti gli uomini del presidente[modifica]

  • Ho sempre detto che Tutti gli uomini del presidente è un film violento. Non vengono sparati colpi, ma le parole sono usate come se fossero armi. (Robert Redford)

Frasi promozionali[modifica]

  • A volte sembra quasi che possa costare loro il proprio lavoro, la propria reputazione e forse persino la vita.
At times it looked like it might cost them their jobs, their reputations, and maybe even theit lives.[1]
  • Il giallo più sconvolgente del secolo.[2]

Note[modifica]

  1. Dalla copertina del DVD in inglese. Cfr. Pictures & Photos from Tutti gli uomini del presidente (1976), IMDb.com
  2. Dalla locandina in italiano. Cfr. Foto Locandina da Tutti gli uomini del presidente, filmTV.it

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]