Aquila

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Un'aquila

Citazioni sull'aquila.

  • Aquila: nome che spesso le oche danno al loro piccolo. (Michel Zamacoïs)
  • Come un'aquila che veglia la sua nidiata, | che vola sopra i suoi nati, | egli spiegò le ali e lo prese, | lo sollevò sulle sue ali, | Il Signore lo guidò da solo, | non c'era con lui alcun dio straniero. (Deuteronomio)
  • Esaudì Giove il prego, e il più perfetto | degli augurii mandò, l'aquila fosca, | cacciatrice, che detta è ancor la Bruna. (Iliade)
  • La stessa aquila, destinata a salire così in alto e a vedere tanto da lontano, comincia la vita nei crepacci della sua roccia e non vede in gioventù che gli orli aridi, spesso fetidi, del suo nido. (Alphonse de Lamartine)
  • Quando vedi un'aquila, tu vedi una parte del genio: alza la testa! (William Blake)
  • Una quercia non può generare un giunco e un'aquila non può dare alla luce un corvo. (Valerio Massimo Manfredi)

Proverbi italiani[modifica]

  • L'aquila insegna all'inesperta prole, fin dal nido, a fissar gli sguardi al Sole.

Proverbi toscani[modifica]

  • L'aquila non piglia mosche.[1]
  • L'aquile non fanno guerra a' ranocchi.

Note[modifica]

  1. Dal latino: Aquila non capit muscas.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]