Plotino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Plotino

Plotino (204 – 270), filosofo greco.

Citazioni di Plotino[modifica]

  • [Ultime parole] Cercate di ricondurre il divino che è in noi al divino che è nell'universo.[1]
  • Colui che si rammarica della natura del mondo non sa dunque che cosa fa, e fino a dove giunga la sua audacia. È che ignora il seguito regolare delle cose dalle prime alle seconde, poi alle terze, e così di seguito fino alle ultime: non bisogna perciò insultare degli esseri poiché sono inferiori ai primi; bisogna accettare con serenità la natura di tutti gli esseri. (dalle Enneadi, II, 9, 13)
  • Fuggiamo dunque verso la nosta cara patria, questo è il consiglio più vero che si può raccomandare. (dalle Enneadi, I, 6, VIII)
  • Il nostro impegno non è rivolto a liberarci dal peccato, ma ad essere Dio. (dalle Enneadi, I 1, 9)
  • Infelice è colui che non consegue il Bello, il solo Bello. [...] Ciascuno diventi bello e simile al Dio se intende contemplare e Dio e il Bello. (dalle Enneadi, I, 4, 1-5)
  • L'insegnamento giunge solo a indicare la via e il viaggio; ma la visione sarà di colui che avrà voluto vedere. (dalle Enneadi, VI, 9, 4)
  • L'occhio non vedrebbe mai il sole se non fosse già simile al sole, né un'anima vedrebbe il bello se non fosse bella. (dalle Enneadi)
  • L' Uno non può essere una di quelle cose alle quali è anteriore: perciò non potrai chiamarlo Intelligenza. E nemmeno lo chiamerai Bene, se Bene voglia significare una tra le cose. Ma se Bene indica Colui che è prima di tutte le cose, lo si chiami pure così. (dalle Enneadi, V, 3)
  • La natura non ha mani per formare le mani. (citato in Gaspare Barbiellini Amidei, Perché credere?, Arnoldo Mondadori Editore, 1991)
  • Lo Spirito, invece, è tutto; Egli serra in sé la universalità delle cose, immobilmente, allo stesso posto; ed Egli è, unicamente; e questo è è sempre; il sarà non ci sarà mai; ed anche nell'allora Egli è, poiché non v'è neppure il passato: non vi è certo lì una qualche cosa che sia trascorsa, ma tutto vi persiste immobile, perpetuamente, poiché è identico ed ama, per così dire, che il suo essere duri in quello stesso stato. (da Enneadi, V, IV)
  • Ognuno diventi dunque anzitutto deiforme e bello, se vuole contemplare Dio e la Bellezza" (Enneadi I, 6, IX).
  • Se Dio è sceso in terra, certo non è venuto per starci vicino. (dalle Enneadi, VI 5, 12, 35)
  • Tre sono le strade di ritornare al Cielo: l'una per via della bellezza, o dell'amore: la seconda della musica: la terza della Filosofia. (da De triplici animae reditu)

Citazioni su Plotino[modifica]

  • A ben guardare Plotino si propone di fare, con le sole risorse della filosofia greca, ciò che a stento sono riusciti a fare dieci secoli di cristianesimo.[...] A metà strada tra le due dottrine, Plotino è designato a fare da intercessore. (da Metafisica cristiana e neoplatonismo, Edizioni Diabasis, a cura di Lorenzo Chiuchiù)
  • Ripensare Plotino oggi, [...], può voler dire ritrovare la dimensione la consistenza ed il peso di ciò che merita di essere, al di là del generale appiattimento delle tensioni spirituali del nostro tempo. (Pietro Prini)

Note[modifica]

  1. Citato in Porfirio, Vita di Plotino; citato in Erminia Ardissino, Tasso, Plotino, Ficino: in margine a un postillato, Ed. di Storia e Letteratura, 2003, p. 116, ISBN 8884981174.

Altri progetti[modifica]