C'era una volta a... Hollywood

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

C'era una volta a... Hollywood

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Logo promozionale originale del film

Titolo originale

Once Upon a Time in... Hollywood

Lingua originale en
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2019
Genere Commedia
Regia Quentin Tarantino
Soggetto Quentin Tarantino
Sceneggiatura Quentin Tarantino
Produttore Quentin Tarantino, David Heyman, Shannon McIntosh
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note
  • Vincitore di due premi Oscar 2020:
  • Miglior attore non protagonista (Brad Pitt)
  • Oscar alla migliore scenografia

C'era una volta a... Hollywood (Once Upon a Time in... Hollywood) è un film del 2019 scritto e diretto da Quentin Tarantino.

Frasi[modifica]

  • Non piangere davanti ai messicani. (Cliff Booth)
  • Ehi, sei Rick Dalton, cazzo. Non scordartelo. (Cliff Booth)
  • Che figura ridicola ho fatto davanti a tutta quella gente! (Rick Dalton)
  • Sono venuti dicendo qualcosa tipo sono il diavolo. E poi ha aggiunto "E sono qui per sbrigare certi cazzi del diavolo", non letteralmente eh. (Cliff Booth)

Dialoghi[modifica]

  • Rick Dalton: Cinque anni di ascesa, dieci anni d-di morto a galla, e ora... una gara al ribasso!
    Cliff Booth: Senti, io una carriera non so nemmeno che sia, quindi non ti dirò che so come ti senti...
    Rick Dalton: Ma che dici? Sei la mia controfigura!
    Cliff Booth: Rick, sono il tuo autista e il tuo galoppino. Non mi lamento, eh? A me piace scarrozzarti e starti a fare da guardiano in casa sulle colline di Hollywood quando tu sei lontano, ma è un bel po' che non faccio la controfigura a tempo pieno; e, per come la vedo io, andare a Roma a girare dei film non è quella gran condanna a morte che a quanto pare pensi che sia.
  • Bruce Lee: Le mie mani sono registrate come armi letali; e perciò se ora litighiamo e non volendo ti uccido, finisco in carcere.
    Cliff Booth: Chiunque litighi e non volendo uccide qualcun altro finisce in carcere: è omicidio colposo!
  • Pussycat: Sei un attore?
    Cliff Booth: No, uno stuntman.
  • Pussycat: Io non sono troppo giovane per farmi te, ma tu sei troppo vecchio per farti me.
    Cliff Booth: Sono vecchio soprattutto per finire in cella per una scopata. La prigione mi insegue da sempre, ma non mi ha ancora preso; quando lo farà, non sarà certo per te. Senza offesa.
  • Hippie: Ehi, la vuoi una sigaretta intinta nell'acido?
    Cliff Booth: Che fa?
    Hippie: Ti sballa.
  • Cliff Booth: Tu sei...
    Tex: Io sono il Diavolo. E sono qui per compiere l'opera del Diavolo!
    Cliff Booth: Nah, una cosa più stupida, era tipo... Rex.
    Sadie: Sparagli, Tex!
    Cliff Booth: Tex!
  • Rick Dalton: Sei un buon amico Cliff.
    Cliff Booth: Ci provo.
  • Jay Sebring: Ma che cazzo è successo?
    Rick Dalton: Beh, il mio amico e mia moglie ne hanno uccisi due e la terza, beh cazzo, la terza l'ho bruciata. Le ho bruciato il culo come una crepes.
    Jay Sebring: L'hai bruciata?
    Rick Dalton: Si, che tu ci creda o no avevo un lanciafiamme nel ripostiglio.
    Jay Sebring: Quello de "i quattrocento pugni di McLusckey?
    Rick Dalton: [Sorride] Si.

Altri progetti[modifica]