Dado (gioco)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Una signorina vincente

Citazioni sul dado da gioco.

  • Che culo che c'hai, Pope! Vabbe' che i dadi sono rotondi... (Mediterraneo)
  • – Dove sono i dadi?
    – Papà dice che i dadi sono peccaminosi!
    – Avanziamo una casella per volta, se no ci divertiamo troppo! (I Simpson)
  • – Dio non gioca a dadi[1], lo sapevi? [...] Poniamo il caso che tu getti un dado, e da quel lancio esca il numero sei.
    – Preferirei il numero uno, perché è il primo.
    – Va bene, uno o sei è lo stesso. Dunque, poniamo che sia uscito il numero uno: sarebbero potuti essere anche il cinque o il quattro, perché hanno la stessa possibilità di uscire, no?
    – In effetti, sì.
    – Riesci a immaginare un mondo dove è uscito il cinque e un altro dove è uscito il quattro? È possibile che esistano innumerevoli mondi in cui innumerevoli Koriyama gettano innumerevoli dadi? (Noein)
  • Ho vistu gente ruvinata dall'alcool. Specie i bonzi. Altri, perdersi tutto ai dadi. I più disgraziati, perdersi pure i dadi. (La lunga notte dell'investigatore Merlo)
  • I dadi sono le ossa di Satana! (I Simpson)
  • Il dado è tratto. (Gaio Giulio Cesare)
  • Io amo colui che si vergogna quando il dado cade in modo favorevole a lui, e si chiede: 'Sono forse un baro?' giacché egli vuole andare a fondo. (Friedrich Nietzsche)
  • La stanza in cui vivo | è un dado, | ma non ho abbastanza mani | per tirarlo lontano. (Cristina Donà)
  • Or queste son tre virtù cardinale, | la gola e 'l culo e 'l dado, ch'io t'ho detto. (Luigi Pulci)
  • Tre cose solamente mi so 'n grado, | le quali posso non ben men fornire: | ciò è la donna, la taverna e 'l dado; | queste mi fanno 'l cuor lieto sentire. (Cecco Angiolieri)

Note[modifica]

  1. Cfr. Albert Einstein: «[...] sono convinto che Dio non giochi a dadi.»

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]