I Cavalieri dello zodiaco: La dea della discordia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La dea della discordia

Immagine Saint Seiya logo.jpg.
Titolo originale

聖闘士星矢 邪神エリス

Lingua originale giapponese
Paese Giappone
Anno 1987
Genere animazione
Regia Shigeyasu Yamauchi
Soggetto Masami Kurumada
Sceneggiatura Yoshiyuki Suga
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Doppiaggio originale

Ridoppiaggio (1999)

I Cavalieri dello zodiaco: La dea della discordia, film d'animazione del 1987, primo lungometraggio de I Cavalieri dello zodiaco.

Incipit[modifica]

Tempo prossimo futuro. La Terra da sempre dominata dall'incessante lotta fra il Bene e il Male. La speranza viene dal passato, quando gli dei regnavano sulla Terra. Era l'età della giovane Grecia, tempo in cui eroi coraggiosi proteggevano gli uomini in nome di Atena. Quel tempo deve tornare, la pace è in pericolo, le tenebre stanno nuovamente calando su un pianeta già stanco. Per questo la dea Atena si è reincarnata in Lady Isabel. La fanciulla duchessa di Thule ha creato intorno a sé una nuova schiera di eroi protetti da armature, i Cavalieri dello zodiaco. (Narratore, doppiaggio del 1987)

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Ultime parole] Hai già svolto il tuo compito. Imparerai a tue spese che le frecce di Lesia non sono così inoffensive. (Lesia, doppiaggio del 1987)
  • [Ultime parole] Come può un essere umano così ridotto avere una tale forza d'urto? Aah! (Ian, doppiaggio del 1987)
  • La tua lira, musico, smette ora di suonare... per sempre. (Phoenix dopo aver sconfitto Orfeo, doppiaggio del 1987)
  • [Ultime parole] Straordinario, Pegasus. Sei veramente degno... di essere... Cavaliere d'oro. (Serian, doppiaggio del 1987)
  • [Ultime parole] La mia legione... È la fine. La fine di un sogno di dominio. Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso. (Discordia, doppiaggio del 1987)

Explicit[modifica]

Discordia, hai perso la tua battaglia. Non potevi vincere contro questi Cavalieri uniti da un unico ideale. Loro sapranno sempre difendermi, come hanno sempre fatto, perché credono in un mondo migliore, perché sono... Cavalieri della speranza. (Lady Isabel, doppiaggio del 1987)

Altri progetti[modifica]