Invenzione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Illustrazione dal brevetto dell'invenzione della lampadina, Thomas Alva Edison, anno 1880

Citazioni sull'invenzione.

  • Chi dice invenzione dice che c'è necessariamente una fase in cui chi è stato inventato si domanda se obbedirà ai suoi inventori. (Amélie Nothomb)
  • Ci sono state tre grandi invenzioni nella storia dell'umanità: il fuoco, la ruota... e Playboy! (La vita secondo Jim)
  • I progressi delle scienze e le invenzioni della tecnica attestano come negli esseri e nelle forze che compongono l'universo, regni un ordine stupendo; e attestano pure la grandezza dell'uomo, che scopre tale ordine e crea gli strumenti idonei per impadronirsi di quelle forze e volgerle a suo servizio. (Papa Giovanni XXIII)
  • Il progressivo sviluppo dell'uomo dipende dalle invenzioni. Esse sono il risultato più importante delle facoltà creative del cervello umano. (Nikola Tesla)
  • La geniale invenzione nasce quasi sempre nel cervello dell'uomo isolato, ma solo l'opera tenace di pazienti ricercatori, con mezzi larghi ed adatti, può efficacemente svilupparla ed utilizzarla. (Benito Mussolini)
  • La grande storia vera è quella delle invenzioni. Sono le invenzioni quelle che provocano la storia, sul fondo dei dati statistici, biologici e geografici. (Raymond Queneau)
  • Ma sopra tutte le invenzioni stupende, qual eminenza fu quella di colui che s'immaginò di trovar modo di comunicare i suoi più reconditi pensieri a qualsivoglia altra persona, benché distante per lunghissimo intervallo di luogo e di tempo? parlare con quelli che son nell'Indie, parlare a quelli che non sono ancora nati né saranno se non di qua a mille e dieci mila anni? e con qual facilità? con i vari accozzamenti di venti caratteruzzi sopra una carta. (Galileo Galilei)
  • Niente è più importante che osservare quali sono le fonti delle invenzioni, secondo me più interessanti che le invenzioni stesse. (Gottfried Wilhelm von Leibniz)
  • Nulla s'inventa, è vero, che non abbia una qualche radice, più o men profonda, nella realtà; [...] (Luigi Pirandello)
  • Vi sono invenzioni che provocano cambiamenti lievi, in genere in meglio, a volte in peggio: pensiamo alla polvere da sparo. Ma ve ne sono altre che modificano la cultura e la società in maniera profonda e imprevedibile, una maniera che non si può comprendere se non retrospettivamente. (John Condry)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]