Scoperta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Un'immagine del telescopio spaziale Hubble, fonte di numerose scoperte sull'universo

Citazioni sulla scoperta.

  • C'è un concetto di base nella scienza: ogni scoperta, ogni invenzione è sempre il frutto di ricerche precedenti che hanno preparato il terreno. (Piero Angela)
  • In tutte le cose e in tutte le scoperte il massimo della semplicità e dell'eleganza, raro è che si trovi di primo slancio. (Bartolomeo Veratti)
  • – Insomma come si fa a trovarsi illuminati da una scoperta e a non agire?
    – Che cosa c'è di grandioso nella scoperta? È una penetrazione attiva che... ferisce ciò che esplora. Quella che lei chiama scoperta... è uno stupro del mondo della Natura! (Jurassic Park)
  • L'arte di scoprire le cause dei fenomeni, o le vere ipotesi, è come l'arte della decrittazione, in cui un'ingegnosa congettura accorcia grandemente la strada. (Gottfried Wilhelm von Leibniz)
  • La prima regola della scoperta è avere cervello e un po' di fortuna. (George Polya)
  • Le nostre vere scoperte vengono dal caos. (Chuck Palahniuk)
  • Lo scienziato, nel momento stesso in cui le rende note, perde il controllo sull'utilizzazione pratica delle sue scoperte. (Carlo Rubbia)
  • Lo scoprire consiste nel vedere ciò che tutti hanno visto e nel pensare ciò che nessuno ha pensato. (Albert Szent-Györgyi)
  • Per fare una scoperta scientifica è quindi necessario arrendersi alla superiorità intellettuale del Creatore di tutte le cose visibili e invisibili, e realizzare un esperimento. (Antonino Zichichi)
  • Potete star sicuri che Colombo era felice non nel momento in cui scoprì l'America, bensì quando era in viaggio per scoprirla; potete star sicuri che il momento della sua massima felicità fu forse quando, proprio tre giorni prima della scoperta del Nuovo Mondo, l'equipaggio disperato si ribellò, e per poco non lo costrinse a volgere indietro, verso l'Europa, la prua del vascello! L'importante non era quel Nuovo Mondo, che magari poteva anche inabissarsi. Colombo infatti morì senza quasi averlo visto, e in pratica senza sapere che cosa aveva scoperto. L'importante sta nella vita, soltanto nella vita, nel processo della sua scoperta, in questo processo continuo e ininterrotto, e non nella scoperta stessa! (Fëdor Dostoevskij, L'idiota)
  • Un uomo di genio non commette errori: i suoi sbagli sono l'anticamera della scoperta. (James Joyce)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]