La taverna della Giamaica

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La taverna della Giamaica

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Jamaica Inn

Lingua originale inglese
Paese Regno Unito
Anno 1939
Genere avventura
Regia Alfred Hitchcock
Soggetto Daphne du Maurier (romanzo)
Sceneggiatura Sidney Gilliat, Joan Harrison, J. B. Priestley
Produttore Erich Pommer, Charles Laughton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ridoppiaggio anni '60/'70

La taverna della Giamaica, film britannico del 1939 con Charles Laughton, regia di Alfred Hitchcock.

Incipit[modifica]

"O Signore, ti preghiamo non perché non accadano i naufragi, ma finché, se accadono, tu voglia guidarli verso le coste delle Cornovaglia, per il beneficio di noi poveri abitanti". Così dice una loro vecchia preghiera dei primi del diciannovesimo secolo. In quell'angolo della Cornovaglia dimenticato dalla legge, prima che fosse istituita la guardia costiera Britannica... esistevano bande che per avidità di bottino, provocavano deliberatamente i naufragi, attirando le navi verso il loro crudele destino sulle rocce della selvaggia costa della Cornovaglia. (testo a schermo)

Citazioni su La taverna della Giamaica[modifica]

  • Ultimo film inglese di Hitchcock che non riuscì mai ad amarlo. Macchinoso, un po' enfatico, teatraleggiante, un po' stupido, ma è pur sempre un tenebroso incontro con i mostri della mente e del sogno. (il Morandini)
  • Un thriller della brughiera con poca suspense e molto melodramma d'atmosfera. È l'ultimo film britannico di Hitchcock (che non appare nel film), evidentemente a disagio nel trattare una storia piuttosto lontana dalle sue corde. Charles Laughton, la cui esuberanza sfugge al controllo del regista, è anche coproduttore. (Il Mereghetti)

Altri progetti[modifica]