Io ti salverò

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Io ti salverò

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Spellbound
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1945
Genere romantico, thriller
Regia Alfred Hitchcock
Soggetto Francis Beeding (romanzo)
Sceneggiatura Ben Hecht
Attori
Doppiatori italiani
Note

Io ti salverò, film statunitense del 1945 con Ingrid Bergman e Gregory Peck, regia di Alfred Hitchcock.

Frasi[modifica]

  • Ecco che cos'è la vecchiaia: si pensa tutto il contrario che in gioventù. Chi combina i guai maggiori a questo mondo? I vecchi, sempre preoccupati di quello che accadrà su questa terra quando loro non ci saranno più. E sono loro che provocano le guerre, perché la guerra è l'unica cosa che riesce ancora ad animarli un po'. (Alessio)

Dialoghi[modifica]

  • Costanza: Eppure nessuno ha fatto tanto male all'umanità come i poeti.
    John: Be', i poeti forse sono un po' svagati, ma non direi che sono cattivi.
    Costanza: Sì, ma tutte quelle loro esagerazioni sull'amore... fanno credere che si tratti di chissà che cosa, di un volo d'angeli!
    John: Il che non è, vero?
    Costanza: No, affatto! Spesso ci si innamora perché si incontra qualcuno che ha la voce o i capelli o i modi che ci ricordano i nostri genitori.
    John: E alle volte anche senza alcuna ragione.
    Costanza: Ma il punto non è questo. Il male è che tutti quanti leggono sull'amore cose prive di ogni fondamento, e si aspettano che ogni bacio sia un poema ed ogni abraccio un dramma in cinque atti.
    John: E quando vengono le delusioni si ammalano e chiamano in soccorso la psicanalisi, eh?
    Costanza: E già, proprio così.

Altri progetti[modifica]