Io ti salverò

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Io ti salverò

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Spellbound

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1945
Genere romantico, thriller
Regia Alfred Hitchcock
Soggetto Francis Beeding (romanzo)
Sceneggiatura Ben Hecht
Produttore David O. Selznick
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Io ti salverò, film statunitense del 1945 con Ingrid Bergman e Gregory Peck, regia di Alfred Hitchcock.

Frasi[modifica]

  • Ecco che cos'è la vecchiaia: si pensa tutto il contrario che in gioventù. Chi combina i guai maggiori a questo mondo? I vecchi, sempre preoccupati di quello che accadrà su questa terra quando loro non ci saranno più. E sono loro che provocano le guerre, perché la guerra è l'unica cosa che riesce ancora ad animarli un po'. (Alessio)

Dialoghi[modifica]

  • Costanza: Eppure nessuno ha fatto tanto male all'umanità come i poeti.
    John: Be', i poeti forse sono un po' svagati, ma non direi che sono cattivi.
    Costanza: Sì, ma tutte quelle loro esagerazioni sull'amore... fanno credere che si tratti di chissà che cosa, di un volo d'angeli!
    John: Il che non è, vero?
    Costanza: No, affatto! Spesso ci si innamora perché si incontra qualcuno che ha la voce o i capelli o i modi che ci ricordano i nostri genitori.
    John: E alle volte anche senza alcuna ragione.
    Costanza: Ma il punto non è questo. Il male è che tutti quanti leggono sull'amore cose prive di ogni fondamento, e si aspettano che ogni bacio sia un poema ed ogni abraccio un dramma in cinque atti.
    John: E quando vengono le delusioni si ammalano e chiamano in soccorso la psicanalisi, eh?
    Costanza: E già, proprio così.

Altri progetti[modifica]