Pubblico

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul pubblico.

  • Chi corre dietro al pubblico, vuol dire che dentro di sé non ha niente. (Giorgio Bassani)
  • Critici si nasce, artisti si diventa e pubblico si muore. (Achille Bonito Oliva)
  • È il pubblico là fuori che ti osanna o ti affonda. La priorità è il loro divertimento. (Andre Agassi)
  • Il pubblico dà energia, io traggo davvero molta forza dal pubblico. (Michael Jackson)
  • Il pubblico è imprevedibile, perché cambia ogni volta. È come il motore di una moto. Finché non dai gas, non capisci quanto è potente. Ma se alla prima accelerata s'impenna, è fatta. La paura va a farsi fottere. (Iggy Pop)
  • Il pubblico è una bestia feroce: bisogna incatenarlo oppure fuggire. (Voltaire)
  • Non ho mai mancato di convincere un pubblico che la cosa migliore che potevano fare era andarsene. (Thomas Love Peacock)
  • Non mi piace l'effetto che mi fa il pubblico, perché la musica per me arriva da dentro di me, e mi ci immergo completamente. Quando sono davanti a degli spettatori non posso ignorare ciò che mi circonda, il modo in cui mi fanno sentire. Mi fanno sentire bene, sai? Ma non sono più in grado di cercare la musica dentro me stesso in quei momenti, e piuttosto cerco di venire incontro alle loro aspettative. Cercando di fare qualcosa che è divertente per loro, ingaggiante, mento a me stesso. (John Frusciante)
  • Non vorrei mai lamentarmi del pubblico, anche se qualche volta non ci troviamo perfettamente d'accordo. (Luigi Comencini)
  • Quando alla gente dai solo cazzate, non puoi imputare al pubblico di comprare solo cazzate. (Renato Zero)
  • Quando capita un insuccesso, evito sempre di dire «il pubblico è cretino», perché sarei un bimbo che picchia la testa contro il tavolo e dice «è cattivo il tavolo». (Luigi Comencini)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]