Regole dalle canzoni

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta di regole tratte dalle canzoni.

Regole dalle canzoni[modifica]

  • È la dura legge del gol | fai un gran bel gioco però | se non hai difesa gli altri segnano | e poi vincono. (883)
  • La regola dell'amico non sbaglia mai | se sei amico di una donna non ci combinerai mai niente mai | "non vorrai rovinare un così bel rapporto". (883)
  • Onora il padre, onora la madre | e onora anche il loro bastone, | bacia la mano che ruppe il tuo naso | perché le chiedevi un boccone. (Fabrizio De André)
  • Una regola forse l'unica è di amarsi un po' per sempre. (Paolo Meneguzzi)

Marco Ferradini[modifica]

  • E allora sì vedrai che t'amerà | chi è meno amato più amore ti dà | e allora sì vedrai che t'amerà | chi meno ama è il più forte si sa.
  • E stà sicuro che ti lascerà | chi è troppo amato amore non dà | e stà sicuro che ti lascerà | chi meno ama è il più forte si sa.
  • Senza l'amore un uomo che cos'è? | Su questo sarai d'accordo con me | Senza l'amore un uomo che cos'è? | È questa l'unica legge che c'è.

Voci correlate[modifica]